Visitare Trapani: 10 cose da fare e vedere

2

Cosa vedere a Trapani: le migliori cose da fare e attrazioni

State organizzando un viaggio in Sicilia e volete visitare Trapani? Volete sapere quali sono i migliori luoghi di interesse e le migliori cose da vedere a Trapani e dintorni?

Benissimo, ci sono tantissime cose da scoprire in questa meravigliosa località!

Per aiutarvi a pianificare il vostro viaggio, ho preparato una guida della città e dei suoi dintorni. Inizierò con una lista dei 10 luoghi da visitare a Trapani (con tanti consigli utili per il viaggio!), seguiti da alcuni itinerari che potete utilizzare per visitare Trapani in 1, 2 o 3 giorni.

E come chicca bonus, troverete alla fine di questo articolo i miei consigli sui migliori alloggi dove dormire e sui ristoranti, in modo da rendere il vostro viaggio un’esperienza davvero indimenticabile!

Quindi, quali sono i posti migliori da visitare a Trapani?

Visitare Trapani: I piú importanti luoghi di interesse

1. Visitate il centro storico di Trapani

Non è necessario utilizzare un’auto per visitare il centro storico di Trapani. Non è una città grandissima e può essere facilmente visitata a piedi.

Qui non ci sono edifici famosi o di particolare interesse, ma una breve passeggiata attraverso i suoi stretti vicoli sarà un’esperienza davvero piacevole. Le strade più antiche sono Via Garibaldi, Corso Italia e Corso Vittorio Emanuele.

Ecco un elenco di monumenti e chiese che potrete ammirare:

  • La Torre di Ligny sulla punta di Trapani
  • Il Museo Regionale Agostino Pepoli
  • La Basilica di San Lorenzo
  • La Chiesa delle anime del purgatorio
  • Il Museo di Arte Contemporanea
  • La Fontana di Saturno
  • La Torre dell’Orologio

Fate anche un giro al mercato del pesce, sarà il modo migliore per immergervi nell’atmosfera di una città Siciliana! O fate magari una passeggiata al parco di Villa Margherita per godervi un po’ di ​​verde.

Se siete amanti dello shopping, adorerete sicuramente Via Giovanni Battista Fardella, la via principale dello shopping della città, con i suoi caffè, ristoranti, negozi di scarpe e di abbigliamento.

Mappa del centro storico di Trapani
Mappa del centro storico di Trapani

2. La Città di Erice  

Se vi trovate a Trapani, è d’obbligo fare una visita al suo comune più vicino, Erice.

Questo borgo medievale è arroccato su una scogliera rocciosa a oltre 750 metri sul livello del mare, ed offre una splendida vista su Trapani, sulle Isole Egadi e su San Vito Lo Capo. È uno dei punti panoramici più belli di tutta la Sicilia.

La vostra prima opzione è quella di andare lì in auto da Trapani, impiegando un tempo di circa 30 minuti. Dovrete quindi parcheggiare in uno dei parcheggi a pagamento all’ingresso del villaggio. Il costo è di 2€ per la prima ora e di 1€ per ogni ora successiva.

La vostra seconda opzione è quella prendere la funivia che collega Trapani ad Erice. Un viaggio di andata e ritorno ha un prezzo di 9€ e impiegherete circa 10 minuti per arrivare al villaggio. È l’opzione migliore se volete godervi uno splendido scenario, pur essendo decisamente mozzafiato! Per prendere la funivia, è necessario parcheggiare la vostra auto al parcheggio della funivia. Alcune persone potrebbero cercare convincervi a parcheggiare in posti decisamente più costosi, ma voi ignorateli pure!

Una volta giunti ad Erice, vi consiglio di seguire la passeggiata segnalata. Vi permetterà di visitare tutti i luoghi di interesse di questo paese, senza perderne neanche uno. Per me, il più suggestivo, è stato sicuramente il castello in cima alla scogliera. Da lì, la vista su tutta la valle di Trapani e sul mare lascia davvero senza fiato!

All’interno di questo villaggio, troverete anche molti ristoranti, bar, negozi di souvenir e pasticcerie. La più famosa è quella di Maria Grammatico, che offre delle prelibatezze a base di marzapane, cannoli e naturalmente tutta la gamma completa di dolci Siciliani. Tutto questo ad un prezzo molto economico.

Erice è un villaggio altamente turistico, incontrerete tantissime persone tra l’ingresso del villaggio e la strada che porta al castello. Ma se vi allontanate dalla strada principale e camminate lungo le stradine di ciottoli, tutto diventa rapidamente tranquillo e silenzioso. Dopo aver ammirato le attrazioni principali, fate pure una passeggiata tra le stradine meno conosciute del paese.

I Consigli di Voyage Tips

Da Trapani, se viaggiate verso Erice in auto, potete scegliere di percorrere 2 strade differenti: la SP 3 e la SP 31. Il mio consiglio è di scegliere una delle due strade durante il vostro viaggio di andata e scegliere l’altra al vostro viaggio di ritorno così che vi possiate godere entrambi i punti di vista! La durata del viaggio sarà identica. Ad ogni modo, se utilizzate un’automobile di grandi dimensioni, potrebbe essere meglio prendere dalla SP 31, che è la più larga e moderna.

Un altro consiglio: Non fa molto caldo ad Erice, quindi potrebbe essere meglio portare con voi una giacca, anche in estate!

Il castello di Erice, con vista su Trapani
Il castello di Erice, con vista su Trapani

3. Favignana

Insieme a Levanzo e Marettimo, Favignana è una delle 3 isole che formano l’arcipelago delle Isole Egadi.

Insieme al villaggio di Erice, è uno dei posti da visitare durante le vostre vacanze a Trapani. Favignana, la più grande delle tre isole, è la più visitata dell’arcipelago, ed è quella che offre collegamenti migliori in barca.

Da Trapani, dovrete prendere un traghetto per Favignana. Tutte le partenze avvengono dal porto di Trapani.

Abbiamo preso i traghetti Liberty Lines e abbiamo pagato 45€ per il viaggio di andata e ritorno, per 2 persone. Il viaggio verso l’isola dura circa 30 minuti. La compagnia Liberty Lines è la migliore per quanto riguarda gli orari, offrendo giornalmente numerosi viaggi di andata e ritorno.

Una volta a Favignana, la migliore cosa da fare per visitare l’isola è quella noleggiare una bicicletta. A piedi, non sareste in grado di vedere molto, a parte visitare il villaggio e i suoi dintorni. Noleggiare un’auto non è molto pratico su brevi percorsi.

Per 5€ al giorno, prendete la vostra bici e cercate di non cadere su una buca (come ha fatto la mia ragazza). Non preoccupatevi, non serve essere allenati per il Tour de France, il giro dell’isola è per lo più pianeggiante.

I percorsi ciclabili ed i luoghi di interesse sono ben indicati. È impossibile perdersi sull’isola, ma è sempre comodo avere una mappa con sé (ve ne daranno una nel momento in cui noleggerete la vostra bici) per capire dove vi trovate e per calcolare i tempi di percorrenza. Sarebbe un peccato perdersi il traghetto!

Sono presenti 2 edifici storici da vedere sull’isola:

  • Il Palazzo Florio, che ospita il municipio
  • La famosa tonnara, una vecchia fabbrica che si occupava di tonno.

Andare a Favignana, significa soprattutto andare in giro per le spiagge e per le calette, godervi le sue bellissime acque turchesi e le spiagge di sabbia bianca.

Principali luoghi di interesse: Cala Rossa, Lido Burrone, Cala Azzurra, Cala Rotonda e molti altri. Di sicuro troverete il posto perfetto in cui farvi una nuotata!

E per tutti gli appassionati di immersioni, questo è semplicemente il paradiso! L’acqua cristallina vi permetterà di osservare cernie, aragoste e barracuda.

I Consigli di Voyage Tips

Prima di prendere il traghetto verso casa, fermatevi da Roma16, ci ringrazierete dopo aver assaggiato uno dei loro gelati. È uno dei gelati migliori che abbia mai gustato in tutta la mia vita, il profumo di limone è davvero incredibile!

Se desiderate dormire a Favignana, vi consiglio vivamente la Casa Vacanze Senia Del Rais. È semplicemente il migliore in termini di rapporto qualità-prezzo sull’isola! Perché non prenotate adesso, dato che non ci sono moltissime camere disponibili. Cliccate qui per prenotare il vostro soggiorno.

E per un soggiorno di lusso, potete dare un’occhiata all’Hotel Tempo Di Mare, ho sentito dire che è davvero fantastico!

Favignana
Favignana, l’isola più grande dell’arcipelago delle Egadi

4. Levanzo

Se volete visitarla durante il vostro viaggio a Trapani, avete 2 possibilità:

  • Prendere il traghetto da Trapani. Il viaggio durerà circa 25 minuti con un costo a persona di 20 euro andata e ritorno.
  • Da Favignana, prendere una barca taxi. Ci si impiegano circa 10 minuti.

La particolarità di Levanzo è la preistorica Grotta del Genovese, nella quale è possibile vedere rappresentazioni di persone ed animali risalenti a circa 10.000 anni fa.

Potete andare lì sia in barca che a piedi, seguendo un sentiero sul lato della montagna. La scelta è nelle vostre mani!

Ci sono tantissime cose da fare a Levanzo. Potrete passeggiare in riva al mare, nuotare, prendere il sole, fare immersioni ed aperitivi! Questa piccola e tranquilla isola è il luogo perfetto per rilassarsi e riposarsi. Non ci sono strade a Levanzo, quindi non ci sarà l’inquinamento acustico dovuto alle auto.

Se desiderate dormire a Levanzo, dovreste prenotare in anticipo dato che ci sono solamente 2 hotel e qualche appartamento disponibile. Potete dare un’occhiata alle migliori sistemazioni e prenotare adesso il vostro pernottamento cliccando qui.

Levanzo
Levanzo

5. Marettimo

E se volete visitare tutte le isole Egadi, potete andare a Marettimo, la più selvaggia, la più lontana e certamente la meno turistica delle 3 isole.

Per arrivarci, dovrete fare un viaggio di 1h20 in aliscafo da Trapani.

A Marettimo, proprio come a Levanzo, potrete godervi la calma ed il sole o nuotare sulle sue magnifiche calette. È inoltre possibile prenotare una gita in barca per visitare le numerose grotte carsiche della zona.

È anche la destinazione perfetta se vi piace passeggiare, grazie ai tantissimi sentieri che offrono viste mozzafiato. Il castello di Punta Troia è da non perdere!

È il luogo ideale, dopo un tour della Sicilia, nel quale trascorrere una giornata lontani dalla civiltà prima di tornare a casa.

Marettimo
L’Isola di Marettimo

6. Saline di Trapani e Paceco

A Trapani, non perdetevi la via del sale. Vi porterà lungo le saline, da Trapani a Marsala. Queste rappresentano uno dei principali luoghi di interesse di questa località!

La vista delle saline e degli antichi mulini a vento (utilizzati per macinare il sale) riflesse nell’acqua è semplicemente incantevole. Le saline sono all’interno di una riserva naturale, che ha permesso il restauro di alcuni di questi mulini. Ad ogni modo, la maggior parte di questi non sono più attivi oppure vengono semplicemente utilizzati per qualche piccola produzione tradizionale.

Il sale che viene lavorato qui, viene oggi considerato un prodotto di lusso utilizzato principalmente per la cucina raffinata. Potrete acquistarne un po’ se desiderate!

I Consigli di Voyage Tips
Venite alle saline al tramonto, i riflessi arancioni e rosa sull’acqua sono meravigliosi!
saline di Trapani
Le saline di Trapani

7. Marsala

Prendendo la via del sale da Trapani, giungerete a Marsala in circa 45 minuti di auto.

Se non conoscete la città, potreste conoscere tuttavia il suo prodotto tipico. Il Marsala, il famoso vino che porta il nome della città! Se non l’avete mai assaggiato prima, questa è l’occasione perfetta. Ci sono tante bancarelle che organizzano delle degustazioni.

E per riprendere un po’ di sobrietà dopo questa degustazione di vini, dovreste fare una passeggiata nel centro storico.

Ecco le attrazioni da vedere a Marsala:

  • La Cattedrale Barocca dedicata a San Tommaso o Chiesa Madre
  • Piazza della Repubblica
  • Il Palazzo VII aprile, ex palazzo del Senato, adesso utilizzato come municipio
  • La Chiesa di San Giuseppe
  • Il museo archeologico “Baglio Anselmi”, che ospita l’unica nave da guerra Fenicia del mondo.
  • Il monastero di San Pietro
  • La chiesa e il convento del Carmine
La Chiesa Madre, a Marsala
La Chiesa Madre, a Marsala

8. Il Tempio di Segesta

A 30 minuti in auto da Trapani troverete uno dei resti archeologici più importanti di quest’area, il Tempio di Segesta.

Quest’antica città fu fondata dagli Elimi. Ha subito numerosi conflitti armati, soprattutto con la vicina città di Selinunte. Oggi, tutto ciò che rimane sono un tempio ed un teatro.

Il Tempio di Segesta, immerso nella campagna, si è magnificamente conservato ed offre una vista panoramica di questo incredibile scenario. Gli storici ritengono che questo tempio costituito da 36 colonne doriche non sarebbe mai stato completato a causa dei conflitti. Il tempio infatti non ha mai avuto un tetto!

Il teatro si trova sul Monte Barbaro, a 400 metri sul livello del mare. Con una capacità di 4.000 spettatori, nell’antichità, al giorno d’oggi può ancora ospitare spettacoli e concerti durante l’estate.

Per arrivare al teatro dal Tempio, dovrete seguire un sentiero in salita lungo 2 km. Se volete, potrete anche prendere un autobus fino alla cima e dopo tornare indietro a piedi.

Per visitare Segesta, dovrete parcheggiare presso un parcheggio a pagamento, un po’ distante dal sito e prendere la navetta al costo di 5€. Per finire, dovrete pagare un biglietto di 6€ per l’ingresso al tempio e al teatro.

Se desiderate prendere la navetta per il teatro, potrete pagare 1.5€. Dato che l’organizzazione non è ottimale e non esiste un biglietto combinato, dovrete pagare ogni volta.

Tempio di Segesta
Il Tempio di Segesta

9. Riserva Naturale di Monte Cofano

Da Trapani è possibile arrivare alla Riserva Naturale Orientata Monte Cofano. Meno conosciuta della “rivale”, la riserva naturale dello Zingaro, è altrettanto bella.

Ci sono 2 entrate per la riserva:

  • Una sul lato della città di Cornino (a 30 minuti in auto da Trapani)
  • L’altra sul lato di San Vito Lo Capo (ad 1 ora da Trapani).

Quando sono arrivato lì, ho preso da San Vito Lo Capo. Se potete, è la scelta migliore, perché ci sono molti bellissimi posti da vedere su questo lato prima della riserva.

Per arrivarci dovrete percorrere un sentiero piuttosto accidentato, ma non abbiate paura di proseguire fino al parcheggio. L’accesso alla riserva solitamente è a pagamento (2€ a persona). Tuttavia, quando sono arrivato, sono potuto entrare gratis perché uno dei sentieri era chiuso (era a rischio di caduta di massi, troppo pericoloso).

La passeggiata inizia su un gradevole sentiero pianeggiante lungo il mare. Per raggiungere l’altro lato della riserva ci si impiega circa 1h30 (3 ore per la strada di andata e di ritorno) ed è molto facile da fare. Ci sono molti bei punti panoramici lungo la strada, e potrete anche farvi una nuotata in alcune spiaggette (vicino ai 2 ingressi). Non dimenticare di portare con voi dell’acqua, un cappello ed una crema solare in quanto il luogo è totalmente sprovvisto di ombra e non c’è nessun posto in cui comprare nulla.

Un altro sentiero porta sulla cima di Monte Cofano. Questo però richiede una buona forma fisica dato che le salite sono un po’ ripide, e per salire dovrete utilizzare delle corde attaccate alle rocce.

Portate con voi delle scarpe da trekking e della buona attrezzatura, non andate in infradito! I vostri sforzi saranno ricompensati dalla splendida vista che si può ammirare dalla cima di Monte Cofano. Stimate che il tempo per il viaggio di andata e di ritorno è di circa 4-5 ore, a seconda della vostra velocità di marcia.

Riserva Naturale di Monte Cofano
Riserva Naturale di Monte Cofano

10. Le spiagge di Trapani

Se state soggiornando a Trapani, perché dopo le vostre gite giornaliere non visitate una delle spiagge vicine?

Ci sono 2 spiagge principali a Trapani:

  • Lido San Giuliano, che si trova a circa venti minuti a piedi dal centro della città. Qui potrete trovare bar e ristoranti. Potrete noleggiare una sdraio ed un ombrellone per trascorrere qui la giornata.
  • Lido Paradiso, una spiaggia privata completamente attrezzata con piscina per bambini. L’acqua non è profonda e la spiaggia è ben protetta dal vento. Perfetta se viaggiate con dei bambini!

Potrete anche farvi una nuotata sul lungomare. Ci sono moltissimi posti in cui andare, sia sugli scogli che su alcune piccole spiagge sabbiose sulle quali potrete posizionare il vostro asciugamano.

Sicuramente non saranno le spiagge più belle di tutta la Sicilia, ma andranno lo stesso benissimo per rinfrescarvi dopo un’intensa giornata di viaggio!

Trapani spiaggia
Una delle spiagge di Trapani

Quanti giorni a Trapani?

Vi consiglio di trascorrere almeno 2 giorni interi a Trapani e, se possibile, anche 3 giorni. E se desiderate visitate più di 1 delle Isole Egadi, aggiungete 1 giorno per ogni isola, dormendo ad esempio una notte a Favignana e/o a Levanzo!

Un giorno a Trapani

Tuttavia, se avete a disposizione solamente un giorno a Trapani, vi consiglio di fare le seguenti cose:

  • Se arrivate a Trapani da Sud, fermatevi per vedere le saline
  • Scoprite il centro storico di Trapani e passeggiate per le strade di questa città Siciliana.
  • Pausa Pranzo
  • Passate il vostro pomeriggio ad Erice, per me è il posto migliore da visitare a Trapani

Nel tardo pomeriggio abbronzatevi e rilassatevi su una delle spiagge di Trapani.

2 giorni a Trapani

In 2 giorni a Trapani, potrete fare le cose che vi ho consigliato prima per il 1° giorno e aggiungete:

  • Una giornata su una delle isole Egadi. Sono una delle cose da visitare assolutamente in questa località!

3 giorni a Trapani

In 3 giorni a Trapani, potrete riprendere il programma dei 2 giorni precedenti. E dunque:

  • Visitate il Tempio di Segesta
  • Pausa Pranzo
  • Passeggiate lungo la riserva naturale di Monte Cofano
  • Nuotate in una delle baie della riserva

Dove dormire a Trapani

Se avete deciso di dormire a Trapani, sarebbe meglio prenotare subito il vostro hotel. Non ci sono tantissimi hotel qui, e i migliori si esauriscono rapidamente! Ecco i miei preferiti:

  • Moderno Hotel: L’hotel è situato nel cuore del centro storico di Trapani. Camera doppia spaziosa e confortevole a partire da 55€ a notte, con colazione a 5€. Perché mi è piaciuta: la posizione è perfetta, è nelle vicinanze dei ristoranti, della spiaggia e del porto per prendere il traghetto per le Isole Egadi.
  • Trapani inn Hotel: Posizionato di fronte ai traghetti in partenza per le Isole Egadi. Camera doppia moderna e ben arredata a partire da 72€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la posizione nel cuore della città, uno staff molto cordiale e un’ottima colazione. È il migliore in termini di rapporto qualità-prezzo a Trapani!
  • San Michele Hotel: Situato a 5 minuti a piedi dal porto, anch’esso nel centro storico di Trapani. Spaziosa camera doppia decorata in maniera davvero graziosa da 82€ a notte, colazione inclusa. Le cose che ho amato: la posizione tranquilla, il personale attento, la buona colazione e le grandi docce all’italiana!
  • Residence la Gancia: Situato nel cuore di Trapani, a 30 metri dalla spiaggia. Moderno monolocale con angolo cottura completamente attrezzato a partire da 125€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la terrazza sul tetto per fare colazione o per vedere il tramonto, l’ottima posizione e il design degli studi.
  • Firriato Hospitality – Baglio Soria: Situato a 7 km dal centro di Trapani, nei vigneti. Luminosa camera doppia a partire da 200 € a notte, colazione inclusa. Punti forti: il posto molto tranquillo, la colazione deliziosa, la vista, la piscina, il personale molto utile. Se non vi dispiace trovarvi un po’ distanti dal centro della città, questa è la scelta migliore per un soggiorno di lusso a Trapani!
Monte Cofano Trapani
Riserva di Monte Cofano, vicino a Trapani

Dove mangiare a Trapani

  • El Medina: Un Ristorante Kebab in cui mangiare al volo. Situato di fronte l’ingresso del parco di Villa Margherita. Le fette di pizza sono grandi e deliziose a soli 2€! Lo consiglio vivamente, il rapporto qualità-prezzo è imbattibile e ne uscirete soddisfatti. Abbiamo provato solamente le pizze, ma offrono anche kebab e cabuci (dei tipici panini siciliani).
  • Il Grilli: Situato in Corso Vittorio Emanuele. Ristorante specializzato in salumi con semplici contorni di patate ed insalata. Ottima scelta di carne da tutto il mondo ad un prezzo super conveniente. Ottima selezione di vini.
  • Trattoria La Golosa: Posizionata in Via Salemi, lontano dal centro della città. È una trattoria che offre un’autentica cucina Siciliana. Prodotti locali e freschi. Piatti abbondanti e deliziosi ad un prezzo molto economico. Sarà lo chef stesso ad illustrarvi il menu. Una gemma nascosta!

Le mie impressioni su Trapani

Trapani mi è piaciuta veramente molto, soprattutto per la varietà di cose da fare!

Potrete godervi delle magnifiche spiagge, nuotare o fare escursioni nelle Isole Egadi o alla riserva naturale di Monte Cofano, visitare il borgo medievale di Erice, vedere le saline di Paceco o il tempio di Segesta.

È sempre bello fare un mix di diverse esperienze nell’arco di pochi giorni, e sono sicuro che anche voi vi divertirete!

Sicuramente Erice e Favignana sono località molto turistiche, ma stavolta la cosa non mi ha infastidito tantissimo. Potrete sempre trovare un posto tranquillo, lontano dalla folla, per godervi il ​​tempo con la persona che amate, con gli amici o con la famiglia.

Guide di viaggio per la Sicilia:

Stai per visitare la Sicilia? Questi articoli possono aiutarti!

Esplora tutti i miei articoli sulla Sicilia: Tutti gli articoli che possono aiutarti durante il tuo viaggio in Sicilia si trovano qui.

Usi Pinterest? Ecco l’immagine per pin!

Visitare Trapani
Visitare Trapani: le migliori 10 cose da fare
Visitare Trapani: 10 cose da fare e vedere
5 (100%) 14 votes

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Discussion2 commenti

  1. I miei complimenti per l’ottima sintesi, la pagina riporta luoghi, indirizzi, foto, pro e contro, e facilita davvero.

Leave A Reply