Come visitare la riserva dello Zingaro?

0

Visitare la Riserva Naturale dello Zingaro: Tutti i miei consigli migliori

Avete in mente di visitare la Riserva Naturale dello Zingaro durante il vostro prossimo viaggio in Sicilia?

È un’ottima idea!

Stabilitasi come riserva naturale nel 1981, lo Zingaro è la prima area protetta della Sicilia. In passato, ospitava dei piccoli villaggi agricoli, contrabbandieri e trafficanti che utilizzavano le sue numerose grotte per nascondere le proprie merci.

Al giorno d’oggi invece la riserva è uno dei luoghi più popolari della Sicilia in cui ammirare delle splendide viste panoramiche sul mare e alternare escursioni e nuotate all’interno di splendide calette.

Per aiutarvi a pianificare la vostra giornata in questa riserva, ho preparato per voi questa guida, con tutte le informazioni necessarie per organizzare la vostra visita.

E come al solito, vi darò anche il mio elenco dei migliori posti dove dormire nello Zingaro a seconda del vostro budget.

Quindi, cosa vedere nella riserva dello Zingaro? Dove dormire?

Pianifichiamo la vostra visita!

Escursioni nella Riserva dello Zingaro

La Riserva Naturale orientata dello Zingaro si trova tra Scopello e San Vito Lo Capo.

È possibile accedervi da 2 ingressi:

  • L’ingresso nord, a 12 km da San Vito Lo Capo
  • L’ingresso sud, a 1 km da Scopello.

Dato che ho scelto di soggiornare a Scopello durante il mio viaggio, sono arrivato nella Riserva Naturale dello Zingaro attraverso l’ingresso sud. Dovreste fare lo stesso anche voi dato è senza dubbio il più comodo!

Qui troverete un ampio parcheggio presso cui potrete parcheggiare la vostra auto (venite presto se possibile, durante l’alta stagione, tende a riempirsi molto velocemente) e un piccolo snack bar dove potrete comprare del cibo e delle bevande.

Questo snack bar è l’unico posto in cui è possibile acquistare cibo e acqua. Una volta dentro, non troverete nessuna fonte di acqua potabile, quindi assicuratevi di portare con voi abbastanza acqua per tutto il giorno! Siate cauti su questo punto, specialmente se visitate lo Zingaro con la vostra famiglia. 

Il biglietto d’ingresso per la riserva naturale ha un prezzo di 5€.

Oltre al biglietto d’ingresso, vi daranno anche una mappa che mostra i diversi sentieri e i luoghi di interesse dello Zingaro, come le insenature e i piccoli musei situati lungo il percorso.

Zingaro ingresso
Ingresso della Riserva Naturale dello Zingaro

Adesso che avete il vostro biglietto, potrete iniziare la vostra escursione!

Dovreste seguire il sentiero lungo 7 km che collega l’ingresso sud con l’ingresso nord. Passa lungo il mare ed è davvero bello!

Anche se questa escursione non presenta particolari difficoltà, dovreste indossare delle scarpe da trekking o delle scarpe da ginnastica, poiché il percorso è piuttosto roccioso. Non dovreste assolutamente andarci in infradito o sandali, ve ne potreste pentire.

Questo sentiero all’interno della riserva naturale dello Zingaro è famoso i suoi splendidi panorami ed è semplicemente fantastico!

Dato che molto spesso vi troverete a poche decine di metri sul livello del mare, godrete di una vista spettacolare sulla costa e sul mare sottostante.

Se amate la fotografia, trascorrerete sicuramente parte della giornata a scattare delle splendide foto!

riserva naturale dello Zingaro
La riserva naturale dello Zingaro

Lo Zingaro è il luogo ideale per fare delle escursioni alternate a delle pause da trascorrere in spiaggia durante la giornata.

Durante la vostra escursione, potrete percorrere dei piccoli sentieri che conducono a magnifiche calette con acqua turchese e traslucida. Senza dubbio, durante la vostra giornata, farete più di qualche bagno.

In totale nella riserva ci sono 7 insenature. La parte più difficile sarà probabilmente risalire il ripido sentiero per continuare l’escursione dopo aver fatto un bagno!

Se desiderate avere un po’ di pace e di tranquillità, non dovreste andare nelle spiagge più vicine agli ingressi.

La Punta della Capreria, ad esempio, è la spiaggia più popolare perché non serve camminare molto per arrivarci. Dovreste evitarla (soprattutto in estate) e sceglierne una più tranquilla come Cala Berretta, Cala Marinella o Cala dell’Uzzo 

Durante la vostra escursione nella riserva dello Zingaro, potrete anche visitare diversi piccoli musei allestiti all’interno di alcune capanne di pastori.

Apprenderete di più sulla storia della riserva e sulla flora e la fauna locali.

Ad esempio, nella riserva naturale ci sono circa 650 specie di piante e alberi, tra cui la lavanda marina, endemica della regione. Gli amanti degli uccelli saranno inoltre deliziati dalla presenza di falchi pellegrini, aquile e gufi. 

Per compiere l’intera escursione, andata e ritorno da un’estremità all’altra della riserva, abbiamo impiegato circa 4 ore, con ovviamente diverse soste fotografiche!

Se anche voi desiderate fare un bagno, potrete anche decidere di trascorrere la giornata nella riserva dello Zingaro. Non dimenticate di portare tutto il necessario per un picnic!

I Consigli di Voyage Tips

Ecco le cose che dovreste portare quando visitate la riserva naturale dello Zingaro:

  • Acqua, abbastanza per l’intera giornata! Non troverete acqua potabile nella riserva.
  • Il necessario per un picnic: all’infuori dei 2 ingressi, non sono presenti snack bar.
  • Un cappello, un cappellino da baseball, un berretto o qualunque cosa preferiate! È molto importante dato che non c’è ombra lungo il sentiero.
  • Delle buone scarpe

Sappiate inoltre che non sono presenti servizi igienici nella riserva. Gli unici servizi igienici si trovano presso i 2 ingressi.

spiaggia riserva naturale dello Zingaro
Baia nella riserva naturale dello Zingaro

Visitare la riserva dello Zingaro in barca

Se non desiderate fare delle escursioni, potrete anche scegliere di visitare la riserva naturale dello Zingaro in barca. È sicuramente meno stancante delle escursioni nella calura estiva e vi permetterà di ammirare gli splendidi paesaggi senza fare troppa fatica.

La gita in barca vi permetterà anche di raggiungere delle spiagge e delle calette accessibili solamente via mare.

Durante le pause in spiaggia che è possibile fare attraverso questa gita in barca, potrete fare snorkeling e scoprire i tanti pesci colorati e l’abbondante vegetazione sul fondo del mare. Le piscine di Venere, nella riserva dello Zingaro, sono il luogo ideale per godersi dell’acqua cristallina.

Ci sono diverse compagnie che offrono questo tipo di gita in barca presso la riserva. Le partenze avvengono di mattina, dalla città di Castellammare del Golfo.

Durante questa giornata, seguirete la costa che va da Castellammare a San Vito Lo Capo. Le soste in spiaggia per nuotare e fare snorkeling sono previste nella riserva naturale dello Zingaro e presso i Faraglioni di Scopello durante il mattino.

Potrete fate inoltre un semplice pranzo in barca (incluso nel prezzo).

Durante il pomeriggio, avrete circa 3 ore di tempo libero a San Vito Lo Capo sia per godervi la sua enorme spiaggia sabbiosa che per visitare la città.

Alla fine del pomeriggio, tornerete a Castellammare del Golfo.

Questo tipo di gita di un giorno allo Zingaro ha un prezzo che va dai 40€ ai 65€ a seconda della compagnia.

riserva naturale dello Zingaro
Visitare la riserva naturale dello Zingaro in barca

Le 3 cose da vedere nei dintorni della Riserva dello Zingaro

Dopo l’escursione nella riserva o durante i giorni successivi, dovreste visitare i dintorni dello Zingaro.

Ecco i posti migliori da visitare:

1. Scopello

Cosa vedere nei dintorni dello Zingaro? Dopo aver visitato lo Zingaro, sulla via del ritorno (se siete entrati nella riserva dall’ingresso sud), passerete da Scopello. Cogliete l’occasione per visitare il villaggio, è molto piccolo ma davvero carino!

Se desiderate bere o mangiare qualcosa dopo una lunga giornata di escursioni, ci sono diversi bar e ristoranti.

Gli amanti dei dolci dovrebbero seriamente provare la pasticceria Scopello, situata sulla piazza principale. I dolci fatti in casa e la granita al limone sono una vera delizia!

E per una buona cena, potrete andare a mangiare al ristorante Nettuno. La terrazza è davvero bella e mi è piaciuta molto la loro “pasta alla Norma”!

Scopello è anche famosa per la “spiaggia La Tonnara”, situata proprio sotto il paese. Gli antichi edifici della tonnara, le grandi rocce (i faraglioni) e le acque cristalline rendono questo posto davvero meraviglioso!

Dato che La Tonnara è una spiaggia privata, dovrete pagare un piccolo biglietto d’ingresso per godervela.

Se state cercando una spiaggia libera, potrete fare un salto nella spiaggia di Guidaloca, situata vicino a Scopello.

Scopello Sicilia
La Spiaggia di Tonnara, a Scopello

2. San Vito Lo Capo

San Vito Lo Capo è la città più vicina all’ingresso nord dello Zingaro.

È una località balneare molto turistica in Sicilia, tant’è che i turisti italiani amano davvero andarci. La città è particolarmente famosa per la sua enorme spiaggia di sabbia con le sue acque poco profonde.

Dato che si tratta di un luogo turistico, è possibile noleggiare dei lettini in spiaggia e svolgere delle attività nautiche. Troverete anche molti ristoranti nei dintorni.

Se siete in viaggio in Sicilia con la vostra famiglia e i vostri figli, apprezzerete davvero tantissimo questa splendida spiaggia: potrete parcheggiare l’auto proprio di fronte e la spiaggia è sorvegliata.

Tuttavia, è ovviamente un po’ affollata, soprattutto durante l’alta stagione. Quindi, se desiderate godervi un posto un po’  più tranquillo, dovreste allontanarvi dal centro della città e dirigervi verso la costa rocciosa lungo la strada costiera.

Il paesaggio è bellissimo e potrete fermarvi per una nuotata in spiagge più piccole o sul bordo delle rocce.

3. Riserva naturale di Monte Cofano

Cosa vedere in Sicilia? La riserva naturale di Monte Cofano si trova a 30 minuti in auto da San Vito Lo Capo.

Se avete apprezzato la vostra escursione nella riserva naturale dello Zingaro, adorerete sicuramente anche questa!

Nella riserva, potrete scegliere tra 2 percorsi:

  • Il sentiero sul mare: Il paesaggio è molto diverso da quello che avete visto allo Zingaro ma è altrettanto bello. La passeggiata è semplice da svolgere e ha una durata di circa 3 ore andata e ritorno.
  • Il sentiero che porta sulla cima del Monte Cofano: in questo caso vi imbatterete in alcuni passaggi difficili, dove dovrete fare un po’ di arrampicata sulla roccia. Avrete bisogno di buone scarpe oltre ad essere almeno moderatamente atletici.
Riserva Naturale di Monte Cofano
Riserva Naturale di Monte Cofano

Come arrivare alla Riserva Naturale dello Zingaro?

Trapani – Zingaro

Da Trapani, ci vorranno circa 55 minuti in auto per raggiungere l’ingresso meridionale della riserva dello Zingaro, da Scopello.

Palermo – Zingaro

Da Palermo, ci vorrà 1h30 per raggiungere l’ingresso meridionale della riserva naturale.

Dove dormire per visitare la riserva dello Zingaro?

Dove dormire a Scopello (10 minuti in auto dall’ingresso sud)

  • Villa Anna: Situato a 5 minuti dalla spiaggia di Guidaloca e a 10 minuti in auto da Scopello. Camera doppia moderna e luminosa a partire da 60€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ci è piaciuto: la posizione vicina a Scopello e alla riserva naturale dello Zingaro, la tranquillità del luogo, la reception, le camere con terrazza privata, il parcheggio privato gratuito e soprattutto l’ottima e abbondante colazione con torte fatte in casa. Lo consigliamo vivamente. È stata la nostra scelta preferita a Scopello per il suo ottimo rapporto in termini di qualità-prezzo.
  • Tenute Plaia Agroturismo: Situato a 500 metri da Scopello. Camera doppia con decorazioni classiche da 79€, colazione inclusa. I punti forti sono: il fatto che si trovi in campagna, la vista, la colazione e il ristorante dell’hotel, la piscina, il parcheggio privato e gratuito.
  • B & B Talia: Situato a Scopello. Camera doppia confortevole e colorata da 124€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la posizione e la vista sulla Tonnara, la gentilezza degli host, la colazione fatta in casa.

Dove dormire a Castellammare del Golfo (25 minuti in auto dall’ingresso sud – Punto di partenza per le gite in barca nella riserva)

  • Hôtel Punta Nord Est: Hotel situato proprio di fronte alla spiaggia, mettete un piede fuori e sarete già in acqua! Camera doppia ampia e luminosa a partire da 60€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ci è piaciuto: la piscina, l’accesso ad una baia privata, una magnifica vista dalle camere. È il nostro preferito per il suo incredibile rapporto in termini di qualità-prezzo!
  • Santina: B&B situato a 200 metri dal mare. Camera doppia confortevole e ben arredata con una splendida vista sul mare da 75€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ci è piaciuto: la vista dalle camere, la deliziosa colazione, la disponibilità e l’accoglienza degli host.
  • Atrium: B&B Situato nel centro storico di Castellammare del Golfo. Camera doppia con decorazioni graziose e raffinate da 100€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ci è piaciuto: il design delle camere e dei bagni, il suo comfort, la sua posizione, le frittelle fatte in casa per la colazione, la gentilezza degli host.

Dove dormire a San Vito Lo Capo (20 minuti in auto dall’entrata nord della riserva)

  • Sikania Hotel: Situato a San Vito Lo Capo, a 10 minuti a piedi dalla spiaggia. Camera doppia moderna e luminosa da 60€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti di forza: la posizione, la pulizia, la gentilezza del personale.
  • Room and Breakfast Aloe: Situato a San Vito, a 5 minuti a piedi dalla spiaggia. Camera doppia colorata e spaziosa a partire da 90€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti di forza: la posizione vicino alla spiaggia, l’accoglienza calorosa e i tanti consigli, la buona colazione.
  • B&B Selene: Situato a San Vito, a 100 metri dalla spiaggia. Camera doppia spaziosa e luminosa a partire da 120€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti di forza: la tranquillità, la terrazza per fare colazione, l’idromassaggio, il comfort delle camere, la vista. È il mio preferito a San Vito Lo Capo per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo!
Sicilia Zingaro
Escursioni nella riserva dello Zingaro, Sicilia

Mappa della Riserva Naturale dello Zingaro

riserva dello zingaro mappa
riserva dello zingaro mappa

E voi? Avete in mente di visitare la riserva naturale dello Zingaro durante le vostre vacanze in Sicilia?

Viaggio in Sicilia con un’agenzia di viaggi

Ora che avete un’idea del vostro itinerario per visitare la Sicilia in 10 giorni, vi consiglio anche di richiedere un preventivo gratuito ad un’agenzia di viaggi locale: grazie al nostro partner Evaneos, potrete farlo in meno di 5 minuti! E’ gratis, senza impegno e un professionista del turismo vi regalerà un soggiorno indimenticabile!

Inoltre, i prezzi per un tour in Sicilia partono da soli 220 euro per 4 giorni! Cosa stai aspettando? 😊

Guide di viaggio per la Sicilia:

Stai per visitare la Sicilia? Questi articoli possono aiutarti!

Esplora tutti i miei articoli sulla Sicilia: Tutti gli articoli che possono aiutarti durante il tuo viaggio in Sicilia si trovano qui.

Usi Pinterest? Ecco l’immagine per pin!

Riserva naturale orientata dello Zingaro
Riserva naturale orientata dello Zingaro: Cosa vedere et come visitare?
Vincent

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply