Visitare Milano: 15 cose da fare e vedere + Dove dormire?

0

Cosa vedere a Milano: le migliori cose da fare e attrazioni

Quando si pensa a Milano, la prima cosa che salta alla mente è la capitale della moda e dello shopping. La città è infatti famosa per le sue settimane della moda e per le tante boutique degli stilisti. Adesso vi sarà chiaro il motivo per il quale la vostra ragazza desideri così tanto visitare Milano! E il vostro conto in banca ne soffrirà un pochino…

Ovviamente scherzo, Milano è molto più di tutto ciò!

Per aiutarvi a pianificare il vostro viaggio in questa bellissima città italiana, ho preparato una guida sui 15 migliori cose da vedere a Milano. Vedrete, ci sono tantissimi luoghi di interesse storico e culturale, a cominciare dall’attrazione turistica più emblematica, il Duomo di Milano.

Oltre ciò, vi darò degli itinerari per visitare Milano in 1, 2 o 3 giorni, oltre alla mia selezione dei migliori alloggi della città.

Allora, cosa fare e vedere a Milano? Ecco i 15 migliori posti da visitare a Milano!

1. Il Duomo di Milano

Iniziamo questo elenco dei migliori luoghi da visitare a Milano con il monumento più importante di questa città: il Duomo di Milano. Il simbolo di questa città si trova in Piazza del Duomo, il centro storico nonché il miglior punto di partenza per un viaggio a Milano.

Iniziato nel 1386, la costruzione del Duomo di Milano ha richiesto circa 500 anni. Fu terminato sotto l’ordine di Napoleone Bonaparte che volle assolutamente essere incoronato lì come re d’Italia.

Questa meraviglia architettonica è la terza cattedrale più grande del mondo, dopo la Cattedrale di San Pietro a Roma e la Cattedrale di Siviglia.

Dall’esterno, è possibile ammirare la sua facciata interamente fatta in pietre perfettamente intagliate. Le 2.000 statue di marmo bianco e le 136 guglie rendono il tutto davvero incredibile! Quando lo vedrete, capirete sin da subito perché viene soprannominato “il riccio di marmo”.

Anche l’interno merita una visita, con le sue 5 sontuose navate e le sue 52 colonne, ciascuna delle quali rappresenta una settimana dell’anno. Potrete anche ammirare i sarcofagi e le tombe di diversi arcivescovi, oltre ad un crocifisso costruito addirittura dal maestro Leonardo Da Vinci!

Ma il momento più importante della visita è la possibilità di salire sopra la terrazza del Duomo. Da lassù, la vista di Milano è davvero mozzafiato! È possibile arrivarci sia attraverso delle scale che con un ascensore. La seconda opzione è un po’ più costosa: 12€ anziché 7€.

I Consigli Voyage Tips

Dato che il Duomo di Milano è la principale attrazione della città, per entrare sarà sempre necessario mettersi in coda (spesso per diverse ore). Ho visitato il monumento a luglio, e personalmente posso dirvi che non ho mai visto una fila di attesa così lunga per un monumento!

Pianificate di essere lì all’orario di apertura, o meglio ancora, mezz’ora prima in modo da ridurre il tempo di attesa. La cosa migliore da fare è comunque acquistare i biglietti online o prenotare una visita guidata della cattedrale. È possibile acquistarli cliccando qui. È il modo migliore per risparmiare (tantissimo) tempo durante le vostre vacanze a Milano

Duomo di Milano
Il Duomo di Milano

2. La Galleria Vittorio Emanuele II

Appena fuori dal duomo, in Piazza del Duomo, è possibile visitare la Galleria Vittorio Emanuele II, un’altra delle grandi attrazioni di Milano.

Il posto è davvero fotogenico e luminoso, con i suoi magnifici portici e la superba cupola fatta in vetro e ferro. Soprannominato “Il salotto”, la Galleria è considerata una delle più belle d’Europa, quindi fate in modo di non perderla durante il vostro viaggio in Italia!

Al suo interno, è possibile trovare alcuni dei negozi degli stilisti più famosi, tra cui Vuitton e Prada, nonché molti ristoranti di lusso. Dovreste assolutamente visitare questo luogo con il portafogli pieno, se la vostra dolce metà deciderà di dedicarsi allo shopping!

Galleria Vittorio Emanuele II
Galleria Vittorio Emanuele II

3. La Scala di Milano

Da Piazza del Duomo, lungo la Galleria Vittorio Emanuele, arriverete direttamente in Piazza della Scala. Come suggerisce il nome, è il luogo in cui si trova La Scala, il famoso Teatro dell’Opera di Milano.

Insieme al Teatro San Carlo di Napoli e alla Fenice di Venezia, è uno dei 3 teatri dell’opera più prestigiosi d’Italia.

Qui sono stati creati capolavori dell’opera italiana, come la “Norma” di Vincenzo Bellini o l’”Otello” di Verdi. Inoltre, si è esibita al Teatro La Scala anche una delle più grandi cantanti liriche di tutti i tempi: Maria Callas.

Non ho avuto l’opportunità di vedere il suo interno, ma è famoso in tutto il mondo per essere davvero sontuoso. Vi consiglio dunque di visitarlo se ne avete l’opportunità! La facciata esterna, ad ogni modo, è abbastanza semplice.

Sulla sinistra dell’edificio è possibile visitare il Museo della Scala e la sua collezione di strumenti musicali, costumi d’opera e documenti storici.

Se desiderate vedere un concerto, un’opera o un balletto al Teatro La Scala, potrete acquistare i biglietti direttamente dal sito ufficiale.

E se volete prenotare una visita guidata dell’Opera e al museo, accedete a questo sito. Anche in questo caso, prenotare in anticipo è il miglior modo per risparmiare del tempo!

Teatro La Scala Milano
Teatro La Scala, Milano

4. Il Castello Sforzesco

Se prendete per Via Dante da Piazza del Duomo, arriverete direttamente all’ingresso principale del Castello Sforzesco, altro monumento simbolo di Milano.

Questo castello decisamente imponente è situato nel centro della città.

Fu edificato nel 1358 dalla famosa famiglia Visconti per proteggere e difendere la città dal suo nemico, Venezia. Distrutto e ricostruito più volte, è famoso per aver ospitato i laboratori di Leonardo Da Vinci durante il periodo del Rinascimento.

Oggi il castello ospita una serie di musei:

  • Il Museo di Arte Antica, con gli affreschi della famiglia Sforza e diverse sculture
  • Le collezioni preistoriche del Museo Archeologico di Milano. Qui, avrete modo di conoscere la storia della Lombardia dal Neolitico
  • Il Museo delle Arti Decorative, con i lavori di scalpellini, tessitori e tappezzieri
  • Il Museo Egizio e la sua collezione di sarcofagi e mummie
  • La Pinacoteca del Castello Sforzesco, con più di 1500 opere d’arte dal 13° al 18° secolo
  • Il Museo degli strumenti musicali provenienti da tutto il mondo
  • Il Museo dei Mobili Antichi e delle Sculture in Legno.

Il vasto cortile interno del castello è aperto gratuitamente al pubblico. Qui vengono spesso ospitati degli eventi culturali.

Quando sono stato lì, si è svolto un evento che celebrava il lancio della settima stagione del Trono di Spade. È stato installato un palco centrale con uno schermo enorme che trasmetteva gli episodi delle stagioni precedenti. Anche la ricostruzione del trono di spade e la trasformazione della fontana all’ingresso con delle stalattiti di ghiaccio hanno riscosso davvero tantissimo successo. L’inverno sta arrivando!

Se attraversate il Castello Sforzesco, arriverete direttamente a Parco Sempione.

La fontana, di fronte all'ingresso sud del Castello Sforzesco
La fontana, di fronte all’ingresso sud del Castello Sforzesco

5. Parco Sempione

Cosa visitare a Milano? Proprio dietro il Castello Sforzesco, troverete il polmone verde della città. Il Parco Sempione è il più grande parco pubblico di Milano ed è un luogo perfetto per riposarsi un po’.

Durante il vostro viaggio a Milano, troverete alcuni edifici che vale la pena visitare mentre passeggiate:

  • L’Acquario Civico di Milano e la sua magnifica architettura. Non è il caso di pagare per una visita, perché è piuttosto piccolo
  • La Triennale, che mette in risalto le arti e l’architettura italiana
  • L’Arena Civica, uno stadio polifunzionale risalente al 1807, nel quale vengono svolti una serie di eventi sportivi
  • L’Arco della Pace, l’arco di trionfo di Milano, costruito per celebrare la pace. Ho amato tantissimo la sua architettura!
L'Arco della Pace, a nord di Parco Sempione
L’Arco della Pace, a nord di Parco Sempione

6. La Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Santa Maria delle Grazie è senza ombra di dubbio la chiesa più famosa di Milano, ed è nota per ospitare uno dei più bei capolavori mai realizzati, il dipinto dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci.

Leonardo da Vinci dipinse l’Ultima Cena nel refettorio del monastero, adesso chiamato “Cenacolo” in riferimento al capolavoro. Migliaia di turisti vengono qui ogni anno per ammirare questo dipinto che rappresenta l’ultimo pasto di Gesù Cristo.

I Consigli Voyage Tips
Ricordatevi di prenotare la visita in anticipo, è possibile effettuare le visite soltanto su appuntamento ed in piccoli gruppi di 20 persone per 15 minuti. Potete acquistare i vostri biglietti su questo sito web.
L'Ultima Cena, di Leonardo da Vinci
L’Ultima Cena, di Leonardo da Vinci

7. Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci”

Cosa fare a Milano? Visto che stavamo parlando di Leonardo da Vinci, dovreste sapere che la città di Milano gli ha dedicato un enorme museo: il Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci. È una delle migliori attrazioni turistiche di Milano.

Installato all’interno di un ex monastero del 16° secolo, il museo espone oltre trenta modelli che ricostruiscono le ambiziose invenzioni di Leonardo Da Vinci, che spaziano dalle macchine da guerra agli strumenti di misurazione.

La mostra dedicata a Leonardo da Vinci rappresenta solamente una minima parte di questo gigantesco museo. Nei piani successivi, scoprirete temi come l’aviazione, il trasporto ferroviario, l’automobile, il trasporto navale, lo spazio, le comunicazioni e tantissimi altri.

Per evitare di attendere a lungo all’ingresso del museo, sarebbe meglio prenotare i biglietti in anticipo qui. È una di quelle cose che faccio sempre quando viaggio, e mi ha salvato tantissime ore di attesa in fila!

I Consigli Voyage Tips

Il Museo della Scienza e della Tecnologia è il luogo perfetto per una visita in famiglia. Tuttavia, è davvero molto grande, quindi dovrete mettere in conto circa una mezza giornata per visitarlo.

Anche andando a passo svelto e non leggendo necessariamente tutto quanto, ho trascorso lì quasi 3 ore, quindi non andateci un’ora prima dell’orario di chiusura. Una cosa gradevole: potrete portare con voi uno spuntino dato che è presente una stanza appositamente predisposta per mangiare.

Interno di una locomotiva a vapore al Museo Leonardo Da Vinci
Interno di una locomotiva a vapore al Museo Leonardo Da Vinci

8. Basilica di Sant’Ambrogio

Essendo molto vicina al Museo della Scienza e della Tecnologia, vi consiglio di andare a dare un’occhiata alla Basilica di Sant’Ambrogio dopo la tua visita al museo dato che rappresenta sicuramente uno dei luoghi da visitare a Milano.

Questa prende il nome dal santo patrono della città, una prima chiesa dedicata al santo fu costruita sullo stesso sito nel 386. L’attuale basilica, una delle più antiche della città, fu completata nel 1099.

L’esterno della chiesa, con le sue 2 torri in mattoni di diverse altezze ed un bellissimo atrio, è piuttosto insolita. A Milano, questo punto di interesse non è molto conosciuto dai turisti, ma vale sicuramente la pena dargli un’occhiata. Una grande opportunità per scattare delle belle foto!

All’interno, è possibile vedere: il sarcofago di Stilicone e la cripta, dove si trovano i resti di Sant’Ambrogio, San Gervasio e San Protasio.

Basilica di Sant'Ambrogio
La Basilica di Sant’Ambrogio

9. Visitate il Cimitero Monumentale

Siete alla ricerca di posti da visitare a Milano un po’ particolari? Dovreste assolutamente visitare il Cimitero Monumentale di Milano.

Adesso penserete sicuramente che io sia un po’ strano! Allora lasciate che vi dica una cosa: anche se mi piacciono le storie di zombi, le passeggiate nei cimiteri dopo il tramonto non sono esattamente una delle mie cose preferite. Il cimitero Monumentale di Milano ad ogni modo vale comunque la pena di essere visitato perché è veramente un luogo speciale.

Più che un cimitero, è un enorme museo a cielo aperto con molte tombe artistiche.

All’ingresso principale, è possibile vedere le tombe dei cittadini più importanti del luogo. Tra le più popolari, potrete trovare una piramide, una torre bianca o una tomba in marmo a forma di letto a baldacchino. Le famiglie benestanti di Milano hanno davvero fatto a gara per distinguersi, come attestano le numerose sculture di angeli o statue.

All’ingresso, non dimenticate di prendere la mappa del cimitero. Non vorrete perdere nulla di questa insolita visita durante le vostre vacanze a Milano!

Ricordatevi una cosa: il lunedì è chiuso.

Cimitero Monumentale
L’ingresso del Cimitero Monumentale

10. La Pinacoteca di Brera

La Pinacoteca di Brera ospita una delle più importanti collezioni d’arte in Italia.

Si trova presso Palazzo Brera, costruito su un ex monastero. All’epoca, i monaci furono i primi a renderlo un centro culturale con una scuola, un osservatorio astronomico ed una biblioteca.

Da allora, la collezione della Galleria d’Arte ha continuato a crescere sempre di più. Oggi le opere sono esposte in una quarantina di stanze e sono disposte in ordine cronologico, in base alla tecnica artistica utilizzata.

Tra i capolavori più famosi, potrete ammirare “Lo Sposalizio della Vergine” di Raffaello o “La Cena in Emmaus” di Caravaggio.

Le informazioni sugli orari e i biglietti d’ingresso sono disponibili sul sito ufficiale della Pinacoteca di Brera. I biglietti per il museo possono essere acquistati in anticipo a questo indirizzo.

Pinacoteca di Brera
La Pinacoteca di Brera

11. Il Palazzo Reale di Milano

Sede del governo Milanese per moltissimi anni, il Palazzo Reale di Milano è divenuto un importante centro culturale della città. Ogni anno vengono organizzate una serie di mostre, sia di arte moderna che contemporanea, di moda o di design.

Il Palazzo Reale è ampio più di 7.000 metri quadrati ed ospita moltissimi dipinti dati in prestito da alcuni dei più prestigiosi musei del mondo.

È inoltre possibile visitare il museo del palazzo. Esso presenta sia la propria storia che quella della città e della popolazione di Milano.

Suddiviso in 4 parti, il museo consente di esplorare i periodi Neoclassico, Napoleonico e Risorgimentale, terminando con l’unificazione dell’Italia, un periodo molto importante nella storia di Milano.

I Consigli Voyage Tips
Non dimenticate di passeggiare per il cortile del palazzo, per godervi di una vista unica del Duomo di Milano. È poco conosciuto dai turisti!
Palazzo Reale di Milano
Il Palazzo Reale di Milano

12. I Navigli

Un altro dei luoghi da visitare a Milano, è il quartiere dei Navigli, attraversato da canali. È una delle attrazioni di Milano più pittoresche!

Originariamente, questo sistema di canali collegava il Po ai laghi della regione. Inoltre venivano utilizzati per trasportare merci e rifornire di acqua Milano.

Il sistema di dighe e chiuse utilizzate fu inventato da Leonardo da Vinci (di nuovo lui!). Anche il marmo utilizzato per la costruzione del Duomo di Milano fu trasportato su questi canali.

Oggi, è possibile recarsi al quartiere dei Navigli, passeggiare tranquillamente lungo i canali e gustare un drink o mangiare in una delle terrazze dei ristoranti lungo il canale.

È meglio recarsi lì a fine giornata, con la luce del tramonto. È un quartiere piuttosto romantico, specialmente la sera con le luci che si riflettono sui canali e la vita locale che inizia nei numerosi bar e ristoranti.

Distretto dei Navigli a Milano
Distretto dei Navigli a Milano

13. Shopping a Milano

Sì, in questo articolo non abbiamo potuto non inserire un piccolo paragrafo sullo shopping a Milano! Dopo tutto, la città è riconosciuta a livello internazionale come la capitale della moda e del design!

Per gli amanti dello shopping, vi consigliamo di andare al Quadrilatero della Moda formato dalle seguenti 4 vie: Via Montenapoleone, Via della Spiga, Via Sant’Andrea e Via Manzoni.

Se avete a disposizione un budget piuttosto generoso, troverete tutto ciò di cui avrete bisogno all’interno delle boutique dei grandi stilisti Italiani come Versace e Gucci. Questo è anche il luogo in cui si svolge la settimana della Moda di Milano.

E coloro che desiderano fare shopping senza andare in bancarotta, possono andare al The Highline Outlet, situato nel cuore di Milano. Troverete moltissimi marchi a prezzi scontati.

Se amate davvero lo shopping, dovreste assolutamente prenotare uno di questi 2 tour presso i migliori outlet:

Se nonostante tutto ciò non avete ancora trovato la felicità, potrete sempre optare per la T-shirt “I love Milan”, un classico!

cosa fare Milano galleria Vittorio Emanuele II

14. Piazza Affari

Se avete un po’ di tempo durante il vostro viaggio a Milano, recatevi nella piazza presso la quale si svolge il business di Milano per ammirare un monumento piuttosto unico.

Situata di fronte alla sede della Borsa di Milano a Piazza Affari, troverete una magnifica statua in marmo di 11 metri che rappresenta un dito medio gigante. Chiamata L.O.V.E. (Libertà, Odio, Vendetta, Eternità), la statua è stata creata dallo scultore italiano Maurizio Cattelan come segno di scherno verso l’istituto finanziario.

È stata aspramente criticata e sarebbe dovuta essere rimossa solamente pochi mesi dopo, ma per adesso, è ancora presente dal 2010.

LOVE scultura Milano
La scultura LOVE. Potete veramente sentire l’amore!

15. La Chinatown di Milano

Pochi lo sanno, ma a Milano c’è una Chinatown. Ovviamente non aspettatevi una Chinatown delle dimensioni di quella di New York o di Montreal, questa è decisamente più piccola.

Ad ogni modo, troverete tanti negozi che vendono gioielli a prezzi imbattibili. E se volete comprare un po’ di spaghetti cinesi (oltre alla pasta italiana ovviamente!) o dei generi alimentari asiatici, è il luogo migliore per trovarli!

Le 3 Migliori Cose da Vedere a Milano e Dintorni

Lago di Como, Lago di Garda e Lago Maggiore

Tutte situate ad 1/1h30 da Milano, il Lago di Como, il Lago Maggiore e il Lago di Garda sono una buona idea per una gita di un giorno, se ci si vuole allontanare dalla città durante le vostre vacanze a Milano.

Potrete trovare maggiori informazioni sulle cose da vedere nei dintorni dei laghi sul nostro articolo: Le 20 cose migliori da vedere in Italia

Bergamo

A 60 chilometri da Milano, potrete visitare Bergamo, la splendida città fortificata. Come per i laghi, è il luogo perfetto per una gita di un giorno! Assolutamente da visitare per il lato superiore della città, una cittadina medievale davvero bella.

Torino

Se avete 2 o 3 giorni a Milano, dovreste cogliere l’opportunità di visitare Torino durante il vostro viaggio in Italia. La città si trova solamente ad 1 ora di treno espresso da Milano! Potrete trovare tutti i miei migliori consigli per delle vacanze a Torino nel mio articolo: Visitare Torino: la guida definitiva.

Bergamo Italia
Bergamo, vicino Milano

Cosa vedere a Milano in un giorno

Se potete visitare Milano in 1 giorno, ecco un buon itinerario per scoprire le attrazioni più belle della città:

  • Iniziate visitando il Duomo di Milano di mattina, cercando di essere lì dai 15 ai 30 minuti prima dell’apertura.
  • Poi, fate una passeggiata nella Galleria Vittorio Emanuele II, il bellissimo centro commerciale di lusso situato proprio accanto alla cattedrale.
  • Dall’altra parte della Galleria, potrete visitare l’opera di Milano: La Scala
  • Fate pausa pranzo
  • Dopo pranzo, recatevi al Castello Sforzesco, ai suoi musei e al Parco Sempione, a circa 10-15 minuti a piedi dal Duomo di Milano.
  • Potrete anche decidere di fare una passeggiata alla Chinatown di Milano, a nord dell’Arco della Pace

Un’altra interessante soluzione potrebbe essere quella di prendere l’autobus Hop-on Hop-off e vedere tutti i migliori luoghi da visitare a Milano in un giorno. Prenotate adesso i vostri biglietti!

Cosa vedere a Milano in 2 giorni

In 2 giorni a Milano, oltre all’itinerario del 1° giorno, potrete visitare le seguenti attrazioni turistiche:

  • Il Cimitero Monumentale al mattino. La visita dura 1h-1h30.
  • Se avete voglia di camminare un po’ (per circa 40 minuti), potrete arrivare al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci, passando per l’Arco della Pace. Altrimenti, prendete l’autobus o la metropolitana!
  • Fate pausa pranzo
  • Visitate il Museo della Scienza e della Tecnologia (3-4 ore)
  • Dopo aver visitato il museo, fate una passeggiata fino alla Basilica di Sant’Ambrogio, che dista soltanto 5 minuti. Non perdetevi l’originalissima architettura di Castello Cova, che si trova accanto ad essa.
  • La sera, dirigetevi verso i Navigli. Il luogo è davvero molto bello durante il tramonto!

Se avete programmato di Visitare Milano in 2 giorni, vi consiglio vivamente di prendere il Milano Pass (acquistatelo qui). Può essere utilizzato come un biglietto per le migliori attrazioni di Milano come il Duomo e il Teatro alla Scala. Con il pass, otterrete anche l’accesso illimitato gratuito ai trasporti pubblici e tantissimi altri sconti per 48 ore.

Arco della Pace Milano

Cosa vedere a Milano in 3 giorni

Visitare Milano in 3 giorni vi permetterà di scoprire la città un po’ più in profondità, o di fare una gita di un giorno in uno dei tanti punti di interesse nei dintorni di Milano.

Se avete intenzione di rimanere in città, potrete cogliere l’occasione e visitare 1 o 2 ulteriori musei come la Pinacoteca o il Palazzo Reale di Milano. E, naturalmente, potrete anche fare un po’ di shopping! Dopotutto siete nella capitale della moda, no?

Un’altra opzione è quella di andare a fare una gita al Lago di Como, a circa 1 ora da Milano in treno o in auto.

Anche la città di Bergamo è un’ottima alternativa, a meno di un’ora di distanza. Ve lo dico, ne vale veramente la pena!

Dove dormire a Milano

  • Hostel Colours: Ostello, situato nel quartiere di Città Studi, a 5 minuti a piedi da una stazione della metropolitana. Letto in dormitorio da 20€, colazione inclusa. I suoi punti forti: tranquillo, pulito, reception aperta 24/24. La migliore scelta in città per i backpackers
  • Da Vinci Hotel: Situato un po’ lontano dal centro della città, ma a soli 10 minuti a piedi da una stazione della metro. Enorme camera doppia con decorazioni moderne e luminose da 54€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ho apprezzato: camere tranquille e spaziose, parcheggio gratuito e la grande colazione a buffet. Il mio preferito per il suo incredibile rapporto qualità-prezzo!
  • 43 Station Hotel: A 2 passi dalla stazione centrale di Milano. Camera moderna e spaziosa a partire da 89€ a notte, colazione a 8€. I suoi punti forti: Hotel nuovissimo e ben attrezzato, colazione abbondante, ottima posizione.
  • Suite Milano Duomo:Hotel 5 stelle situato a soli 5 minuti a piedi dal Duomo di Milano. Camere di design di molto ampie a partire da 325€ a notte. I suoi punti forti: La posizione, l’accoglienza, lo staff. È il miglior hotel per un soggiorno di lusso a Milano!

Visitare Milano basilica sant'ambrogio

Dove mangiare a Milano

Prima di tutto, vi consiglio caldamente di evitare le zone turistiche (come i dintorni di Piazza del Duomo) se desiderate mangiare bene. Sono andato a dare un’occhiata nei ristoranti vicini a questo famoso luogo e ho realizzato che le pizze servite venivano direttamente dal freezer! Una vera vergogna per una città Italiana!

Ho chiesto ad uno dei camerieri di un ristorante e mi ha confermato che la maggior parte dei ristoranti turistici non ha neanche un pizzaiolo.

Quindi ecco alcuni buoni ristoranti a Milano che ho selezionato per voi:

  • Rizzocomeacasa: Meraviglioso piccolo bistrot italiano. Prodotti freschi, fatti in casa, piatti abbondanti ad un prezzo davvero ragionevole. Deliziosi dessert. Ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • Pizzium: Eccellente pizzeria situata vicino al cimitero Monumentale e alla Chinatown. Tra 7 e 13€ per un’ottima pizza fatta con prodotti freschi. Dovreste provare anche i loro dessert! Servizio di prima classe, personale molto accogliente e sorridente. Andateci presto per essere sicuri di trovare un tavolo.
  • Nerino Dieci Trattoria: Situata in una strada vicina alla Pinacoteca di Brera. Cucina eccellente, presentazione meticolosa, piatti succulenti ad un prezzo molto ragionevole. Non lo abbiamo provato, ma a quanto pare il “tiramisu trio” è fantastico! La prenotazione è caldamente consigliata.

Le mie impressioni su Milano

La reputazione del Duomo di Milano non è sopravvalutata, sono rimasto veramente colpito dalla finezza dei dettagli della facciata esterna. Posso dire lo stesso per la Galleria Vittorio Emanuele II, la cui architettura è semplicemente mozzafiato. Questi sono i 2 migliori luoghi da visitare a Milano.

D’altra parte, non credevo che avrei trovato lì così tante persone, la città è veramente molto turistica. La piazza del Duomo è costantemente invasa da una gigantesca folla.

Vi ritroverete subito aggrediti venditori di bastoni per selfie, braccialetti, sciarpe e di qualunque altro tipo di merce. È una pratica molto comune a Milano, e l’insistenza dei venditori, anche se gentile, può diventare alla lunga alquanto fastidiosa.

Tuttavia, è un difetto che perdonerete rapidamente alla città di Milano, che vale la pena di essere visitata almeno una volta nella vita, soprattutto per la Galleria Vittorio Emanuele II e per il Duomo di Milano.

E voi, cosa avete intenzione di visitare durante il vostro viaggio a Milano?

State per visitare l’Italia? Questi articoli possono aiutarvi!

Esplora tutti i miei articoli sull’Italia: Tutti gli articoli che possono aiutarvi durante il vostro viaggio in Italia si trovano qui.

Usate Pinterest? Ecco l’immagine da condividere!

Visitare Milano
Visitare Milano: 15 cose da fare et vedere
Visitare Milano: 15 cose da fare e vedere + Dove dormire?
4.9 (98.57%) 14 votes

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply