2 settimane in Sicilia: il miglior itinerario di 14-15 giorni + Consigli

0

2 settimane in Sicilia: Cosa visitare in 14, 15 o 16 giorni?

State pensando di programmare un viaggio di 2 settimane in Sicilia e siete alla ricerca di un itinerario completo per il vostro viaggio?

Allora siete nel posto giusto! Cosa vedere in Sicilia in 15 giorni?

Ecco una buona notizia per voi: 14, 15 o 16 giorni in Sicilia sono perfetti per visitare le attrazioni in Sicilia più belle da vedere.

Da Catania a Palermo, passando per Taormina, Siracusa, Agrigento, Valle dei templi, Selinunte, Cefalù e altri magnifici posti, ecco l’itinerario definitivo per visitare la Sicilia in 2 settimane.

Per ogni tappa del vostro viaggio, oltre ai luoghi da visitare, vi darò anche i miei migliori suggerimenti sui posti in cui dormire in base al vostro budget. E, naturalmente, vi suggerirò i miei migliori consigli e i miei trucchi per rendere il vostro tour davvero indimenticabile!

Adesso, eccovi i nostri itinerari consigliati in Sicilia per il vostro tour di due settimane!

Una breve nota prima di iniziare: per questo tour della Sicilia di 2 settimane, abbiamo noleggiato un’auto. Questo è chiaramente il modo più semplice per visitare l’isola!

Per il vostro tour della Sicilia in auto, vi consiglio vivamente di prenotare la vostra auto in anticipo su Internet, attraverso un sito web veramente affidabile: le truffe per danni simulati (+ i danni intenzionali, come ad esempio un graffio con delle chiavi) sono molto comuni in Sicilia.

Personalmente, abbiamo prenotato tramite Rentalcars.com, per 2 ragioni:

  • Il motivo principale: Sul loro sito Web, è possibile sottoscrivere una “assicurazione completa” a buon prezzo. Molto più economica di quelle che potete stipulare presso le compagnie di noleggio auto! Se l’agenzia di autonoleggio vi emetterà un danno (reale o falso), Rentalcars.com vi rimborserà l’intero importo entro 7 giorni.
  • Il sito consente di confrontare i prezzi tra le diverse agenzie di noleggio, ed è il modo migliore per trovare un buon affare.

In poche parole, ogni volta che siamo andati in Sicilia, abbiamo dovuto sborsare dei soldi in più per dei danni (ogni volta tra 450 e 850 euro). Fortunatamente, l’assicurazione di Rentalscar è stata super efficace!

Quindi non sottovalutate questo problema e prenotate adesso la vostra auto in maniera intelligente per viaggiare in tutta tranquillità!

Etna Sicilia
Noleggiare un’auto in Sicilia può far venire un bel mal di testa!

1) Catania (2 giorni)

Per iniziare con il vostro itinerario di 2 settimane in Sicilia, la cosa migliore da fare è quella di atterrare all’aeroporto di Catania. Anche il vostro volo di ritorno partirà da Catania per un buon motivo: limitare i costi per il noleggio della vostra auto. Vi costerà meno ritirare e riconsegnare la vostra auto presso la stessa agenzia di noleggio.

Una volta arrivati a Catania, avrete circa mezza giornata per visitare la città.

Ecco un breve itinerario che vi permetterà di visitare a Catania, i luoghi di interesse di questa interessantissima città:

Cosa vedere a Catania? Per prima cosa iniziate il vostro tour della città da Piazza del Duomo, famosa sia per la fontana dell’elefante che per il Duomo di Catania. Quindi imboccate la via Etnea, la strada principale della città. Da qui, potrete vedere l’Etna, il vulcano più importante della Sicilia!

Fate una passeggiata dei dintorni di Piazza dell’Universita per ammirare i due palazzi: il palazzo dell’Universita e il palazzo San Giuiliano.

Poi dirigetevi verso i giardini di Villa Bellini, un posto molto piacevole e con tante fontane. E se vi rimane ancora un po’ di tempo prima di cena, dovreste sicuramente dirigervi verso Via Crociferi per vedere il Monastero dei Benedettini di San Nicolò l’Arena e alcune belle chiese che si trovano lì.

Per il secondo giorno del vostro giro della Sicilia, le cose inizieranno a farsi serie: infatti sarà il momento di fare una gita di un giorno sul vulcano Etna!

Da Catania, la cosa più semplice e sicura da fare è quella di optare per una gita turistica organizzata di un giorno. Questi tour hanno una durata di circa 6 ore e vengono offerti da molte agenzie. Ciò vi permetterà di:

  • Salire in auto sull’Etna (vi verranno a prendere presso il vostro alloggio)
  • Fare una passeggiata guidata tra gli antichi crateri e le colate laviche
  • Esplorare una grotta lavica
  • Andare sul punto panoramico della Valle del Bove
  • Ricevere l’equipaggiamento necessario
  • Ricevere, compresa nel prezzo, una guida turistica

I Consigli di Voyage Tips
Se desiderate risparmiare un po’ di denaro sul noleggio della vostra auto, potete farlo adesso, nel corso del 3° giorno. Infatti, non avrete bisogno di una macchina per visitare Catania o l’Etna (dato che le visite guidate vengono organizzate da Catania). Se volete comunque prendere una macchina adesso, vi consiglio di farlo all’aeroporto di Catania, dato che sarà più facile restituirla alla fine del vostro viaggio.

Se desiderate visitare Catania durante il vostro tour in Sicilia, vi consiglio di leggere il mio articolo dettagliato: Visitare Catania: 12 Cose da Fare e Vedere .

Dove alloggiare a Catania?

  • City-In Hostel B&B: Situato di fronte al Castello Ursino. Letto in un dormitorio da 17€, colazione 3€. Wifi gratuito. Parcheggio pubblico gratuito. Un consiglio: Evitate le stanze sul lato della strada, sono un po’ rumorose.
  • Tra L’Etna E Il Mare B&B: Situato ad un chilometro da piazza Duomo. Ampia camera con decorazioni raffinate da 50€ a notte. Colazione inclusa. Wifi gratuito. I punti forti sono: Parcheggio privato gratuito. È il migliore per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo a Catania!
  • Il Giardino Di Piazza Falcone:Situato a circa quindici minuti a piedi da piazza Duomo. Ampia camera luminosa a partire da 68€ a notte. Colazione inclusa. Wifi gratuito. Parcheggio pubblico a 10€ al giorno. I punti forti sono: un ampio giardino con terrazza.
  • Duomo Suites & Spa Catane:Situato a soli 100 metri da piazza del Duomo, nel cuore di Catania. Splendida camera doppia ampia e luminosa a partire da 190€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la posizione perfetta, il letto comodo, la vista dalla terrazza. È il mio hotel preferito a Catania, perfetto per un soggiorno di lusso!
monastero benedettino Catania
Il monastero benedettino, a Catania

2) Siracusa/Isola di Ortigia (2 giorni)

La seconda tappa del vostro viaggio di 2 settimane in Sicilia vi farà visitare Siracusa e il suo meraviglioso centro storico: l’isola di Ortigia.

Nel corso di questo primo giorno, prendetevi tutto il tempo che volete per visitare la bellissima isola di Ortigia.

Potrete seguire questo itinerario:

  • Iniziate da Piazza del Duomo
  • Dopo dirigetevi al mercato e al tempio di Apollo
  • Passeggiate lungo le banchine del porto dei pescatori.
  • Visitate Castello Maniace
  • Passeggiate per gli stretti vicoli del centro storico
  • Ammirate il tramonto dalla Fontana di Aretusa.
porto di Siracusa
Un pescatore nel porto di Siracusa

Per il vostro 2° giorno del vostro giro della Sicilia, vi suggerisco di iniziare facendo una passeggiata lungo la pista ciclabile di Siracusa, sul lungomare. Offre veramente una splendida vista dell’isola di Ortigia e delle scogliere!

Il punto di partenza della pista ciclabile si trova in Piazza dei Cappuccini (qui ci sono delle statue di cavalli, non potete mancarle). Potrete recarvi lì da Ortigia a piedi, ci vorranno circa 30 minuti.

La passeggiata è molto piacevole e totalmente pianeggiante. Non vi sono zone d’ombra, quindi portate con voi dei cappelli e della crema solare!

È il modo migliore per iniziare la vostra giornata prima di andare a visitare Siracusa. Uno dei luoghi da visitare a Siracusa che raggiungerete nel pomeriggio è il Parco Archeologico della Neapolis.

Cose da vedere all’interno del parco:

  • L’anfiteatro romano scavato nella roccia
  • Il Teatro Greco
  • L’altare di Ierone II, utilizzato all’epoca per sacrifici animali
  • L’Orecchio di Dionisio, un’antica cava di calcare. È alta più di 20 metri!

Per concludere il vostro pomeriggio, potrete optare per una visita insolita: le catacombe di San Giovanni. Sono decisamente poco note ai turisti e sono situate nei pressi del parco archeologico.

Se necessitate di maggiori informazioni su Siracusa, dovreste leggere il mio articolo dettagliato sulla città: Visitare Siracusa: 15 Cose da Fare e Vedere.

Dove alloggiare a Siracusa?

Un consiglio: nella maggior parte dei casi, è meglio dormire sull’isola di Ortigia piuttosto che a Siracusa stessa, i prezzi non sono necessariamente più alti e l’ambiente è molto più piacevole.

  • TRE Archi B&B: Situato a 50 metri dalla piazza del Duomo, è silenzioso. Camera colorata e autentica. Wifi gratis. Camera doppia da 50€, colazione inclusa.
  • II Duomo: Situato in Piazza del Duomo, non potrete sognare una location migliore. Ampia camera con decorazioni classiche. Vista sul giardino o sulla piazza. Wifi gratuito e possibilità di parcheggio a pagamento. Camera doppia da 80€, colazione inclusa.
  • Alla Giudecca: Situato a 5 minuti a piedi da Piazza del Duomo. Camera doppia ampia e luminosa a partire da 120€ a notte, colazione inclusa. Punti chiave: La bellissima vista dalla terrazza, la posizione, la buona colazione.
  • Caportigia Boutique Hotel: Situato a 1km dal parco archeologico della Neapolis (non sull’isola di Ortigia). Bella camera doppia moderna a partire da 200€ a notte, colazione inclusa. Punti chiave: La deliziosa colazione, il personale, la vasca idromassaggio sulla terrazza. Se desiderate qualcosa di moderno, questo è il posto che dovete prenotare! È il migliore per un soggiorno di lusso a Siracusa.

Airbnb: L’appartamento più economico sull’isola di Ortigia si trova su Airbnb. Approfittate di uno sconto di 25 euro sulla vostra prima prenotazione con Voyage Tips! (Prenotazione di più di 69 euro)

airbnb voyage tips

Siracusa
Siracusa

3) Noto / Ragusa / Modica (1 giorno)

Per la terza tappa del vostro tour della Sicilia in 15 giorni, potrete visitare le 3 città barocche elencate come patrimonio mondiale dell’UNESCO: Noto, Modica e Ragusa. Sono tra le città più belle della Sicilia, soprattutto per il loro tipico centro storico.

Vi consiglio caldamente di partire da Siracusa abbastanza presto, tra le alle 8:30 e le 9:00. Per visitare le 3 città, ci vorrà una giornata intera.

  • Cosa fare a Noto: potrete passeggiare per il corso Vittorio Emanuele. È qui che potrete trovare la maggior parte dei palazzi e delle chiese barocche da visitare!
  • Cosa vedere a Modica, fate una passeggiata nel centro storico medievale per scoprire le meraviglie dell’architettura.
  • Cosa visitare a Ragusa, non perdetevi la Piazza del Duomo e la sua Cattedrale di San Giorgio.

Durante questo itinerario, la cosa migliore da fare è quella di visitare Ragusa e dormire lì, poiché è la località più vicina alla tappa successiva: la Valle dei Templi di Agrigento!

Dove dormire a Ragusa

  • Le Scale Sul Barocco: Questo grazioso Bed and Breakfast si trova vicino al centro. Gli host sono molto accoglienti e alcune camere hanno persino un balcone! A 49€ a notte, rappresenta la migliore scelta “economica” a Ragusa!
  • La Dimora di Piazza Carmine Hotel: Situato tra la città antica ed il centro storico, a 500 metri dalla Cattedrale di San Giovanni. Una camera doppia spaziosa e molto confortevole da 75€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti forti: la posizione perfetta per visitare la città a piedi, la vista, il personale accogliente, la colazione abbondante e variegata. È il mio preferito in città per il suo incredibile rapporto in termini di qualità-prezzo! Prenotare in anticipo!
  • Aurà Guest House Iblea: Situato a 300 metri dal Duomo di San Giorgio. Nuovissimo, stanza molto luminosa a partire da 85€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti di forza: la calorosa accoglienza degli host, la sua posizione, l’ambiente tranquillo, la colazione fatta di prodotti locali e succhi di frutta appena spremuta.
  • Hôtel San Giorgio Palace: Situato vicino al Duomo, nel quartiere di Ragusa Ibla. L’hotel si trova presso un antico monastero accuratamente ristrutturato con una spaziosa e lussuosa camera doppia a partire da 98€ a notte, con colazione inclusa. Ciò che ci è piaciuto: il fascino dell’hotel, la sua posizione, l’accoglienza calorosa, la terrazza con una splendida vista nella quale fare colazione. La scelta migliore per un soggiorno di lusso a Ragusa!
Noto Sicilia
Noto, città della Sicilia

4) Agrigento (1 giorno)

Durante il vostro itinerario della Sicilia di 15 giorni, avrete il tempo di visitare la famosa Valle dei Templi, situata vicino alla città di Agrigento

Questo sito archeologico, classificato nell’elenco dei Siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, permette di poter ammirare 8 templi, tra cui 2 incredibilmente ben preservati.

Per visitare il sito a piedi ci vogliono 2h30 ed il biglietto ha un prezzo di 10€ a persona.

Dato che si tratta del più famoso sito storico della Sicilia, è davvero una delle attrazioni da non perdere durante il vostro tour della Sicilia in 2 settimane!

La cosa migliore da fare è quella andarci durante il mattino: fa meno caldo, e gli autobus turistici arrivano intorno alle 9:30-10:00. Quindi provate ad essere lì durante l’orario di apertura, alle 8:30!

In questo modo, avrete il tempo di visitare il centro storico di Agrigento per pranzare e visitarlo durante il pomeriggio.

Alla fine del pomeriggio, il posto in cui andare è sicuramente la Scala dei Turchi, una magnifica scogliera calcarea che scende nel mare turchese. I tramonti qui sono davvero incredibili!

Se vi piace scattare delle foto, vorrete senza dubbio trascorrere un po’ di tempo in questo luogo. È anche il posto ideale per godersi il panorama, fare un bagno e persino bere un drink sulla terrazza della caffetteria presente sulla spiaggia.

Alla fine della giornata, la cosa migliore da fare è quella di trovare un hotel nei pressi di Agrigento.

Se avete intenzione di visitare Agrigento, dovreste dare un’occhiata al mio articolo dettagliato su questa località: Visitare Agrigento: 10 Cose da Fare e Vedere.

Dove alloggiare ad Agrigento

  • B&B Sorahnia – Design House: Situato in un punto un po’ distante dal cuore di Agrigento e a 4 km dalla Valle dei Templi. Moderna camera doppia con terrazzo a 50€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: l’ambiente tranquillo e la sua poca distanza dal centro, l’accoglienza molto calorosa ed inoltre, l’eccezionale colazione fatta in casa + un parcheggio privato gratuito. È l’opzione migliore per quanto riguarda il rapporto qualità-prezzo ad Agrigento!
  • Colleverde Park Hotel: Situato a 2 chilometri dal cuore di Agrigento e a 15 minuti a piedi dalla Valle dei Templi. Una camera doppia classica ma luminosa da 68€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: l’ampio giardino con vista sui templi, la colazione siciliana.
  • Villa Athena Hotel: Un hotel di lusso situato nel cuore della Valle dei Templi, a 200 metri dal Tempio della Concordia. Una gigantesca camera doppia con interni ben decorati, ed una magnifica vista sui templi. A partire da 205€ a notte, con colazione a 18€. I punti forti sono: il ristorante con la sua terrazza panoramica con vista sulla valle, la posizione eccezionale con ingresso privato sulla valle, il suo lusso e la sua raffinatezza, la piscina. È la scelta migliore per un eccezionale soggiorno ad Agrigento!
della valle dei Templi Agrigento
Il tempio meglio conservato della valle dei Templi

5) Selinunte (1 giorno)

Continuiamo questo giro della Sicilia in 15 giorni e andiamo a visitare Selinunte.

Agrigento e Selinunte sono relativamente vicine, quindi avrete il tempo di fare qualche pausa lungo il tragitto.

I migliori posti da vedere a Selinunte:

  • La Riserva naturale di Torre Salsa
  • La Spiaggia Eraclea Minoa
  • La splendida cittadina di Sciacca.

A seconda di cosa visiterete, pranzerete a Sciacca o a Selinunte. Se arrivate a Selinunte intorno l’ora di pranzo, dovreste andare sul lungomare, ci sono molti bar e ristoranti lì!

Nel pomeriggio visiterete il parco archeologico di Selinunte. Si trova proprio all’ingresso della città, non potrete mancarlo!

Dato che il sito archeologico si divide in 2 parti, la cosa migliore da fare è quella di andarci in auto. Dovrete prenderla per spostarvi da una parte all’altra del sito.

Il biglietto d’ingresso ha un prezzo di 6€ e potrete scegliere, per 6€ in più, di prendere il treno turistico che fa il giro dei templi.

Il parco è abbastanza grande e vi permette di ammirare una serie templi, più o meno ben preservati. Potete facilmente passare l’intero pomeriggio lì se siete a piedi e volete scoprire l’intero sito.

Per cena, fate ritorno sul lungomare! Per quanto ci riguarda, abbiamo mangiato al ristorante DAG e non ce ne siamo pentiti minimamente.

Dove alloggiare a Selinunte

  • Agrisicilia (Relax Mare e Natura): Si trova a 10 minuti in auto dal parco archeologico. Un’ampia camera doppia con vista sul mare da 45€, colazione inclusa. I punti forti sono: la location molto bella tra gli ulivi, l’ambiente tranquillo, la gentilezza e i consigli degli host, il parcheggio privato gratuito. È il mio preferito per il suo eccellente rapporto qualità-prezzo!
  • Terrazo di Venere la Reserva: Un B&B situato a 20 minuti a piedi dalla spiaggia e a 4 km dal parco archeologico. Una camera doppia molto confortevole con una bella decorazione da 80€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la sua posizione, il grande giardino, la colazione fatta in casa, il parcheggio privato e gratuito.
  • Il Vigneto Resort: Situato a 5 chilometri dal parco di Selinunte, nel villaggio di Porto Palo. Camera doppia spaziosa e luminosa a partire da 100€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la vista sui vigneti e sulla campagna circostante, la sua ampia piscina, l’ambiente tranquillo e la colazione deliziosa.
Selinunte Tempio
Uno dei templi di Selinunte

6) Trapani (2 giorni)

Cosa vedere in Sicilia in 15 giorni? La prossima tappa di questo tour in Sicilia vi porterà a Trapani.

Da Selinunte, prendete la strada che porta a Mazzara del Vallo e poi a Marsala. Non è il tragitto più veloce, ma è sicuramente il più bello, perché vi farà percorrere la SP21. Questa strada, nota come Via del Sale, percorre le meravigliose saline che vanno da Marsala a Trapani. È uno dei più bei posti da visitare a Trapani! Nei negozi di souvenir, troverete molte cartoline che raffigurano queste saline e i mulini che vengono utilizzati per lavorare il sale.

Arrivando a Trapani per l’ora di pranzo, potrete scegliere se mangiare in un buon ristorante nel centro storico o optare per un pranzo al volo. Personalmente per pranzo, spesso preferisco la seconda opzione, ma non preoccupatevi, recupero sempre a cena!

Quindi, mentre vi trovate nel centro storico, potrete fare una breve passeggiata digestiva tra i vicoli e camminare sul lungomare.

Adesso è ora di visitare Erice, uno dei punti salienti nei dintorni di Trapani. Questo villaggio arroccato che domina la città è famoso per i suoi splendidi panorami sul paesaggio circostante, ma anche per le sue stradine strette e per il suo castello medievale.

Per raggiungere Erice, potete scegliere se andare in macchina o in funivia. La visita del villaggio dura circa 2 ore. Per merenda, non perdetevi la famosa pasticceria di Maria Grammatico!

È un bel primo giorno a Trapani, non è vero?

Dove alloggiare a Trapani

Se avete deciso di dormire a Trapani, sarebbe meglio prenotare subito il vostro hotel. Non ci sono tantissimi hotel qui, e i migliori si esauriscono rapidamente! Ecco i miei preferiti:

  • Moderno Hotel: L’hotel è situato nel cuore del centro storico di Trapani. Camera doppia spaziosa e confortevole a partire da 55€ a notte, con colazione a 5€. Perché mi è piaciuta: la posizione è perfetta, è nelle vicinanze dei ristoranti, della spiaggia e del porto per prendere il traghetto per le Isole Egadi.
  • Trapani inn Hotel: Posizionato di fronte ai traghetti in partenza per le Isole Egadi. Camera doppia moderna e ben arredata a partire da 72€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la posizione nel cuore della città, uno staff molto cordiale e un’ottima colazione. È il migliore in termini di rapporto qualità-prezzo a Trapani!
  • San Michele Hotel: Situato a 5 minuti a piedi dal porto, anch’esso nel centro storico di Trapani. Spaziosa camera doppia decorata in maniera davvero graziosa da 82€ a notte, colazione inclusa. Le cose che ho amato: la posizione tranquilla, il personale attento, la buona colazione e le grandi docce all’italiana!
  • Residence la Gancia: Situato nel cuore di Trapani, a 30 metri dalla spiaggia. Moderno monolocale con angolo cottura completamente attrezzato a partire da 125€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la terrazza sul tetto per fare colazione o per vedere il tramonto, l’ottima posizione e il design degli studi.
  • Firriato Hospitality – Baglio Soria: Situato a 7 km dal centro di Trapani, nei vigneti. Luminosa camera doppia a partire da 200 € a notte, colazione inclusa. Punti forti: il posto molto tranquillo, la colazione deliziosa, la vista, la piscina, il personale molto utile. Se non vi dispiace trovarvi un po’ distanti dal centro della città, questa è la scelta migliore per un soggiorno di lusso a Trapani!
Il castello di Erice, con vista su Trapani
Il castello di Erice, con vista su Trapani

Per il vostro secondo giorno, dovreste assolutamente visitare una delle isole Egadi. Queste sono facilmente raggiungibili in barca da Trapani, e sono tra i luoghi migliori per fare un bagno in questa località. E dato che possono essere girate in bicicletta o a piedi, sarà l’occasione perfetta per fare un po’ di sport e godersi un po’ di pace!

Favignana è l’isola più grande e collegata in barca in maniera migliore, quindi è probabilmente la scelta migliore per una prima visita. È anche la più adatta per le famiglie (grazie ai suoi percorsi semplici e pianeggianti).

Scoprite tutte le informazioni su Trapani, Erice e le Isole Egadi nel mio articolo: Visitare Trapani: 10 Cose da Fare e Vedere

Favignana
Favignana, l’isola più grande dell’arcipelago delle Egadi

7) Scopello / Riserva Naturale dello Zingaro (1 giorno)

Non lontano da Trapani, c’è la bellissima riserva naturale dello Zingaro, che rappresenta la settima tappa del vostro tour in Sicilia.

Vi consiglio di parcheggiare all’ingresso sud della riserva perché è il più vicino a Scopello, la città più bella da visitare in quest’area. Il parcheggio è grande e c’è un piccolo camioncino che vende bevande e cibo. È l’ultimo posto dove potrete comprare qualcosa prima di entrare nella riserva, quindi assicuratevi di avere tutto ciò di cui avete bisogno! (Soprattutto acqua)

L’ingresso alla riserva dello Zingaro è di 5€. Una volta dentro, dovrete semplicemente seguire un sentiero che si affaccia sul mare, non potete perdervi! Durante tutto il percorso potrete fare qualche nuotata in delle bellissime calette con la loro acqua cristallina. È davvero il luogo ideale per alternare (semplici) escursioni e momenti di relax in spiaggia.

Se volete fare tutto il percorso da un’estremità della riserva all’altra per poi tornare indietro senza fare pause in spiaggia, si impiegano circa 4 ore a piedi. E se desiderate nuotare o semplicemente riposare in spiaggia, potrete passare la giornata lì senza alcun problema, a patto che abbiate abbastanza cibo e acqua (lo ripeto perché è importante soprattutto quando fa molto caldo!)

Un ultimo consiglio: non andate in infradito. Sul sentiero ci sono fango e pietre, quindi sarà necessario avere ai piedi un paio di scarpe da ginnastica o, meglio ancora, delle scarpe da trekking!

Dove alloggiare a Scopello

  • Villa Anna: Situato a 5 minuti dalla spiaggia di Guidaloca e a 10 minuti in auto da Scopello. Camera doppia moderna e luminosa a partire da 60€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ci è piaciuto: la posizione vicina a Scopello e alla riserva naturale dello Zingaro, la tranquillità del luogo, la reception, le camere con terrazza privata, il parcheggio privato gratuito e soprattutto l’ottima e abbondante colazione con torte fatte in casa. Lo consigliamo vivamente. È stata la nostra scelta preferita a Scopello per il suo ottimo rapporto in termini di qualità-prezzo.
  • Tenute Plaia Agroturismo: Situato a 500 metri da Scopello. Camera doppia con decorazioni classiche da 79€, colazione inclusa. I punti forti sono: il fatto che si trovi in campagna, la vista, la colazione e il ristorante dell’hotel, la piscina, il parcheggio privato e gratuito.
  • B & B TaliaSituato a Scopello. Camera doppia confortevole e colorata da 124€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: la posizione e la vista sulla Tonnara, la gentilezza degli host, la colazione fatta in casa.
riserva naturale dello Zingaro
La riserva naturale dello Zingaro

8) Palermo (2 giorni)

Adesso è il momento di visitare Palermo, il capoluogo della Sicilia, per i prossimi 2 giorni.

Per il vostro primo giorno in città, eccovi un itinerario consigliato per visitare i principali monumenti di Palermo:

  • Iniziate visitando Palazzo dei Normanni, una tappa obbligata di Palermo, famoso soprattutto per la sua Cappella Palatina con i suoi mosaici dorati.
  • Fermatevi ad ammirare le cupole rosse della chiesa di San Giovanni degli Eremiti, situata vicino al Palazzo dei Normanni.
  • Scoprite la magnifica architettura della Cattedrale di Palermo e le sue tombe reali.
  • Passeggiate nel centro storico per ammirare i numerosi palazzi e le chiese.
  • Godetevi un po’ di calma e di verde visitando il Foro Italico, l’orto botanico e i giardini di Villa Giulia.

E per la vostra notte a Palermo, un po’ più sotto troverete i miei consigli sui migliori hotel.

Per il vostro secondo giorno in città, potete iniziare andando al mercato di Ballarò, un mercato molto colorato con tutti i prodotti tipici siciliani. Una festa per gli occhi e per le papille gustative!

In base alle vostre preferenze e al vostro budget, vi consiglio di:

  • Visitare il teatro Massimo e scoprire il backstage di una delle più grandi opere d’Italia (biglietto d’ingresso: 20 €)
  • Andare al museo archeologico regionale della Sicilia (ingresso gratuito) e scoprite di più sulla storia, con tantissimi resti provenienti dal Tempio di Selinunte.

Nel pomeriggio, vi consiglio vivamente di visitare Monreale, conosciuta per la sua splendida cattedrale con 6500 metri quadrati di mosaici dorati. Da non perdere durante il vostro viaggio a Palermo!

La città di Monreale è davvero splendida e visitarla sarà un’esperienza davvero indimenticabile!

La sera potrete dormire una seconda notte a Palermo.

Per un elenco completo delle cose da fare a Palermo, potete dare uno sguardo al nostro articolo: Visitare Palermo: 15 Cose da Fare e Vedere.

Dove alloggiare a Palermo

  • A casa di Amici: Situato ad 1km dalla cattedrale, questo ostello della gioventù offre posti letto in un dormitorio a partire da 20€, colazione inclusa. I punti forti sono: la sua posizione centrale, la terrazza, il fatto che sia super pulito, i letti comodi e le aree comuni.
  • Due Passi: B&B situato a 500 metri dal Teatro Massimo. Camera doppia moderna e luminosa a partire da 63€ a notte, colazione inclusa. I punti forti sono: il vicinato davvero gradevole, B&B ben posizionato, la calda accoglienza e la disponibilità dei padroni di casa, il posto tranquillo e l’ottima colazione. Questo hotel offre il meglio in termini di rapporto qualità-prezzo a Palermo con un prezzo sotto i 100€!
  • Alma Hôtel: Situato a 450 metri dal Teatro Massimo ed a 1.5 km dalla Cattedrale di Palermo. Camera doppia molto moderna ed elegante a partire da 130€, colazione inclusa. Ciò che mi è piaciuto: proprietari adorabili che danno tanti buoni consigli, la qualità delle camere e, sicuramente, l’eccezionale colazione a base di torte fatte in casa.
  • Porta Di CastroSituato nel cuore del centro storico di Palermo, a soli 5 minuti a piedi dalla Cattedrale di Palermo. Meravigliosa camera doppia a partire da 150€ a notte, colazione inclusa. Ciò che mi è piaciuto: La sua posizione perfetta, il design dell’hotel, la grandiosa colazione ed il personale molto amichevole. L’hotel migliore per un soggiorno di lusso a Palermo!
Visitare Cattedrale di Palermo
La Cattedrale di Palermo

9) Taormina (2 giorni)

Per concludere con stile questo tour della Sicilia di 15 giorni in auto, rechiamoci nella piccola città di Taormina!

Per arrivarci, vi consiglio di percorrere l’itinerario via mare Palermo/Taormina (ci vogliono circa 30 minuti in più rispetto all’altra strada). Questo vi permetterà di visitare velocemente la piccola città di Cefalù. Una foto souvenir della sua baia vale da sola il viaggio fin qui. È uno dei posti da visitare in Sicilia più emblematici!

Dopo questa piccola pausa, dirigetevi verso Taormina.

Taormina è la “Saint-Tropez siciliana”, con i suoi numerosi negozi sparsi per il centro storico e le folle di turisti che vi passeggiano. Ma la città ha tante altre sorprese ed è molto piacevole da visitare.

Potete iniziare il vostro viaggio a Taormina passeggiando nel centro storico della città, camminando nel Corso Umberto fino a Piazza IX Aprile. Dovreste salire per le scale che portano al santuario della Madonna della Rocca per una vista a volo d’aquila della città.

Tornati indietro dopo questo piccolo sforzo, avrete molta scelta per il vostro pranzo! Se desiderate un ambiente sereno e tranquillo, dovreste optare per “la via del panino” e mangiarlo nel giardino pubblico della Villa Comunale. È un ottimo posto per godersi un po’ di ombra e una bella vista sull’intera baia di Isola Bella.

A proposito, per il pomeriggio è prevista una visita ad Isola Bella! Passeggiare e visitare i monumenti sono una bella cosa ma non dimenticate che siete in vacanza! Sarebbe un vero peccato perdersi un momento di relax in questa graziosa spiaggia con le sue acque cristalline. È anche un bel posto in cui fare snorkeling.

Al tramonto, tornate a Taormina per visitare il teatro Greco. Sarà il momento migliore per visitarlo!

Il giorno seguente, per il vostro ultimo giorno di vacanze in Sicilia (mi dispiace ricordarvelo 😝), dovreste visitare Castelmola. A 5 chilometri da Taormina, questo borgo medievale offre degli splendidi panorami sull’Etna e sulla valle sottostante. Non andatevene senza aver assaggiato un bicchiere di vino di mandorle, la specialità del villaggio. Non bevetene troppo, il vostro viaggio non è ancora terminato!

Nel pomeriggio, dovreste visitare le gole dell’Alcantara. Queste pareti, alcune delle quali sono alte più di 25 metri, si sono formate da una serie di colate laviche che si sono raffreddate a contatto con l’acqua. Il luogo è particolarmente suggestivo. Tuttavia, non servirà portare un costume da bagno dato che qui l’acqua è veramente fredda! Se vi sentite coraggiosi, potrete semplicemente mettere i vostri piedi in acqua per una foto.

Per accedere alle gole, vi consiglio di prendere per le scale comunali. L’entrata, da qui, ha un prezzo di soli 2 euro al contrario del tour guidato da 15 euro! Questo percorso “segreto” si trova subito dopo il grande parcheggio sulla sinistra. È necessario acquistare il biglietto d’ingresso presso una piccola capanna, sul lato destro della strada. Un ottimo consiglio per risparmiare un po’!

Se avete bisogno di maggiori informazioni su Taormina e su come accedere alle gole dell’Alcantara, potete leggere il nostro articolo: 10 Cose da Fare e Vedere a Taormina e Dintorni.

Dove alloggiare a Taormina ?

  • Hostel Taormina: Ostello per giovani, situato nel cuore di Taormina. Il prezzo a notte parte dai 22.50€. Wifi incluso, la colazione sfortunatamente, no. Un piccolo extra: un grande terrazzo panoramico.
  • Casa La via del Mare: Situato a metà strada tra la spiaggia ed il centro storico. Camere moderne e luminose a patire da 80€ a notte, Wifi e colazione inclusi. E soprattutto… Parcheggio gratuito!
  • Medea Residence: Situato nei pressi della strada principale di Taormina. Appartamento tranquillo, moderno e luminoso, con cucina e piscina all’aperto. Wifi incluso e parcheggio privato a pagamento: 10€ al giorno. La durata minima del pernottamento è di 3 notti, per un totale di 210€.
  • Hôtel Villa Diodoro: Situato a 5 minuti dal centro storico. Ampia camera doppia a partire da 190€ a notte. Include: colazione, parcheggio gratuito, piscina e vista eccezionale, lo staff è molto disponibile. La miglior scelta per un soggiorno di lusso a Taormina!
Isola-Bella
Isola Bella, Tesoro di Taormina

Quindi, cosa vedere in Sicilia in 2 settimane? Questo è tutto quello che potrete fare durante il vostro viaggio in Sicilia di 15 giorni! È tempo di tornare a Catania e prendere il volo di ritorno verso casa.

Spero per voi che le vostre prossime vacanze arrivino presto. E non dimenticate, se volete saperne di più sulla vostra prossima destinazione, Voyage Tips è qui per voi!

Allora, quali sono i vostri piani per il vostro tour di due settimane in Sicilia?

Viaggio in Sicilia con un’agenzia di viaggi

Ora che avete un’idea del vostro itinerario per visitare la Sicilia in 14-15 giorni, vi consiglio anche di richiedere un preventivo gratuito ad un’agenzia di viaggi locale: grazie al nostro partner Evaneos, potrete farlo in meno di 5 minuti! E’ gratis, senza impegno e un professionista del turismo vi regalerà un soggiorno indimenticabile!

Inoltre, i prezzi per un tour in Sicilia partono da soli 220 euro per 4 giorni! Cosa stai aspettando? 😊

Guide di viaggio per la Sicilia:

Stai per visitare la Sicilia? Questi articoli possono aiutarti!

Esplora tutti i miei articoli sulla Sicilia: Tutti gli articoli che possono aiutarti durante il tuo viaggio in Sicilia si trovano qui.

Usi Pinterest? Ecco l’immagine per pin!

itinerari 15 giorni in Sicilia
Sicilia coasa vedere in 15 giorni – Itinerari
2 settimane in Sicilia: il miglior itinerario di 14-15 giorni + Consigli
5 (100%) 14 votes
Vincent

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply