Visitare Roma: 25 cose da fare e vedere

0

Cosa vedere a Roma: le migliori cose da fare e attrazioni

Dunque, avete intenzione di visitare Roma durante il vostro prossimo viaggio in Italia?

Con la vostra dolce metà o con la famiglia, Roma è il luogo perfetto per trascorrere un weekend di 2-3 giorni, soprattutto perché la città può essere facilmente visitata a piedi!

Per aiutarvi a pianificare il vostro viaggio a Roma, ho messo su questa guida sui migliori posti da vedere a Roma, con tutte le attrazioni e i luoghi di interesse da non perdere. Alla fine di questo articolo, troverete anche degli itinerari per visitare Roma in 1, 2, 3, 4 o 5 giorni (o più!), oltre ai miei consigli sui luoghi dove dormire a Roma in base al vostro budget.

Quindi, cosa vedere a Roma? Scopriamolo insieme!

Visitare Roma: I più importanti luoghi di interesse

1. Il Colosseo e i suoi giochi cruenti

Iniziamo questo elenco dei migliori posti da vedere a Roma con il Colosseo, situato nel Centro Storico. È il monumento più emblematico da visitare durante le vostre vacanze a Roma! Con una capacità di accogliere oltre 50,000 spettatori, è il più grande anfiteatro del mondo Romano. Moltissimo sangue veniva versato in queste arene, nelle quali venivano svolti i famosi combattimenti tra gladiatori, combattimenti con animali e i giochi Romani, seguiti sempre da orribili morti.

La visita non è gratuita e molto probabilmente dovrete aspettare qualche ora prima di poter entrare soprattutto se vi recate lì durante l’alta stagione.

Ecco un mio consiglio: per evitare di aspettare in fila per ore, potete:

Personalmente ho risparmiato più di 50 euro grazie alla Omnia Card durante il mio viaggio a Roma! (E ovviamente mi sono risparmiato anche diverse ore di fila 😋)

Colosseo Roma
Il Colosseo

2. Il Foro Romano

Il biglietto acquistato al Colosseo include anche l’accesso al Foro Romano e al Colle Palatino (ve ne parlerò tra poco), quindi sarebbe un vero peccato non vederli, visto che questi 3 siti turistici sono tra loro correlati.

Il foro era il centro della città ed è possibile vedere le rovine di antichi mercati, di edifici amministrativi e religiosi. Tuttavia, non troverete nessun pannello esplicativo sul sito, quindi se siete interessati alla storia, dovreste davvero optare per una visita guidata.

Foro Romano Roma
Il Foro Romano

3. Il Colle Palatino

Questo è il terzo punto di interesse di Roma incluso nel biglietto per il Colosseo.

Il Colle Palatino, uno dei 7 colli di Roma, secondo la mitologia è proprio il luogo in cui la città fu fondata da Romolo e Remo. Come forse saprete, sono i due gemelli che furono trovati e allattati da una lupa all’interno di una grotta. In cima al Colle Palatino, avrete accesso a questa grotta e alle rovine delle residenze di personaggi storici come Augusto, il primo imperatore di Roma.

Colle Palatino
Colle Palatino

4. Piazza Venezia

Non lontano dal Foro Romano, nell’altra estremità di via dei fori imperiali, potrete trovare piazza Venezia, una delle piazze principali di Roma. Da lì, tutte le strade portano verso le principali attrazioni turistiche di Roma!

Qui è possibile ammirare il Monumento a Vittorio Emanuele II, detto anche “Altare della Patria” o “Vittoriano”, un enorme edificio in marmo bianco dedicato al primo re d’Italia, Vittorio Emanuele II.

Accanto alla piazza, c’è anche la famosa colonna di Traiano, con dei bassorilievi che ripercorrono le conquiste militari dell’imperatore Traiano.

Monumento a Vittorio Emanuele II, Piazza Venezia
Monumento a Vittorio Emanuele II, Piazza Venezia

5. Piazza del Campidoglio

Arrivate sulla cima dell’ampia scalinata che porta al Monumento a Vittorio Emanuele II per giungere a Piazza del Campidoglio. Progettata da Michelangelo in persona, fu in passato il cuore politico e religioso di Roma. A Piazza del Campidoglio, potrete vedere:

  • Il Palazzo Senatorio
  • Il Palazzo dei Conservatori
  • Palazzo Nuovo, che oggi ospita i Musei Capitolini e il Museo di Arte e Archeologia. Uno dei pezzi d’arte più famosi che potrete trovare qui è la statua della Lupa Capitolina: ossia quella della leggendaria lupa che allattò Romolo e Remo. Potreste averla già vista dato che è presente su quasi tutti i libri di storia! Non dimenticate di acquistare in anticipo i vostri biglietti qui.
Piazza del Campidoglio
Piazza del Campidoglio

6. Il Pantheon

Il Pantheon è l’edificio antico meglio conservato di Roma e un’altra attrazione turistica importante che in questa lista non può mancare!

Originariamente dedicato a tutte le divinità della mitologia, divenne una chiesa cristiana nel 7° secolo. Non esitate ad entrare, la visita è gratuita, il che è abbastanza raro!

All’interno, ammirate l’immensa cupola e l’oculus (l’apertura nella cupola), in grado di dar luogo ad un’illuminazione piuttosto unica.

Nel Pantheon, è possibile vedere anche le tombe di Raffaello (il famoso artista) e Vittorio Emanuele II (1° re d’Italia, come detto sopra quando ho menzionato lo splendido edificio a lui dedicato a Piazza Venezia)

E se desiderate ricevere maggiori informazioni storiche, dovreste acquistare un’audioguida. Può essere prenotata qui.

visitare Roma Pantheon
Il Pantheon, una visita gratuita da non mancare a Roma

7. Piazza Navona

Tra i luoghi da visitare a Roma c’è sicuramente Piazza Navona, situata nel cuore del centro storico, non lontano dal Pantheon. È una delle piazze più belle e famose di Roma! Lì, potrete ammirare queste 3 fontane:

  • La Fontana dei Quattro Fiumi
  • La Fontana del Nettuno
  • La Fontana del Moro

È un posto fantastico in cui bere o mangiare un gelato su una delle tante terrazze, ma attenzione, dato che questo luogo è estremamente turistico, i prezzi sono decisamente cari!

piazza Navona
La Piazza Navona

8. La Fontana di Trevi

Anch’essa nei pressi del Pantheon, troverete una delle più importanti attrazioni di Roma nonché la più famosa fontana d’Europa: la Fontana di Trevi. Assolutamente da visitare durante le vostre vacanze a Roma.

A causa della leggenda che la circonda, questa fontana è rinomata anche per essere luogo di innumerevoli di proposte di matrimonio! La leggenda narra che una fanciulla, per salvare la propria verginità, dovette rivelare la posizione di questa fonte ai Romani.

Nel suo bacino, sono presenti numerose statue che rappresentano un’allegoria del mare, con Nettuno sul suo carro al centro. La tradizione dice che dovreste lanciare 2 monete: una per esprimere un desiderio e l’altra per assicurarvi di ritornare a Roma.

Alle spalle della fontana, è presente anche un grande palazzo in stile barocco che contribuisce ad arricchire il fascino del luogo. Ricordate una cosa: il luogo è sempre molto affollato, quindi troverete un sacco di problemi per scattare la foto perfetta della fontana senza la presenza di teste indesiderate! Tuttavia, la Fontana di Trevi a Roma è uno dei luoghi di interesse più importanti.

Fontana di Trevi
La famosa Fontana di Trevi, a Roma

9. Godetevi un gelato

Dopo la fontana di Trevi, per riprendervi dalle vostre emozioni (nel caso in cui abbiate ricevuto una proposta o se vi siete inginocchiati in un bagno di sudore e di stress!) o semplicemente per fare una breve pausa durante il vostro viaggio a Roma, è il momento di godervi un gelato.

La bella notizia è che siete esattamente nel posto ideale, praticamente vicinissimi ad una delle 2 migliori gelaterie di Roma: San Crispino situata in Via della Panatteria. La fila è spesso impressionante, ma le cose migliori nella vita sono sempre le più difficili da ottenere!

E dal momento che le opinioni differiscono spesso sul miglior gelato di Roma, vi darò anche il nome del diretto concorrente di San Crispino, la gelateria “Giolitti” che si trova in Via Uffici del Vicario. Qualunque sia la vostra scelta, dovrete affrontare lo stesso problema della lunga attesa e della scelta decisamente ampia per il vostro gusto.

E sì, come già saprete dai miei articoli su Nizza o Annecy, sono un grande fan del gelato! Quindi ho un consiglio professionale da darvi: provatele entrambe! È il modo migliore per decidere, non siete d’accordo con me?

Gelateria italiana Roma
Gelateria italiana a Roma

10. Fate un po’ di shopping a Roma

Se desiderate fare shopping a Roma, questo è il momento giusto: siete infatti vicini alle 2 principali vie dello shopping.

Fate shopping in Via del Corso

Girate per Via del Corso per fare shopping a prezzi ragionevoli presso grandi marchi come Zara o H&M.

Fate shopping in Via Condotti

Se avete un budget un po’ più sostanzioso o desiderate solamente ammirare le vetrine dei negozi, continuate il vostro percorso per Via Condotti. È la strada più prestigiosa di Roma e troverete marchi come Gucci, Armani o Prada. Un po’ come per gli Champs Elysée di Parigi!

11. Piazza di Spagna

Via Condotti vi farà arrivare direttamente nella suggestiva Piazza di Spagna, sicuramente una delle piazze più famose, grazie alla splendida prospettiva che offre.

Piazza di Spagna si trova ai piedi della scalinata monumentale che conduce alla chiesa della Trinità dei Monti. La scala fiorita è il luogo ideale in cui fare una breve pausa sia per turisti che per la gente locale. È un luogo di ritrovo molto popolare!

Sulla piazza, è possibile anche vedere la fontana della Barcaccia, che aggiunge ancora più fascino a questo luogo.

Piazza di Spagna Roma
Piazza di Spagna, a Roma

12. Visitate le chiese di Roma

Cosa fare a Roma? Come dicevo prima, in cima alle scale di Piazza di Spagna, c’è la chiesa della Trinità dei Monti che offre una vista mozzafiato della città. La sua posizione la rende una delle chiese più famose di Roma. Sapevate che la città ne possiede non meno di 900?

Ecco una lista delle più belle chiese di Roma, alcune delle quali sono dei veri e propri capolavori di architettura!

Iniziamo con le 4 più grandi basiliche del mondo, che fortunatamente si trovano tutte a Roma:

Altre chiese molto interessanti da vedere durante le vostre vacanze a Roma:

  • Chiesa del Gesù
  • Basilica di Santa Maria in Trastevere
  • Basilica di San Pietro in Vincoli
  • Basilica di San Clemente al Laterano
  • Chiesa di Santa Maria della Concezione
  • Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola (la mia preferita a Roma)
Basilica di Santa Maria Maggiore Roma
La Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma

13. Giardini di Villa Borghese

A nord di Piazza di Spagna, c’è il più grande e sicuramente il più bel parco pubblico di tutta Roma.

I giardini di Villa Borghese offrono un po’ di calma e un attimo di gradita pace dopo la folla presente in strada e presso le attrazioni turistiche! Potrete passeggiare tra i suoi larghi vicoli in ombra e sulla sponda di un lago circondato da templi, statue e tante fontane. Il parco possiede anche uno splendido giardino botanico.

Per arrivarci, andate a Porta Pinciana o a Piazzale Flaminio, i 2 ingressi del parco.

Giardini di Villa Borghese
I Giardini di Villa Borghese

14. Visitate i musei di Roma

Il parco di Villa Borghese ospita anche 3 musei:

Oltre ai musei all’interno del parco, ce ne sono tantissimi altri da visitare a Roma, come ad esempio:

  • I musei Capitolini: in Piazza del Campidoglio, di cui vi ho parlato un po’ più sopra
  • I musei Vaticani: più di 13 musei raggruppati in un enorme complesso architettonico lungo quasi 7 chilometri! Ci sono una serie di possibili percorsi che vanno da 1h30 alle 5 ore di visita. Ma non preoccupatevi, tutti i percorsi terminano nella famosissima Cappella Sistina. Per avere più tempo per godervi le visite, vi consiglio vivamente di acquistare anticipatamente i biglietti salta-fila. Risparmierete bel po’ di tempo! Acquistateli qui adesso.
  • Museo Palatino, con tutto quello che gli archeologi hanno scoperto sul Colle Palatino
  • Galleria Nazionale d’Arte Antica, con una collezione di dipinti Italiani ed Europei. Dovreste recarvi lì ad ammirare le opere di Raffaello o di Caravaggio.
Galleria Borghese
Galleria Borghese

15. Piazza del Popolo

A Roma, tra i luoghi da visitare assolutamente c’è di sicuro Piazza del Popolo, che si trova nei pressi di Villa Borghese. È una delle piazze più grandi di Roma. È un importante punto di interesse, con le sue fontane, le 3 chiese e l’obelisco. Dalla piazza, prendete le scale fino alla cima del colle, avrete una splendida vista fino al Vaticano.

piazza del Popolo
Piazza del Popolo

16. Il ponte e Castel Sant’Angelo

Dalla piazza, è quindi possibile seguire il Tevere fino al ponte Sant’Angelo e il castello omonimo situato sulla sponda opposta.

Il ponte è decorato con 10 statue raffiguranti angeli, tutte progettate da Bernini. Dal ponte, avrete una splendida vista della città e del fiume.

Il Castel Sant’Angelo, d’altra parte, fu costruito dall’imperatore Adriano per fungere da mausoleo. In seguito, iniziò a svolgere un ruolo militare molto importante: è stato infatti anche un luogo di rifugio per i papi durante le invasioni! È stato persino creato un accesso diretto dal Vaticano.

È possibile visitare il castello, vedere le tombe e gli antichi appartamenti dei Papi. E non perdetevi la meravigliosa vista dalla passeggiata del bastione.

Non perdete il vostro prezioso tempo in coda e acquistate i biglietti salta-fila in anticipo qui.

Il ponte e Castel Sant'Angelo
Il ponte e Castel Sant’Angelo

17. Il Vaticano

Un lungo corridoio conduce al Vaticano da Castel Sant’Angelo. Anche se non siete dei credenti, una visita in Vaticano è d’obbligo durante un viaggio a Roma.

È la nazione più piccola del mondo, eppure è uno dei luoghi più visitati durante le vacanze in Italia. Solamente i preti e le suore, alcuni dignitari, le guardie e naturalmente il papa possono vivere lì.

Una piccola curiosità sulle guardie: possono essere solamente Svizzere e devono ovviamente essere cattoliche. Fanno un giuramento di fedeltà al Papa stesso. Questa tradizione risale al sacco di Roma nel 1527, quando le guardie svizzere protessero il papa durante la sua fuga verso Castel Sant’Angelo.

vaticano

18. Piazza San Pietro

Entrerete in Vaticano attraverso la famosa Piazza San Pietro. Ogni anno milioni di pellegrini e turisti vengono a visitare questa piazza!

Piazza San Pietro è stata progettata tenendo alla mente il seguente principio: permettere al maggior numero di persone di vedere il Papa mentre dà la sua benedizione dal balcone della Basilica di San Pietro.

Due colonnati circondano la piazza, costituita da quasi 280 colonne e 145 statue di santi. Nel centro di Piazza San Pietro è presente un obelisco egizio circondato da due grandi fontane. Le lunghe file di attesa per visitare la basilica partono da questa piazza.

piazza San Pietro Vaticano
L’enorme piazza San Pietro, nella città del Vaticano

19. La Basilica di San Pietro

Per visitare la Basilica di San Pietro, dovrete essere pazienti (o essere più intelligenti degli altri e acquistare i biglietti salta-fila qui!) Ma comunque, una volta all’interno, l’incredibile basilica vi farà dimenticare le lunghe ore di attesa. Qui, potrete ammirare una serie di altari e di monumenti e rimarrete colpiti dalla ricca decorazione barocca. Da vedere:

  • I numerosi monumenti funerari dei papi
  • La famosa statua di San Pietro
  • La gigantesca cupola progettata da Michelangelo.

Sul lato destro della basilica, è possibile accedere alla cupola. Dovrete prendere prima un ascensore e poi, la cosa più difficile, scalare altri 323 gradini.

Non è raccomandato per i claustrofobici, il soffitto è basso e i corridoi sono piuttosto stretti, ma i vostri sforzi saranno ampiamente ricompensato dalla magnifica vista sulla città di Roma.

L’ingresso alla Basilica di San Pietro è gratuito, sarete solamente perquisito all’ingresso. L’accesso alla cupola invece è a pagamento.

Basilica di San Pietro
La Basilica di San Pietro

20. Il Quartiere di Trastevere

Durante le vostre vacanze a Roma, dopo aver visitato la basilica e per rimanere sempre sulla riva destra del Tevere, vi consiglio di visitare il quartiere di Trastevere durante il vostro viaggio a Roma

Questo quartiere sta cominciando a diventare sempre più alla moda e anche un po’ “Hipster”, ma per adesso continua a mantenere tutto il suo fascino originale.

Qui sarete (relativamente) al riparo dalla folla mentre scoprite le sue tipiche stradine strette e piene di fiori. Qui non è presente alcun particolare monumento storico al contrario del resto di Roma, ma scoprirete un vero quartiere “italiano” con i suoi abitanti ed i suoi negozi locali.

Ho visitato personalmente Trastevere nel periodo di ottobre, ma sembra che molti turisti visitino questa zona durante alta stagione diventando di conseguenza meno silenziosa!

Sulla strada verso la parte nord del quartiere, salite sul colle del Gianicolo per ammirare un bellissimo panorama della città.

Quartiere di Trastevere Roma
Quartiere di Trastevere

21. Dove mangiare a Roma: Fate pranzo in una trattoria!

Il quartiere di Trastevere è anche il luogo ideale in cui godersi una pizza o un bel piatto di pasta all’interno di una trattoria tradizionale. Qui sono presenti tantissimi ristoranti locali autentici con le loro belle e piccole terrazze ma senza la presenza di troppi turisti: è l’abbinamento perfetto!

Alcuni bei posti da visitare nel quartiere:

  • Roma Sparita: Ampia terrazza, cucina tradizionale romana. Non perdetevi la specialità del ristorante: gli spaghetti “cacio e pepe” con pecorino e pepe serviti in un guscio di formaggio. Questo è il mio locale preferito per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo. È richiesta la prenotazione
  • Antico Arco: Piatti eccellenti (specialmente il risotto) e ottima lista di vini. Bonus: vi porteranno anche un campione del piatto preso dal vostro partner in un piccolo piatto così da poterlo assaggiare.
  • Tonnarello: Cucina tipica ed eccelsa in un ambiente molto piacevole. Piatti generosi a prezzi convenienti.

Beh, naturalmente se non vi trovate nei pressi di questo quartiere durante l’ora di pranzo, non morirete certamente di fame con le tante trattorie, ristoranti e paninoteche che troverete proprio nel cuore del centro storico di Roma:

  • Birra e sale: Situato accanto a Piazza Navona. I panini sono deliziosi e realizzati con prodotti freschi. Dovreste assolutamente provare i salumi e i formaggi!
  • Pizzeria Loffredo: Ottime pizze e pasta fresca. Ottima selezione di piatti. Atmosfera amichevole e personale molto accogliente. Prenotazione fortemente consigliata. Perfetto e qualità perfetti!
  • Il Tamburello di Pulcinella: Piccolo ristorante a conduzione familiare con cibo preparato dalla mamma. Pizze, pasta, dolci, tutto fatto in casa ad un prezzo molto ragionevole. Prenotazione consigliata

22. Campo de’ Fiori

Dato che vi ho già fatto venire l’acquolina in bocca parlando di cucina italiana, perché non continuare? Per godere dell’odore dei prodotti freschi ed ammirare i loro vivaci colori, vi consiglio di fare una piccola passeggiata attraverso campo de’ Fiori.

Ogni mattina (eccetto la domenica) si svolge un mercato di frutta, verdura, carne e pesce. Sebbene sia molto apprezzato dai turisti perché situato nel centro storico di Roma, questo piccolo mercato è riuscito a conservare tutta la sua autenticità. È il posto perfetto se desiderate portarvi a casa dei prodotti di alta qualità dall’Italia. È molto più economico rispetto alle aree turistiche di Roma!

Mercato di Campo de’ Fiori
Mercato di Campo de’ Fiori

23. Quartiere di San Lorenzo

Allo stesso modo del quartiere di Trastevere, il quartiere di San Lorenzo è meno conosciuto dai turisti e merita sicuramente di essere visitato. In origine un distretto operaio, è oggi il quartiere degli studenti, con le università romane. Oltre che degli studenti, è anche il posto preferito degli artisti di strada.

E per gli amatori, la vita notturna è ottima e la birra non è per niente costosa!

24. Colle Aventino

Un quartiere tranquillo, splendidi giardini e una vista incomparabile della città, questo è ciò che il Colle Aventino ha da offrire!

È possibile anche aggiungere:

  • La Basilica di Santa Sabina all’Aventino
  • Il famoso Buco della Serratura dell’Aventino, situato in Piazza dei Cavalieri di Malta. Vedrete tante persone in fila per guardare attraverso il buco della serratura (non aggiungerò altro!).

Il colle dell’Aventino vi offrirà anche uno dei panorami più belli di Roma. L’avevo già detto? ^^

25. Visitate le Catacombe di Roma

Concluderò questa lista dei migliori posti da visitare a Roma con un’attività piuttosto insolita: visitare le catacombe. Vi consiglio le Catacombe di Callisto, le migliori da visitare secondo il sottoscritto!

Un tempo utilizzate come cimiteri per ebrei e cristiani, sono le più grandi della città e coprono quasi 15 ettari. Sulle pareti, potrete vedere delle rappresentazioni della vita cristiana come il battesimo e le scene dell’Antico e del Nuovo Testamento. La visita delle catacombe di Roma dura circa 30 minuti e deve essere effettuata tramite una guida.

Se desiderate visitare le catacombe durante il vostro viaggio a Roma, il metodo più semplice è probabilmente recandosi alla Cripta dei Cappuccini, poiché queste si trovano in centro, vicino alla Fontana di Trevi. Dovreste prenotare i biglietti per il vostro tour qui (la guida è inclusa).

Possono anche essere visitate delle altre catacombe come quella San Sebastiano, Domitilla o le Catacombe di Priscilla.

Catacombe di Roma
Catacombe di Roma

Cosa vedere a Roma quando piove

Se durante il vostro viaggio a Roma inizia a piovere e non sapete davvero cosa fare, non preoccupatevi!

Ho preparato per voi una lista delle migliori cose da fare a Roma durante una giornata di pioggia:

  • Visitate i musei di Roma: Considerando l’alto numero di musei in questa città, potrete sicuramente tenervi occupati per qualche giorno, specialmente se vi recherete presso i musei vaticani e nella Cappella Sistina.
  • Andate al Pantheon: potreste non sapere questa cosa, ma quando piove a Roma, in realtà sta anche piovendo dentro il Pantheon! L’occhio centrale è solamente un buco, quindi la pioggia ci cade attraverso. All’interno, il terreno presenta una leggera pendenza ed alcuni fori, consentendo all’acqua di defluire.
  • Scoprite (e magari acquistate!) i fantastici prodotti locali da Eataly, un mercato al coperto interamente dedicato alla gastronomia italiana. La cosa più difficile sarà riuscire a fare entrare tutto in valigia!
  • Scoprite le catacombe, una visita insolita da fare a Roma quando piove.
  • Partecipate a un corso di cucina italiana, per imparare a fare la pasta o la pizza come dei veri professionisti!
  • Andate ad una delle piste da corsa al karting: Beyond Roma, Karting Roma, Holykartroma.
  • Andate a giocare a bowling: il Bowling Roma è il più vicino al centro della città – Indirizzo: viale Regina Margherita, 181.

Cosa fare a Roma di notte

Ecco la mia selezione dei migliori posti da visitare a Roma di notte o di sera.

  • Visitate il Colosseo di notte, in stile VIP. Sì! È possibile visitare il Colosseo + la sua metropolitana tramite una guida dopo la chiusura al pubblico generale. L’atmosfera sarà completamente diversa, è il modo più esclusivo per scoprire questa meraviglia dell’antica civiltà romana. Sarà necessario acquistare i biglietti in anticipo qui.
  • Scoprite le Catacombe di Roma durante la notte: Un modo ancora migliore per scoprire le catacombe è facendolo di notte, con questo tour VIP. Dovrete prenotarlo qui.
  • Visitate Roma di notte in Segway. Questo tour guidato di 3 ore in Segway è davvero divertente! Si deve prenotare da qui.
  • Andate a bere qualcosa nel quartiere di Trastevere, sicuramente il luogo migliore per godersi la movida notturna di Roma.
  • Fate una semplice passeggiata e scoprite le piazze ed i monumenti illuminati: Roma è estremamente bella di notte.
Roma Colosseo notte
Visita il Colosseo di Roma di notte, un’esperienza indimenticabile!

I 7 migliori posti da visitare a Roma con la famiglia

Se state programmando un viaggio in famiglia a Roma, ho preparato per voi un elenco delle migliori cose da fare con i vostri bambini:

  • Visitate il Colosseo, naturalmente! Il monumento potrebbe non essere ciò che li affascinerà di più, ma le storie sui gladiatori e le bestie feroci cattureranno sicuramente il loro interesse.
  • Andate alla fontana di Trevi e lasciategli lanciare qualche “moneta fortunata”
  • Andate al parco di Villa Borghese per un picnic in famiglia e godetevi il ​​verde. Qui ci sono diversi parchi giochi per bambini, è possibile noleggiare una bicicletta e si possono anche noleggiare barche a remi.
  • Portate i vostri bambini alla scuola per Gladiatori! Questa attività è un modo molto divertente per imparare di più sui gladiatori, sarà apprezzato dall’intera famiglia! Deve essere prenotato in anticipo qui.
  • Scoprite Explora, un museo progettato appositamente per i bambini, con tantissime attività interattive.
  • Godetevi un gelato italiano: non c’è bisogno di girare troppo per trovare una gelateria a Roma! E ad essere onesti, i vostri bambini non vi perdonerebbero mai il fatto di non avergli comprato almeno 1 gelato durante le vostre vacanze a Roma 😄
  • E come ultima cosa, ecco qualcosa che vi suggerisco di NON fare: il “Time Elevator”, un film in realtà virtuale 5D per scoprire Roma. Il vero problema è che in si tratta realtà di una cosa piuttosto vecchia e in cattivo stato, quindi dovreste risparmiare quei soldi per fare qualcos’altro! (chi ha detto comprare altri gelati? 😋).

Muoversi a Roma a piedi

Ecco un itinerario di un giorno per visitare Roma a piedi. Vi permetterà di scoprire la maggior parte delle principali attrazioni turistiche della città. Se scegliete di farlo in 1 giorno, dovrete accontentarvi di visitare solamente i monumenti dall’esterno.

Se passate qualche giorno in più a Roma, potrete suddividere questa passeggiata in una serie di giorni: vi mostrerò il modo migliore per farlo un po’ più giù in questa guida, nei miei itinerari per visitare Roma in 2, 3, 4, o 5 giorni.

Iniziamo questo tour a piedi dal Colosseo, per ammirare la sua imponente architettura. Quindi, dirigetevi verso il colle Palatino ed il Foro Romano, gli altri 2 siti turistici dell’Antica Roma.

Per continuare questa passeggiata, rechiamoci in piazza del Campidoglio e poi a piazza Venezia, dove si può ammirare il bellissimo Monumento a Vittorio Emanuele II.

Adesso, è arrivato il momento di andare a Piazza Navona ed entrare nel centro storico di Roma. Dopo Piazza Navona, potete andare al Pantheon e alla famosa Fontana di Trevi.

Dopodiché, rechiamoci verso nord, imboccando Via Condotti (la via dello shopping di Roma), che vi porterà direttamente in Piazza di Spagna. Da lì, dirigetevi verso ovest per raggiungere il fiume Tevere e camminare sulle banchine fino al ponte Sant’Angelo. Attraversatelo per arrivare a Castel Sant’Angelo.

Per l’ultima parte di questa passeggiata, vi recherete nella Città del Vaticano. Basta prendere per Via della Conciliazione, che vi porterà direttamente a Piazza San Pietro, proprio di fronte alla meravigliosa Basilica di San Pietro.

Non male per un giorno a Roma, non è vero?

Arco di Costantino Roma

Quanti giorni servono per visitare Roma?

Il tempo che vorrete trascorrere a Roma dipenderà fondamentalmente da 2 fattori:

  • Che tipo di viaggiatori siete: Siete veloci e non vi piacciono i tempi morti? O preferite prendervi il vostro ​​tempo?
  • La stagione del vostro viaggio: Durante l’alta stagione, le file di attesa sono molto più lunghe!

Se siete dei viaggiatori “veloci”

È possibile visitare Roma in 2/3 giorni. È davvero il lasso di tempo ideale per scoprire i principali luoghi di interesse della capitale italiana senza tempi morti.

Se siete dei viaggiatori più lenti (o con bambini)

In questo caso, è meglio pianificare circa 4-5 giorni a Roma, che vi permetteranno di esplorare tutte le attrazioni turistiche della città secondo i vostri ritmi.

Se avete un solo giorno, dovrete concentrarvi su una sola cosa: L’Antica Roma o il Vaticano. Vi darò un itinerario un po’ più sotto.

Un’altra soluzione per una visita rapida a Roma è quella di visitare tutto solamente dall’esterno (e non dover attendere in fila!). In questo caso, è possibile vedere la maggior parte dei luoghi descritti in questa guida in un solo giorno. Si tratta di una vera e propria corsa e dovrete camminare in maniera relativamente veloce! È l’itinerario di cui vi ho parlato nella sezione “Muoversi a Roma a piedi” di questa guida.

Se non desiderate camminare, un’altra soluzione è prendere l’autobus Hop-On Hop-Off.

E l’ultima cosa, che è la migliore se avete pianificato di visitare l’intera città:

Acquistate l’Omnia Card (Pass Roma + Vaticano) o il nuovo Pass “Il Meglio di Roma”. Entrambi vi permetteranno di avere dei biglietti salta-fila per le più belle attrazioni di Roma!

L’Omnia Card offre anche trasporti pubblici gratuiti + sconti su 40 siti turistici della città.

Cosa vedere a Roma in 1 giorno

Per coloro che hanno solamente 1 giorno Roma, consiglio di concentrarsi sull’area dell’Antica di Roma. Ecco un itinerario che può essere seguito in un giorno:

  1. Iniziate con il Colosseo (non dimenticatevi il biglietto salta-fila)
  2. Poi dirigetevi verso gli altri 2 siti turistici dell’Antica Roma: il Foro Romano e il colle Palatino per una splendida vista della città.
  3. È ora di dirigersi in piazza del Campidoglio per visitare i musei Capitolini.
  4. Terminate la vostra giornata di visita a piazza Venezia, con il Monumento a Vittorio Emanuele II

Se desiderate ottenere una buona panoramica della città in 1 solo giorno (senza visitare l’interno dei monumenti), potrete anche seguire l’itinerario che ti ho suggerito nella sezione “Roma a piedi” di questa guida.

Cosa vedere a Roma in 2 giorni

Roma, cosa vedere in 2 giorni? Oltre alle cose del primo giorno di cui ho parlato poco sopra, dovreste fare una passeggiata in Vaticano durante il vostro secondo giorno nella Città Eterna:

  1. Iniziate con una visita del Vaticano, i suoi musei e la Cappella Sistina
  2. Quindi dirigetevi verso la Basilica di San Pietro
  3. Visitate il castello di Sant’Angelo e ammirate il ponte di Sant’Angelo

Cosa vedere a Roma in 3 giorni

Se desiderate visitare Roma in 3 giorni, oltre ai 2 giorni descritti sopra, dovreste adesso visitare il centro storico di Roma.

  1. Iniziate da piazza Navona
  2. Quindi visitate il Pantheon e fermatevi alla fontana di Trevi
  3. Andate a fare un po’ di shopping in Via Condotti
  4. Dirigetevi verso Piazza di Spagna.
  5. Per rilassarvi alla fine della giornata, dovreste visitare i giardini di Villa Borghese.
  6. Se avete del tempo (e un po’ di motivazione!) potrete visitare uno dei musei situati nei giardini.

Cosa vedere a Roma in 4 giorni

4 giorni a Roma sono perfetti per scoprire tutti i luoghi di interesse della città:

  • Iniziate con una visita al mercato di Campo de’ Fiori
  • Prendetevi un po’ di tempo per passeggiare nel quartiere di Trastevere
  • Rilassatevi su colle Aventino, godetevi i giardini e la vista di Roma.
  • Visitate le catacombe di Roma.

Cosa vedere a Roma in 5 giorni

Se siete abbastanza fortunati da poter visitare Roma in 5 giorni, vi suggerisco di fare una gita di un giorno da Roma durante il vostro ultimo giorno.

Ecco cosa vedere nei dintorni di Roma:

  • Da Roma – Visitate Pompei e il Vesuvio: Con questa escursione di un’intera giornata, scoprirete i resti di Pompei e andrete sul cratere del vulcano Vesuvio. Per piccoli gruppi di massimo 25 persone. Una gita di un giorno molto piacevole da Roma!
  • Da Roma – servizio navetta di Andata e Ritorno per Pompei: Se non volete fare dei tour di gruppo e non volete guidare in giro per Roma, il modo migliore per andare a Pompei è quello di prendere una navetta di andata e ritorno. La partenza è alle 7:15 e tornerete verso le 19. Avrete circa 4h30 sul luogo per visitare Pompei.
  • Roma – 1 giorno Villa D’Este e Villa Adriana: Un’altra opzione per il vostro 5° giorno a Roma è quella di andare a Tivoli per ammirare le 2 più imponenti ville rinascimentali d’Italia. La guida turistica che svolge il tour è davvero molto preparata!

Dove dormire a Roma

A Roma, trovare un alloggio a buon prezzo non è molto semplice, quindi ho selezionato per voi i migliori hotel a seconda del vostro budget. Un ultimo consiglio: prenotate adesso se potete, c’è molta richiesta a Roma, quindi le migliori camere d’albergo vanno via molto rapidamente!

Allora, dove dormire a Roma?

  • Residenza Pompino: Situata nei pressi del Vaticano, semplice ma moderna e pulita. È l’opzione migliore per un viaggio a Roma con un budget modesto. La camera doppia costa 42 euro a notte. Non troverete nulla di più economico, e la posizione è fantastica!
  • Hotel Capannelle Roma: Situato a 10 chilometri dal centro storico. Un po’ distante dalle attrazioni da vedere a piedi, ma proprio accanto all’hotel passa una linea di autobus per il centro. Camera spaziosa e luminosa a partire da 69€ a notte, colazione a 9.50€. I suoi punti forti: la posizione tranquilla, la piscina all’aperto, la colazione molto varia e il parcheggio privato. È il mio preferito per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo!
  • Alice Vatican House: Situato a 450 metri da Piazza San Pietro. Camera contemporanea con decorazioni curate da 95€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti forti: la posizione ideale, la terrazza con vista sul Vaticano, l’accoglienza calorosa. Questa è la scelta migliore per il vostro viaggio a Roma sotto i 120 euro!
  • Roma Luxus Hôtel: Hotel di lusso situato a soli 400 metri da Piazza Venezia. Splendida camera doppia a partire da 200€ a notte, colazione a 20€. I suoi punti forti: il design delle camere, il servizio a 5 stelle, la colazione incredibile, il centro benessere, il personale straordinario. È il miglior hotel per un soggiorno di lusso a Roma!

Se desiderate risparmiare un po’ di soldi, potete trovare un alloggio nei dintorni di Roma. Vi consiglio i bungalows del Camping Village Rome, situato a soli 15 minuti in auto dalla città del Vaticano. Il prezzo parte da soli 30€ a notte! È la migliore soluzione “economica” se non vi dispiace il fatto di non essere nel centro della città. È anche un’ottima scelta per le famiglie, dato che c’è una piscina!

Mappa turistica di Roma

Questa mappa turistica di Roma, utile da scaricare sul vostro telefono, vi sarà sicuramente utile durante il vostro viaggio a Roma:

Mappa turistica di Roma
Mappa turistica di Roma

Come arrivare a Roma?

Dato che tutte le strade portano a Roma, questa non dovrebbe essere una cosa troppo complicata x)

Arrivare a Roma in aereo rimane la soluzione più semplice, soprattutto perché ci sono voli davvero economici dalle altre grandi città europee grazie alle compagnie lowcost come Easyjet. Inoltre, il grande vantaggio della città è, come ho detto nell’introduzione, che è molto facile da visitare a piedi!

Quindi, quanti giorni a Roma? Cosa pensate di vedere?

State per visitare l’Italia? Questi articoli possono aiutarvi!

Esplora tutti i miei articoli sull’Italia: Tutti gli articoli che possono aiutarvi durante il vostro viaggio in Italia si trovano qui.

Usate Pinterest? Ecco l’immagine da condividere!

Visitare Roma
Visitare Roma: 25 cose da fare e vedere
Visitare Roma: 25 cose da fare e vedere
5 (100%) 12 votes

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply