10 giorni in Sicilia: il miglior itinerario + I miei consigli

0

Sicilia: cosa vedere in 10 giorni – Quale Itinerario scegliere?

State pensando di programmare un viaggio in Sicilia?

Per aiutarvi a programmare le vostre vacanze in Sicilia, ho messo su un itinerario dettagliato che vi permetterà di scoprire tutte le attrazioni più belle da vedere della Sicilia occidentale in 10 giorni.

Ecco le meraviglie che vedrete: La Valle dei Templi di Agrigento, la Scala dei Turchi, i Templi di Selinunte, il bellissimo borgo medievale arroccato di Erice e tanto altro!

E come sempre, vi darò anche i miei migliori consigli e suggerimenti così che possiate sfruttare al massimo ciò che ha da offrire il vostro viaggio. E in più, troverete anche un’ampia scelta sulle migliori sistemazioni presenti in ogni città.

Per tutti quelli che desiderano visitare la Sicilia Orientale (come le città di Siracusa e Taormina, ad esempio), troverete un itinerario nel mio articolo: Una settimana nella Sicilia Orientale.

Adesso, eccovi i nostri itinerari consigliati per il vostro viaggio in Sicilia per 9-10 giorni!

Tour: Sicilia occidentale in 10 giorni

1) Palermo (2 giorni)

Per iniziare i vostri 10 giorni di vacanza sulla costa occidentale della Sicilia, vi consiglio di atterrare a Palermo piuttosto che a Catania. I prezzi per i voli sono gli stessi per entrambe le città, ma per visitare questa parte della Sicilia, Palermo è un ottimo punto da cui partire. Catania, al contrario, è la destinazione migliore se intendete visitare la costa orientale, come ho spiegato nel mio articolo precedente.

Il modo migliore per spostarsi durante il vostro tour in Sicilia è senza dubbio in auto. Potrete noleggiare la vostra auto in anticipo su internet o direttamente presso una delle agenzie di noleggio dell’aeroporto, nella hall degli arrivi.

Le agenzie di noleggio auto in Sicilia hanno decisamente una cattiva reputazione (sto parlando per esperienza personale!) Quindi fate attenzione quando ne scegliete una. Per evitare problemi di questo tipo, parlerò della soluzione migliore alla fine di questo articolo.

Una volta che avrete ottenuto la vostra auto, dirigetevi verso Palermo e raggiungete l’hotel che avete scelto per posare i bagagli. In base all’orario di arrivo del vostro volo, avrete il pomeriggio per iniziare ad esplorare la città. Il modo perfetto per iniziare il vostro tour della Sicilia occidentale in 10 giorni!

Il Centro Storico di Palermo è il luogo ideale per iniziare la vostra visita della città

In un solo pomeriggio, potrete vedere:

  • Il palazzo dei Normanni: Ex residenza dei re normanni durante il Medioevo, il palazzo adesso ospita il parlamento regionale. È famoso per l’interno della cappella palatina, fatto di splendidi mosaici.
  • San Giovanni degli Eremiti con le sue enormi cupole rosse
  • La Cattedrale di Palermo: che mescola diversi stili architettonici come l’arabo-normanno, il gotico e il barocco. L’esterno è davvero impressionante e vale la pena visitarla.
  • Piazza Vigliena o Quattro Canti, considerata il centro della città, segna l’intersezione delle 2 vie principali di Palermo: la via Vittorio Emanuele e la Via Maqueda, lungo le quali si trovano numerosi palazzi e chiese.
  • Il Teatro Massimo, il più grande teatro d’opera d’Italia e il terzo in Europa. È possibile visitare l’interno con una visita guidata.
Visitare Cattedrale di Palermo
La Cattedrale di Palermo

Il giorno seguente, per la vostra seconda giornata di visita a Palermo, vi consiglio di:

  • Iniziare la vostra giornata con un giro al mercato di Ballarò e godervi i profumi ed i colori siciliani.
  • Visitare palazzo Abatellis, se apprezzate i dipinti e le sculture. È un museo con una collezione di opere d’arte importanti e molto belle.
  • Fare una passeggiata al Foro Italico, un luogo molto popolare con una bella vista sul mare.
  • La passeggiata vi porterà all’orto botanico di Palermo (l’ingresso è a pagamento), dove potrete godervi un po’ di ombra e di pace. Inoltre, sarà anche possibile visitare i giardini di Villa Giulia (l’ingresso è gratuito), che si trova proprio accanto ad esso.
  • Successivamente, potrete passeggiare per la città fino raggiungere un’attrazione piuttosto insolita: Le catacombe dei Cappuccini di Palermo. Queste catacombe sono famose per il fatto che ospitano oltre 8.000 mummie; sicuramente una destinazione non adatta ai deboli di cuore!
  • Poi andate ad ammirare il palazzo della Zisa, dove i re normanni facevano la vita dei veri principi arabi. Si dice che alcune persone ne abbiano approfittato per avere un proprio harem.

Per concludere la giornata in grande stile, non perdetevi uno dei luoghi più interessanti del vostro viaggio a Palermo: una visita al Duomo di Monreale.

La città di Monreale si trova a circa 10 chilometri da Palermo, a 30 minuti in auto. La sua cattedrale, una meraviglia dell’architettura, è ben nota per i suoi numerosi mosaici e per il magnifico chiostro.

Un’altra opzione, se preferite godervi un po’ di mare e fare qualche nuotata è quella di andare a Mondello, che si trova a circa 10 chilometri di distanza.

Sì, a Palermo non esiste una spiaggia sabbiosa, quindi per farvi una nuotata dovrete prendere un autobus o la vostra auto. Per questo motivo, Mondello è una località molto turistica ma è tuttavia il posto più vicino se volete rinfrescarvi.

Per una buona panoramica della città, ecco un video di Palermo girato con un drone realizzato da uno Youtuber Siciliano, con alcune visuali davvero molto belle. Mi fa davvero desiderare di ritornarci!

Dove alloggiare a Palermo

  • A casa di Amici: Situato ad 1km dalla cattedrale, questo ostello della gioventù offre posti letto in un dormitorio a partire da 20€, colazione inclusa. I punti forti sono: la sua posizione centrale, la terrazza, il fatto che sia super pulito, i letti comodi e le aree comuni.
  • Due Passi: B&B situato a 500 metri dal Teatro Massimo. Camera doppia moderna e luminosa a partire da 63€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: il vicinato davvero gradevole, B&B ben posizionato, la calda accoglienza e la disponibilità dei padroni di casa, il posto tranquillo e l’ottima colazione. Questo hotel offre il meglio in termini di rapporto qualità-prezzo a Palermo con un prezzo sotto i 100€!
  • Alma Hôtel: Situato a 450 metri dal Teatro Massimo ed a 1.5 km dalla Cattedrale di Palermo. Camera doppia molto moderna ed elegante a partire da 130€, colazione inclusa. Ciò che mi è piaciuto: proprietari adorabili che danno tanti buoni consigli, la qualità delle camere e, sicuramente, l’eccezionale colazione a base di torte fatte in casa.
  • Porta Di CastroSituato nel cuore del centro storico di Palermo, a soli 5 minuti a piedi dalla Cattedrale di Palermo. Meravigliosa camera doppia a partire da 150€ a notte, colazione inclusa. Ciò che mi è piaciuto: La sua posizione perfetta, il design dell’hotel, la grandiosa colazione ed il personale molto amichevole. L’hotel migliore per un soggiorno di lusso a Palermo!

2) Agrigento (2 giorni)

Per la seconda tappa del vostro viaggio, attraverserete la Sicilia da Nord a Sud per visitare Agrigento, una destinazione da non perdere durante il vostro viaggio nella Sicilia occidentale.

Da Palermo ad Agrigento, ci vogliono circa 2h30 in auto. Significa che avrete un po’ più di mezza giornata per iniziare a scoprire la località di Agrigento. La cosa positiva è che il percorso vi permetterà di scoprire la pianura Siciliana, un paesaggio molto diverso da quello che siete abituati a vedere sulle cartoline!

Dopo pranzo, vi consiglio di andare alla meno conosciuta riserva naturale di Punta Bianca. Il luogo perfetto per fare una passeggiata e andare a fare un bagno.

Se avete del tempo, dovete assolutamente andare al Castello di Montechiaro, un castello medievale arroccato su una scogliera a picco sul mare. Il paesaggio da lì è davvero incantevole, ed è totalmente sconosciuto ai turisti!

Quindi tornate ad Agrigento per godervi una meritata notte di riposo.

Per il vostro secondo giorno, probabilmente avrete già capito che visiterete l’attrazione PIÙ IMPORTANTE di Agrigento: la Valle dei Templi. La visita durerà circa 2h30 a piedi, quindi potrete passare la mattinata lì senza alcun problema.

I Consigli di Voyage Tips
Dovreste prendere in considerazione l’idea di visitare la Valle dei Templi durante il primo mattino, per evitare i momenti più caldi e la folla dei turisti. Gli autobus turistici solitamente sul posto intorno alle ore 10.00.
della valle dei Templi Agrigento
Il tempio meglio conservato della valle dei Templi

Dopo la visita, dirigetevi verso il centro storico di Agrigento per fare una pausa pranzo. Non avrete problemi nel trovare un buon ristorante o degli arancini o qualche focaccia da mangiare al volo. Vi consiglio il ristorante Siculo (Via Luigi Pirandello, 21) se volete mangiare qualcosa al volo.

Durante il pomeriggio, visitate il centro storico di Agrigento, seguendo un percorso di pannelli esplicativi che vi permetteranno di vedere tutti i monumenti storici della città. Mettete in conto circa 1 ora di visita e aggiungete una mezzoretta in più se gli edifici sono aperti e desiderate dargli un’occhiata.

Per concludere la vostra giornata, vi consiglio caldamente di fare un salto nel secondo luogo più visitato dei dintorni di Agrigento: la Scala dei Turchi.

Questa scogliera in calcare bianco che scende nel mare turchese è molto nota per i suoi “scalini” scolpiti dal vento e dal mare. Il posto è perfetto anche per nuotare e dovreste rimanere lì fino al tramonto, non ve ne pentirete!

Se avete intenzione di visitare Agrigento durante il vostro tour della Sicilia in auto, dovreste leggere il mio articolo: Visitare Agrigento: 10 Cose Da Fare e Vedere

Dove alloggiare ad Agrigento

  • B&B Sorahnia – Design House: Situato in un punto un po’ distante dal cuore di Agrigento e a 4 km dalla Valle dei Templi. Moderna camera doppia con terrazzo a 50€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: l’ambiente tranquillo e la sua poca distanza dal centro, l’accoglienza molto calorosa ed inoltre, l’eccezionale colazione fatta in casa + un parcheggio privato gratuito. È l’opzione migliore per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo ad Agrigento!
  • Colleverde Park Hotel: Situato a 2 chilometri dal cuore di Agrigento e a 15 minuti a piedi dalla Valle dei Templi. Una camera doppia classica ma luminosa da 68€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: l’ampio giardino con vista sui templi, la colazione siciliana.
  • Villa Athena Hotel: Un hotel di lusso situato nel cuore della Valle dei Templi, a 200 metri dal Tempio della Concordia. Una gigantesca camera doppia con interni ben decorati, ed una magnifica vista sui templi. A partire da 205€ a notte, con colazione a 18€. I punti forti sono: il ristorante con la sua terrazza panoramica con vista sulla valle, la posizione eccezionale con ingresso privato sulla valle, il suo lusso e la sua raffinatezza, la piscina. È la scelta migliore per un eccezionale soggiorno ad Agrigento!
Scala dei turchi
La Scala dei Turchi

3) Selinunte (1 giorno)

Continuiamo questo itinerario di 10 giorni in Sicilia con Selinunte, posizionata a circa un centinaio di chilometri da Agrigento (1h30 in auto).

Poiché il viaggio tra Agrigento e Selinunte dura relativamente poco, durante il nostro viaggio ci siamo fermati per vedere alcuni punti di interesse di Agrigento come:

  • La Riserva naturale di Torre Salsa (da visitare solamente se c’è bel tempo e non piove, altrimenti la strada potrebbe essere decisamente pericolosa)
  • La Spiaggia di Eraclea Minoa
  • La città di Sciacca.

Dato che avevamo i bagagli in macchina, non siamo rimasti molto a lungo e abbiamo fatto attenzione a non allontanarci troppo. Ciò è molto importante quando si viaggia in Sicilia, dato che purtroppo i furti sono una cosa abbastanza frequente.

A seconda dell’ora, potete scegliere di pranzare a Sciacca o continuare il viaggio verso Selinunte, che è ciò che abbiamo fatto durante il nostro Tour della Sicilia in 10 giorni.

Dopo che avrete posato i vostri bagagli, ecco il momento di pranzare! Questa è sempre una parte molto importante della giornata quando vi trovate in Italia!

La maggior parte dei ristoranti e caffè a Selinunte sono posizionati in riva al mare. Per pranzo, vi consiglio di mangiare al Danimarca Bar (chiamato anche caffè Borbone). Offre una vasta scelta di panini o arancini ad un prezzo molto economico. Abbiamo preso 2 panini ed un tiramisù per 9.50 €, e abbiamo trovato tutto davvero molto delizioso.

Durante il pomeriggio, visiterete l’attrazione più importante della città: il parco archeologico di Selinunte. È per questo motivo che siete arrivati fin qui! Questo si trova proprio all’entrata della città.

Il parco è suddiviso in 2 siti, quindi la cosa migliore da fare è quella prendere l’auto per spostarvi da un sito all’altro. Quando arrivate, parcheggiate nel primo parcheggio di fronte all’edificio per acquistare i biglietti d’ingresso da 6€. Sarà possibile anche decidere di prendere un treno turistico per 6€ in più. Vi farà fare il giro dei diversi templi.

La prima parte del giro tra i templi rappresenta la tappa obbligatoria che vi permetterà di visitare il magnifico e ben preservato tempio posizionato nel mezzo della pianura. Passeggiate tranquillamente tra le rovine, il luogo è davvero bello e rilassante.

A questo punto, potete uscire e riprendere la vostra auto per recarvi presso il secondo parcheggio, un po’ più avanti. Una guardia di sicurezza vorrà vedere i vostri biglietti, quindi non gettateli via!

Avrete accesso alla seconda parte del parco, che ospita una serie templi, più o meno ben preservati. Il parco è molto grande, quindi è l’occasione perfetta per fare una bella passeggiata tra le rovine e la natura.

Mi è piaciuto tantissimo passeggiare nel parco archeologico di Selinunte, tant’è che è diventata una delle mie attrazioni preferite di questo itinerario di 10 giorni in Sicilia. Facendo con calma, la nostra visita è durata circa 3 ore.

Ecco un aneddoto: I templi sono stati chiamati A, B, C, ecc… Sicuramente non sono i nomi migliori di sempre, ma ciò è dovuto al fatto che non è stato possibile attribuire a questi una particolare divinità.

Per cena, vi raccomando DAG, un ristorante pizzeria. Abbiamo mangiato delle deliziose pizze ad un prezzo davvero ottimo.

Dove dormire a Selinunte

  • Agrisicilia (Relax Mare e Natura): Si trova a 10 minuti in auto dal parco archeologico. Un’ampia camera doppia con vista sul mare da 45€, colazione inclusa. I punti forti sono: la location molto bella tra gli ulivi, l’ambiente tranquillo, la gentilezza e i consigli degli host, il parcheggio privato gratuito. È il mio preferito per il suo eccellente rapporto qualità-prezzo!
  • Terrazo di Venere la Reserva: Un B&B situato a 20 minuti a piedi dalla spiaggia e a 4 km dal parco archeologico. Una camera doppia molto confortevole con una bella decorazione da 80€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la sua posizione, il grande giardino, la colazione fatta in casa, il parcheggio privato e gratuito.
  • Il Vigneto Resort: Situato a 5 chilometri dal parco di Selinunte, nel villaggio di Porto Palo. Camera doppia spaziosa e luminosa a partire da 100€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la vista sui vigneti e sulla campagna circostante, la sua ampia piscina, l’ambiente tranquillo e la colazione deliziosa.
Selinunte Tempio
Uno dei templi di Selinunte

4) Trapani (2 giorni)

Da Selinunte, spostatevi verso Trapani per la 4a tappa di questo Itinerario in Sicilia. Durante il nostro tour della Sicilia in 10 giorni, invece di imboccare la strada più veloce, abbiamo preso quella che va da Mazara del Vallo e Marsala per arrivare alla via del sale. Vi consiglio davvero di fare lo stesso tragitto che abbiamo fatto noi per godervi questo scenario!

Marsala si trova a 1 ora di auto da Selinunte. Sarà l’occasione perfetta per assaggiare il vino che porta lo stesso nome della città (ma non bevetene troppo, perché il viaggio non è ancora finito!) ed ammirate alcuni dei monumenti più interessanti come la sua cattedrale barocca, la Piazza della Repubblica o il Palazzo VII Aprile.

Quando andate via da Marsala, prendete per la SP21. Questa strada, soprannominata la via del Sale, vi porterà tra le saline di Trapani e Paceco. Questo paesaggio è una delle cose da vedere assolutamente a Trapani! I mulini e le saline sono la decorazione da cartolina perfetta.

saline di Trapani
Le saline di Trapani

Una volta arrivati a Trapani (45 minuti in auto da Marsala senza contare la fermata alle saline), sarà sicuramente ora di pranzo. Per un pranzo al volo (spesso optiamo per questa opzione a pranzo), vi consiglio il ristorante El Medina. Servono delle ottime fette di pizza per soli 2€. Quelle con le zucchine/pesto o melanzane/pesto sono deliziose!

Per digerire, fate una breve passeggiata nel centro storico di Trapani, con le sue numerose e tipiche vie come Via Garibaldi o Corso Italia.

Durante il pomeriggio, dovreste davvero visitare il villaggio di Erice, un borgo medievale arroccato su Trapani. È l’attrazione principale della città!

Per recarvi lì avete 2 possibilità:

  • Circa 30 minuti di auto
  • 10 minuti di funivia.

È inutile sottolineare il fatto che la seconda possibilità vi consentirà di godere di una splendida vista, ma se soffrite di vertigini, anche andare in auto vi permetterà di godere di un bel panorama sulla valle e sul mare. Ed è più facile fermarsi per fare delle foto!

Erice è un bel villaggio posto sulla cima di una montagna. È conosciuto per il suo castello posto sulla cima della montagna, per le sue belle stradine di ciottoli, e per essere un posto davvero turistico. Passeggiando per il villaggio, avrete accesso ad una serie di splendidi panorami sia su Trapani che sul mare. Il giro del villaggio avrà una durata di circa 2 ore.

Il castello di Erice, con vista su Trapani
Il castello di Erice, con vista su Trapani

In conclusione, per terminare questa giornata in grande stile, dovreste andarvi a fare una nuotata o prendere un po’ di sole in una delle spiagge di Trapani.

Durante questa seconda giornata per visitare Trapani, ci recheremo presso la seconda attrazione più bella di questo luogo: le Isole Egadi. Queste 3 piccole isolette sono raggiungibili in traghetto dal porto di Trapani.

La più visitata è Favignana, perché è la più grande ed è quella che è collegata in maniera migliore in barca. È l’opzione migliore, se come noi, non avete molto tempo da trascorrere in città.

A Favignana, potrete visitare sia l’isola che i luoghi più belli in un giorno in bicicletta. Qui sono disponibili tanti negozi che noleggiano biciclette, e li vedrete appena scesi dal traghetto. Non potrete mancarli!

Favignana è il luogo perfetto per fare una nuotata in acque tiepide e cristalline, quindi non dimenticate di portare il costume da bagno! Portate anche un cappellino e della crema solare, poiché non ci sono zone in ombra.

Scoprite tutti i luoghi più interessanti di Trapani e le spiegazioni dettagliate su Erice e Favignana sul nostro articolo: Visitare Trapani: 10 Cose Da Fare E Vedere.

Dove alloggiare a Trapani

Se avete deciso di dormire a Trapani, sarebbe meglio prenotare subito il vostro hotel. Non ci sono tantissimi hotel qui, e i migliori si esauriscono rapidamente! Ecco i miei preferiti:

  • Moderno Hotel: L’hotel è situato nel cuore del centro storico di Trapani. Camera doppia spaziosa e confortevole a partire da 55€ a notte, con colazione a 5€. Perché mi è piaciuta: la posizione è perfetta, è nelle vicinanze dei ristoranti, della spiaggia e del porto per prendere il traghetto per le Isole Egadi.
  • Trapani inn Hotel: Posizionato di fronte ai traghetti in partenza per le Isole Egadi. Camera doppia moderna e ben arredata a partire da 72€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la posizione nel cuore della città, uno staff molto cordiale e un’ottima colazione. È il migliore in termini di rapporto qualità-prezzo a Trapani!
  • San Michele Hotel: Situato a 5 minuti a piedi dal porto, anch’esso nel centro storico di Trapani. Spaziosa camera doppia decorata in maniera davvero graziosa da 82€ a notte, colazione inclusa. Le cose che ho amato: la posizione tranquilla, il personale attento, la buona colazione e le grandi docce all’italiana!
  • Residence la Gancia: Situato nel cuore di Trapani, a 30 metri dalla spiaggia. Moderno monolocale con angolo cottura completamente attrezzato a partire da 125€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la terrazza sul tetto per fare colazione o per vedere il tramonto, l’ottima posizione e il design degli studi.
  • Firriato Hospitality – Baglio Soria: Situato a 7 km dal centro di Trapani, nei vigneti. Luminosa camera doppia a partire da 200 € a notte, colazione inclusa. Punti forti: il posto molto tranquillo, la colazione deliziosa, la vista, la piscina, il personale molto utile. Se non vi dispiace trovarvi un po’ distanti dal centro della città, questa è la scelta migliore per un soggiorno di lusso a Trapani!
Favignana
Favignana, l’isola più grande dell’arcipelago delle Egadi

5) Scopello (2 giorni)

Per la quinta tappa del nostro itinerario di 10 giorni in Sicilia, vi recherete nel grazioso e piccolo villaggio di Scopello. Per raggiungere Scopello da Trapani, ci vogliono circa 50 minuti in auto.

Il motivo per il quale siamo arrivati fin lì, è perché è il posto più vicino ad una delle località che volevamo vedere assolutamente: la Riserva Naturale dello Zingaro. Ci sono 2 ingressi per la riserva: sud e nord. Quello sud è il più vicino a Scopello. Non c’è alcun problema per parcheggiare, lì ci sono diversi grandi parcheggi.

Il prezzo di entrata per la riserva è di 5€, parcheggio incluso.

Una volta entrati nella riserva, sarà impossibile perdersi. Basta soltanto seguire il sentiero che corre lungo il mare e che porta verso l’altro ingresso. Il paesaggio è semplicemente mozzafiato! La riserva è piena di piccole insenature e spiagge in cui nuotare. Durante l’intera giornata potrete alternare sia passeggiate che nuotate.

Lungo il percorso troverete anche molti piccoli musei a sala singola come il Museo di Storia Naturale o il Museo della Marina.

Per il viaggio di andata e di ritorno da un’estremità all’altra della riserva naturale dello Zingaro abbiamo impiegato circa 4 ore, ma non ci siamo fermati per farci delle nuotate. Potrete passare lì l’intera giornata se vi va. Il percorso non presenta particolari difficoltà.

I Consigli di Voyage Tips

Oltre quelli presenti presso i 2 ingressi della riserva, non vi sono servizi igienici, né negozi in cui comprare cibo o bevande, quindi organizzatevi di conseguenza, specialmente se avete in mente di trascorrervi l’intera giornata. Ricordate di portare con voi qualcosa da mangiare e tanta acqua.

Inoltre, non andate lì in infradito, sul percorso ci sono tante pietre e ogni tanto un po’ di fango, quindi portatevi un buon paio di scarpe da ginnastica o ancora meglio, delle scarpe da trekking.

riserva naturale dello Zingaro
La riserva naturale dello Zingaro

Se non siete stanchi di nuotare o se avete pensato di farvi una passeggiata nella riserva, potrete concludere il vostro pomeriggio presso una delle spiagge di Scopello:

  • Spiaggia di Guidaloca, una grande spiaggia di ciottoli che si trova prima di Scopello. È possibile noleggiare delle sedie a sdraio o sorseggiare un drink in uno dei 2 bar.
  • Spiaggia La Tonnara, spiaggia privata con un prezzo di ingresso di 3.50 €. È la spiaggia più bella e più famosa di Scopello. Accanto alla spiaggia potrete trovare un hotel presso un’antica Tonnara

Per concludere la giornata in bellezza, visitate il piccolo villaggio di Scopello. Potrete ammirare una splendida vista sulla Tonnara.

Nel villaggio non ci sono tantissime cose da fare, troverete infatti principalmente bar e ristoranti.

Abbiamo cenato presso il ristorante Nettuno e ci siamo goduti una buona “pasta alla Norma” (pomodori, melanzane, ricotta) per soli 8€ a persona. Il ristorante offre solamente piatti a base di pesce e frutti di mare, ma se ciò non è di vostro gradimento, possono adattare i loro piatti per voi.

E come dessert, vi consigliamo vivamente la pasticceria Scopello, con la sua ampia scelta di dolci fatti in casa, gelati e granite. L’abbiamo adorata (tant’è che ci siamo addirittura tornati diverse volte!).

Proseguiamo con il nostro itinerario della Sicilia in 10 giorni con una seconda giornata a Scopello, per visitare i dintorni di San Vito Lo Capo, a 55 minuti in auto da Scopello.

Dopo circa quaranta minuti, raggiungerete una strada sul mare che vi offrirà tanti magnifici punti panoramici e l’opportunità di scattare tante foto! Troverete ovunque anche tantissimi luoghi perfetti per nuotare. Il panorama vale davvero la pena di essere visto, mi è particolarmente piaciuto questo posto durante il nostro viaggio in Sicilia.

San Vito Lo Capo è una località balneare, quindi non c’è molto da fare a livello turistico. Ad ogni modo, è presente un’enorme spiaggia di sabbia fine con spiagge private e tanti bar. Se avete dei bambini, questo è il posto ideale per fare il bagno.

Dopo aver visto la spiaggia, potrete salire alla tonnara del secco, una vecchia tonnara abbandonata senza nulla di speciale, ma il paesaggio intorno è interessante da vedere.

Dopo la pausa pranzo, dirigetevi verso la riserva naturale di Monte Cofano, a circa 30 minuti da San Vito Lo Capo. All’interno della riserva, potrete prendere uno dei 2 sentieri:

  • Uno che passa lungo il mare
  • L’altro che sale sulla cima di Monte Cofano.

Il primo è facile da percorrere e richiede circa 3 ore.

Il secondo richiede buone condizioni fisiche e delle scarpe da passeggio, dato che è in salita e presenta alcuni passaggi abbastanza difficoltosi. Impiegherete dalle 4 alle 5 ore per il viaggio di andata e ritorno.

Noi abbiamo fatto il sentiero sul mare (l’altro era chiuso) e ci siamo fermati presso una delle insenature all’ingresso.

Dove alloggiare a Scopello

  • Villa Anna: Situato a 5 minuti dalla spiaggia di Guidaloca e a 10 minuti in auto da Scopello. Camera doppia moderna e luminosa a partire da 60€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ci è piaciuto: la posizione vicina a Scopello e alla riserva naturale dello Zingaro, la tranquillità del luogo, la reception, le camere con terrazza privata, il parcheggio privato gratuito e soprattutto l’ottima e abbondante colazione con torte fatte in casa. Lo consigliamo vivamente. È stata la nostra scelta preferita a Scopello per il suo ottimo rapporto in termini di qualità-prezzo.
  • Tenute Plaia Agroturismo: Situato a 500 metri da Scopello. Camera doppia con decorazioni classiche da 79€, colazione inclusa. I punti forti sono: il fatto che si trovi in campagna, la vista, la colazione e il ristorante dell’hotel, la piscina, il parcheggio privato e gratuito.
  • B & B TaliaSituato a Scopello. Camera doppia confortevole e colorata da 124€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la posizione e la vista sulla Tonnara, la gentilezza degli host, la colazione fatta in casa.
Riserva Naturale di Monte Cofano
Riserva Naturale di Monte Cofano

6) Castellammare del Golfo (1 giorno)

La tappa finale di questo tour di 10 giorni in Sicilia in auto vi porterà a Castellammare del Golfo. È la città perfetta da visitare prima di tornare a casa, poiché è vicina all’aeroporto di Palermo (a 35 minuti in auto). Purtroppo, questo significa anche che la fine delle vostre vacanze in Sicilia è vicina!

Per questo ultimo giorno in Sicilia, in base agli orari di partenza del vostro volo, vi consiglio di andare a visitare il Tempio di Segesta. Dista solamente 25 minuti in auto da Castellammare del Golfo. Il sito, sperduto in mezzo alla campagna ed arroccato su una collina, offre una vista ininterrotta dell’ambiente circostante. Potrete ammirare il tempio di Segesta meravigliosamente preservato ed il teatro, che ospita tutt’ora degli spettacoli.

Per pranzo, dovreste tornare a Castellamare del Golfo. E per quest’ultimo giorno in Sicilia, vi suggerisco di fare una passeggiata nel centro storico della città e presso il porto, magari facendo anche una sosta per un ultimo bagno!

Dove alloggiare a Castellammare del Golfo

  • Hôtel Punta Nord Est: Hotel situato proprio di fronte alla spiaggia, mettete un piede fuori e sarete già in acqua! Camera doppia ampia e luminosa a partire da 60€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ci è piaciuto: la piscina, l’accesso ad una baia privata, una magnifica vista dalle camere. È il nostro preferito per il suo incredibile rapporto in termini di qualità-prezzo!
  • Santina: B&B situato a 200 metri dal mare. Camera doppia confortevole e ben arredata con una splendida vista sul mare da 75€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ci è piaciuto: la vista dalle camere, la deliziosa colazione, la disponibilità e l’accoglienza degli host.
  • Atrium: B&B Situato nel centro storico di Castellammare del Golfo. Camera doppia con decorazioni graziose e raffinate da 100€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ci è piaciuto: il design delle camere e dei bagni, il suo comfort, la sua posizione, le frittelle fatte in casa per la colazione, la gentilezza degli host.
Tempio di Segesta
Il Tempio di Segesta

Noleggiare un’automobile in Sicilia: la migliore opzione

Durante il vostro tour della Sicilia di 10 giorni in auto, dovrete, per ovvie ragioni, noleggiare un’auto.

Ma come vi ho accennato all’inizio di questo articolo, in Sicilia, anche le compagnie internazionali non sono molto affidabili. E quindi è estremamente importante proteggersi dalle truffe contro eventuali danni simulati!

Il miglior modo per evitare ogni tipo di problema è quello di effettuare delle prenotazioni tramite il sito web di Rentalcars.com.

Questo servizio vi consente di confrontare tutte le offerte di noleggio auto, in modo da poter scegliere quello che preferite (Europcar, Avis, ecc.). La cosa più importante da fare su Rentalcars è quella di selezionare l’opzione “protezione completa” al momento della prenotazione. Sarete quindi coperti in caso di danni o furto!

Quindi, se avrete un problema con l’auto, Rentalcars.com vi rimborserà i costi fatturati dalla compagnia di noleggio. Fate attenzione, dovrete comunque anticipare i costi alla società di noleggio.

Un esempio: restituendo l’auto alla fine del vostro viaggio, Europcar ci ha fatto pagare 470€ per un graffio (sì, è stato doloroso per il nostro portafogli!), che è stato immediatamente addebitato sul mio conto in banca.

Non appena sono tornato a casa, ho inviato a Rentalcars la fattura e la prova di addebito. Dopo 3 giorni, sono stato totalmente rimborsato!

Servizio davvero efficace e abbastanza raro da trovare pubblicizzato in giro per la rete.

Un ultimo consiglio: se sul sito web avete preso l’assicurazione completa al momento della prenotazione, non sarà necessario stipulare ulteriori assicurazioni presso il banco dell’agenzia di noleggio (cercheranno di imporvele in ogni possibile modo, ma non arrendetevi!)

Capo Rosso Realmonte
La spiaggia di Capo Rosso

Il budget per un viaggio di 10 giorni in Sicilia

Per darvi un’idea di quanto vi potrebbero costare i vostri 10 giorni in Sicilia, questo è ciò che abbiamo speso noi per 2 persone:

  • Trasporto per 2 (volo da Ginevra + noleggio auto): 520 €
  • Alloggio per 2: 440 €
  • Visite per 2: 170 €
  • Cibo per 2: 380 € + + extra per gelato e granite!!!

Budget totale per un viaggio di 10 giorni in Sicilia per 2 persone: 1510 €

Tour della Sicilia occidentale in 10 giorni: le mie impressioni

Questo viaggio della Sicilia occidentale in 10 giorni ha soltanto rafforzato l’amore che ho provato per questa regione d’Italia durante il mio primo viaggio, quando ho visitato la sua costa orientale. Per mancanza di tempo, all’epoca non ho potuto visitare anche la parte occidentale dell’isola. Adesso che l’ho fatto, posso soltanto dire che l’intera Sicilia è davvero una splendida regione!

La cosa che ho particolarmente apprezzato è stata la possibilità di alternare visite in città, in siti storici, passeggiate ed escursioni presso riserve naturali e, ovviamente, nuotare! È, secondo me, il ritmo perfetto per un viaggio e senz’ombra di dubbio svilupperete anche voi la vostra dipendenza per la Sicilia!

Avete apprezzato il nostro itinerario di 10 giorni in Sicilia? Allora sicuramente vorrete scoprire l’altra parte della Sicilia, quella orientale, per le vostre prossime vacanze.

Date pure un’occhiata al nostro itinerario di una settimana da Catania a Siracusa passando per Taormina. Fateci un pensiero per la vostra prossima volta e salvate il nostro articolo tra i vostri segnalibri: L’itinerario perfetto per 1 settimana in Sicilia.

Allora, cosa avete programmato per la vostra visita in Sicilia di 9-10 giorni?

Viaggio in Sicilia con un’agenzia di viaggi

Ora che avete un’idea del vostro itinerario per visitare la Sicilia in 10 giorni, vi consiglio anche di richiedere un preventivo gratuito ad un’agenzia di viaggi locale: grazie al nostro partner Evaneos, potrete farlo in meno di 5 minuti! E’ gratis, senza impegno e un professionista del turismo vi regalerà un soggiorno indimenticabile!

Inoltre, i prezzi per un tour in Sicilia partono da soli 220 euro per 4 giorni! Cosa stai aspettando? 😊

Guide di viaggio per la Sicilia:

Stai per visitare la Sicilia? Questi articoli possono aiutarti!

Esplora tutti i miei articoli sulla Sicilia: Tutti gli articoli che possono aiutarti durante il tuo viaggio in Sicilia si trovano qui.

Usi Pinterest? Ecco l’immagine per pin!

Sicilia coasa vedere in 10 giorni
Sicilia coasa vedere in 10 giorni

 

10 giorni in Sicilia: il miglior itinerario + I miei consigli
4.9 (98.46%) 13 votes

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply