Visitare le Cinque Terre (Italia): cosa vedere + dove alloggiare?

0

Come visitare le Cinque Terre: la guida definitiva

Visitare le Cinque Terre, nella regione Liguria, significa scoprire magnifici paesi con case colorate in riva al mare. Sarai circondato da vigneti terrazzati, e sicuramente ti lascerai incantare!

Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, il Parco Nazionale delle Cinque Terre offre paesaggi davvero splendidi e punti panoramici eccezionali.

Per aiutarti ad organizzare la tua visita alle Cinque Terre, ho raccolto una guida completa, con tutti i villaggi da scoprire e le varie opzioni per spostarsi.

Naturalmente, troverai anche tutti i miei consigli e suggerimenti per un ottimo soggiorno!

Alla fine dell’articolo, ti fornirò anche la mia selezione dei migliori hotel in cui soggiornare per visitare le Cinque Terre e informazioni pratiche su come raggiungere il parco nazionale.

Allora, cosa vedere alle Cinque Terre? Come muoversi? Dove alloggiare?

I 5 paesi da vedere alle Cinque Terre

Ci sono 5 paesi da non perdere durante una visita alle Cinque Terre:

Monterosso al Mare

Monterosso è il paese più a nord delle Cinque Terre e anche il più grande.

Il villaggio è diviso in due parti da una striscia rocciosa che si protende nel mare:

1) Il quartiere Fégina.

Questo è il lato di Monterosso che raggiungerai se arrivi in treno: la stazione si apre direttamente su Via Egina, una strada commerciale con negozi e ristoranti.

Lungo questa strada si trova anche la spiaggia più grande delle Cinque Terre. Monterosso è l’unico paese delle Cinque Terre in cui è possibile fare il bagno su spiagge vere e proprie, anziché nel porto.

La maggior parte della spiaggia è privatizzata e ricoperta di ombrelloni e sedie a sdraio arancioni e blu, che possono essere abbastanza fotogenici dall’alto, ma sono sinonimo di un gran numero di turisti!

Aspettati di pagare circa 15 euro per noleggiarne uno per la giornata, oppure cerca di trovare un posto nel limitato spazio pubblico.

Alla fine della spiaggia, dopo il parcheggio, troverai anche una curiosità di Monterosso: una gigantesca statua del dio Nettuno, alta 14 metri, costruita sul fianco della scogliera.

Edificata nel 1910, era in uno stato di degrado ed è stato appena restaurato!

Monterosso al Mare Cinque Terre
Monterosso al Mare Cinque Terre

2) Il centro storico è la seconda area del paese dove puoi passeggiare.

C’è anche una piccola spiaggia (sempre privata) e molti negozi di souvenir e caffè lungo Via Roma. Potrai anche scoprire 3 monumenti religiosi:

  • Il convento dei Cappuccini, al confine tra le due zone
  • La chiesa di San Francesco
  • La chiesa di San Giovanni Battista, costruita nel XIII secolo e riconoscibile per la sua facciata bicolore in marmo bianco e verde scuro.
Voyage Tips - Consigli

Da Monterosso, c’è un ottimo modo per visitare le Cinque Terre: un’escursione in kayak.

Una gita lungo la costa della Riviera Italiana ti permetterà di contemplare le scogliere, le  terrazze tipiche e di vedere i paesi da un’altra angolazione.

Se sei interessato a fare un’escursione in kayak alle Cinque Terre, clicca sul pulsante qui sotto:

Vernazza

Vernazza si trova in una piccola baia in fondo ad una scogliera.

Con la sua chiesa sul mare, le barche colorate dei pescatori ormeggiate nel porto e le case dalle facciate luminose tutt’intorno, è uno dei paesi più pittoreschi delle Cinque Terre .

Percorri Via Roma, fiancheggiata da negozi e ristoranti, e ti ritroverai nella piazza antistante la chiesa di Santa Margherita e nel porto, che vanta una piccola ‘spiaggia’ di ciottoli, ideale per un tuffo rinfrescante se ne hai voglia.

Poi sali sulla torre del Castello Doria (€1,50), che svetta a 60 metri sopra il paese e da cui il panorama del mare, dei vigneti e del Parco Nazionale delle Cinque Terre è semplicemente sublime!

Lo sapevi? Nel 2011, le Cinque Terre hanno subito un’alluvione eccezionale. Il comune di Vernazza è stato uno dei più colpiti: una frana ha devastato l’intera area, raggiungendo un’altezza di quasi 4 metri, e il paese è stato evacuato. le riparazioni costarono 100 milioni di euro.

Voyage Tips - Consigli

La vista migliore di Vernazza si ha dall’inizio del sentiero per Monterosso. Sono garantite immagini degne delle più belle cartoline!

Vernazza
Vernazza

Corniglia

Corniglia è l’unico paese delle Cinque Terre ad essere costruito in cima ad una scogliera e a non avere un accesso diretto al mare.

Per arrivarci dalla stazione ferroviaria, puoi salire una ripida scalinata di oltre 300 gradini (la Lardarina), oppure optare per la soluzione meno faticosa: prendere il bus navetta!

Ma se scegli questo metodo, aspettati di fare un po’ di coda, perché il minibus può ospitare solo una ventina di persone alla volta.

Circondata da vigneti, Corniglia ha un’architettura leggermente diversa rispetto agli altri 4 villaggi: le case sono certamente colorate, ma più strette e basse.

È anche il più piccolo dei 5 villaggi delle Terre, quindi una passeggiata lungo il vicolo principale, Via Fieschi, è veloce ma molto piacevole. Consiglio anche di fermarsi sulla terrazza panoramica di Santa Maria per godere della vista su Vernazza e Manarola.

Voyage Tips - Consigli

La migliore vista su Corniglia si ha dal sentiero di Vernazza.

Corniglia Cinque Terre
Corniglia, Cinque Terre

Manarola

Il quarto paese imperdibile delle Cinque Terre è Manarola.

Se devi visitarne solo uno, ti consiglio di scegliere questo! Non per niente Manarola è il paese più conosciuto e visitato dei 5; a mio parere, è il paese più bello delle Cinque Terre!

Con le sue case costruite lungo le scogliere, il suo ponte in pietra e le sue rocce battute dalle onde, non sorprende che sia considerato il paese più tipico e pittoresco della regione.

Uscendo dalla stazione, dirigiti verso il mare e percorri la strada paesaggistica che costeggia il lungomare.

È qui che vengono scattate tutte le foto che vedi nelle cartoline. La vista è incredibile!

Cinque Terre
Manarola – Il paese più bello delle Cinque Terre

Riomaggiore

L’ultimo luogo da visitare alle Cinque Terre è Riomaggiore. È il paese più vicino a La Spezia.

Ci sono 2 passeggiate:

  • Sali lungo la strada principale, uscendo dalla stazione. È fiancheggiata da negozi e caffè.
  • Scendi al molo per ammirare la vista sull’intero paese e le case colorate su entrambi i lati. Puoi anche fare un tuffo se hai caldo!

Per quanto riguarda gli edifici storici, puoi dare un’occhiata ai seguenti:

  • Il Castello di Riomaggiore, costruito nel 1260
  • La Chiesa di San Giovanni Battista, costruita nel XIV secolo
  • L’oratorio di Santa Maria Assunta, una piccola cappella dedicata alla Vergine Maria con bellissime vetrate.
Riomaggiore Cinque Terre
Riomaggiore Cinque Terre

Qual è il paese più bello delle Cinque Terre?

Ecco la mia classifica dei borghi più belli delle Cinque Terre (è solo la mia opinione!):

  1. Manarola
  2. Vernazza
  3. Riomaggiore
  4. Corniglia
  5. Monterosso

Le 5 opzioni per visitare le Cinque Terre

Esistono diverse opzioni per visitare i borghi delle Cinque Terre e per spostarsi tra di essi. Le illustro in dettaglio qui di seguito:

Visitare le Cinque Terre in treno / Cinque Terre Card Train

Una linea ferroviaria da La Spezia a Levanto (o viceversa) passa attraverso tutti i paesi delle Cinque Terre. Ci vogliono solo 20 minuti per arrivare da La Spezia a Monterosso, il borgo più lontano.

Veloce e conveniente, è di gran lunga l’opzione migliore per spostarsi e visitare le Cinque Terre!

Puoi acquistare i biglietti del treno presso le biglietterie automatiche di La Spezia e Levanto, oppure, man mano che la giornata avanza, in ciascuna delle piccole stazioni dei 5 paesi.

Un viaggio costa 4 euro, il prezzo è uguale sia che si scelga di fare La Spezia-Monterosso (il tragitto più lungo), sia che si scelga di fare solo un breve tragitto tra ogni località. Dovrai acquistare un nuovo biglietto del treno ogni volta.

Se intendi prendere il treno più di 4 volte in un solo giorno, ti consiglio di optare per la Cinque Terre Train card (“Cinque Terre Treno MS Card”), che ti dà diritto a viaggi illimitati sui treni regionali.

Valida per 1, 2 o 3 giorni, le tariffe partono da 16 euro per gli adulti (gratis per i bambini sotto i 4 anni, sconti per i bambini fino a 12 anni e la Cinque Terre Family Card = 2 adulti + 2 bambini).

La Cinque Terre Train Card può essere acquistata presso gli uffici del Parco delle Cinque Terre nelle stazioni ferroviarie e non alle biglietterie automatiche. È personale e potrebbe esserti chiesto di esibire un documento d’identità per confermare la tua identità o l’età dei tuoi figli.

Può anche essere acquistato in anticipo sul sito web ufficiale.

Oltre ai viaggi illimitati in treno, questa carta include anche:

  • Accesso ai sentieri escursionistici (Ve ne parlerò subito dopo)
  • Utilizzo dei minibus del parco, in particolare quello che la porta a Corniglia dalla stazione
  • Wi-Fi gratuito nelle stazioni
  • Accesso gratuito alle toilette nelle stazioni (altrimenti 1 euro)

I treni circolano ogni 20-30 minuti tutti i giorni fino a mezzanotte/l’una, a seconda della stagione. Riceverai gli orari al momento dell’acquisto del pass ferroviario per le Cinque Terre.

Voyage Tips - Consigli

Non dimenticare di timbrare il biglietto o la tessera del treno prima di salire a bordo!

I cani di piccola taglia sono accettati gratuitamente sul treno. Per i cani più grandi, invece, è necessario acquistare la Cinque Terre Treno Card per bambini. Anche questa deve essere timbrata!

Vernazza Cinque Terre
Vernazza Cinque Terre

Percorsi escursionistici delle Cinque Terre / Cinque Terre Card Trekking

Puoi visitare le Cinque Terre anche a piedi.

I sentieri escursionistici collegano i borghi tra loro e offrono panorami eccezionali.

Un avvertimento: non aspettarti una piacevole passeggiata sul lungomare. Nella maggior parte dei casi, dovrai prima scalare le scogliere tra le vigne e i campi prima di ridiscendere verso i villaggi.

Ti prego di notare che l’accesso ai sentieri è regolamentato:

  • Dovrai esibire la Cinque Terre Train Card o la Cinque Terre Trekking Card  all’inizio di ogni sentiero, presso il rifugio del custode.

La Trekking Card funziona secondo lo stesso principio della Train Card, ma non include viaggi in treno illimitati e consente solo l’accesso ai sentieri. Costa 7,50 euro per 1 giorno e può essere acquistata nelle stazioni ferroviarie o sul sito web ufficiale del Parco Nazionale.

È essenziale avere una di queste due carte se vuoi fare escursioni alle Cinque Terre!

  • È vietato percorrere i sentieri in infradito o a piedi nudi. Si tratta di una norma abbastanza recente, ma francamente ha senso quando si vede l’aspetto dei sentieri. Mi stupisce sempre il numero di persone che si incontrano in infradito sui sentieri…
randonnée cinque terre
Escursioni alle Cinque Terre – Sentiero Vernazza-Corniglia

Ecco i dettagli dei vari sentieri che collegano i 5 paesi e che sono raggruppati sotto il nome di “Sentiero Azzurro”:

  • Monterossa-Vernazza: 4 km per circa 1h30-2 ore di cammino. Ci sono molti gradini e all’inizio c’è una bella salita (130 metri di dislivello). Non si cammina sul lungomare, ma tra i vigneti. Alla fine c’è una discesa ripida prima di raggiungere Vernazza.
  • Vernazza-Corniglia: 4 km per una passeggiata di 1h – 1h30. Il sentiero sale ripidamente per tutto il percorso.
  • Corniglia-Manarola: 3 km, poco più di un’ora di cammino. Sentiero chiuso, al momento non è stata fissata una data di riapertura (si parla di 2025).

L’ultimo sentiero da Manarola a Riomaggiore è certamente il più conosciuto e facile.

Chiamato Via dell’Amore, è una passeggiata molto piacevole e facile di 1 km, accessibile anche ai passeggini. Purtroppo, anche questo è chiuso per una frana e non è stata fissata una data per la sua riapertura.

Oltre a questi sentieri tra i villaggi principali, esistono molti altri itinerari per visitare il Parco Nazionale delle Cinque Terre a piedi. Puoi trovare tutte le informazioni necessarie sulle escursioni alle Cinque Terre qui.

Voyage Tips - Consigli

Per il tuo tour a piedi delle Cinque Terre, puoi anche optare per un’escursione guidata.

Grazie alla tua guida locale, esperta del parco nazionale, potrai camminare in tutta sicurezza e godere di una vista impareggiabile sui villaggi. E non preoccuparti, c’è tutto il tempo per passeggiare nei villaggi e godersi l’atmosfera.

La carta del Treno delle Cinque Terre è inclusa nel prezzo della giornata.

Puoi prenotare questa visita guidata alle Cinque Terre cliccando sul pulsante sottostante:

[/su_box]

Corniglia Italie
Corniglia Italia

Visitare le Cinque Terre in barca

I villaggi delle 5 Terre dispongono tutti di un piccolo porto in cui attraccare (tranne Corniglia), quindi sono disponibili anche gite in barca per scoprirli.

Questo funziona secondo lo stesso principio del treno, con collegamenti marittimi tra ogni villaggio, ma ovviamente in modo meno rapido. Un biglietto giornaliero costa circa 35 euro. Le partenze sono da La Spezia, Levanto e Portovenere.

Solo una compagnia offre tour in barca delle Cinque Terre. A differenza dei treni, che funzionano tutto l’anno, le crociere sono attive solo da fine marzo a inizio novembre e possono essere cancellate in caso di maltempo.

Informazioni pratiche, orari e prezzi sono disponibili sul sito ufficiale.

Poiché queste crociere sono molto turistiche e le imbarcazioni sono affollate (quindi non necessariamente ideali per ammirare il paesaggio o scattare foto), consiglio di optare per una crociera di fascia più alta.

Lontano dalla folla, potrai goderti il Parco Nazionale delle Cinque Terre dal mare in tutta tranquillità. Ci sono anche delle pause bagno dove rinfrescarsi. Anche il pranzo, le bevande e il vino sono inclusi nel prezzo.

Prenota la tua crociera alle Cinque Terre cliccando sul seguente pulsante:

E per un’esperienza ancora più eccezionale e un momento romantico, ti consiglio una crociera al tramonto.

Assapora un eccellente aperitivo con prodotti tipici italiani e osserva il tramonto sui villaggi. Il tutto in un piccolo gruppo!

Voyage Tips - Consigli

Da La Spezia, puoi anche scegliere di noleggiare una barca per la tua visita alle Cinque Terre.

Se desideri noleggiare una barca per una divertente giornata in mare durante il tuo soggiorno in Italia, ti consiglio Samboat. Hanno la gamma più completa di barche a noleggio!

Barche a motore, barche a vela, yacht, piccole imbarcazioni senza patente, con o senza skipper: avrai l’imbarazzo della scelta.

Quindi cosa stai aspettando per prenotare la tua gita in mare alle Cinque Terre? 😊

Riomaggiore
Riomaggiore

Visitare le Cinque Terre in auto

Ti dico subito che questo non è il modo migliore per visitare le Cinque Terre.

Non potrai raggiungere i centri dei 5 paesi in auto; dovrai lasciare l’auto nei parcheggi sopra i paesi e scendere (e risalire!) a piedi. Per non parlare del fatto che non sono necessariamente molto grandi e i prezzi sono elevati.

Ad esempio, il parcheggio di Vernazza, situato a 1 km dal centro città, dispone solo di circa 50 posti e costa quasi 20 euro al giorno!

Se arrivi alle Cinque Terre in auto, l’opzione migliore è quella di parcheggiare l ‘auto in uno dei parcheggi di Levanto (quelli presso la stazione ferroviaria costano circa 5 euro al giorno) o di La Spezia e poi prendere il treno per visitare il parco.

Voyage Tips - Consigli

Se hai bisogno di noleggiare un’auto per il tuo soggiorno alle Cinque Terre, ti consiglio di utilizzare Rentalcars.com. Troverai un confronto dei prezzi di tutte le compagnie di noleggio disponibili.

Clicca sul pulsante sottostante per prenotare la tua auto a noleggio alle Cinque Terre:

Manarola
Manarola, il villaggio più bello delle Cinque Terre

Visitare le Cinque Terre con una gita di un giorno

Se soggiorni a Pisa, Firenze o Milano, puoi facilmente visitare le Cinque Terre con un’escursione organizzata.

Trasporto, guida, biglietti del treno e del traghetto sono tutti inclusi nel prezzo.

Da Pisa – clicca sul seguente pulsante per prenotare un’escursione alle Cinque Terre:

Visitare le Cinque Terre da Milano – Prenota la tua escursione qui:

Da Firenze, puoi prenotare una gita di un giorno alle Cinque Terre cliccando qui:

I vini delle Cinque Terre

I villaggi delle Cinque Terre sono circondati da vigneti terrazzati. Questi vigneti di montagna che si affacciano sul mare sono parte integrante del paesaggio emblematico del Parco Nazionale.

I vini delle Cinque Terre prodotti dai 5 villaggi hanno tutti una denominazione di origine controllata (DOC).

Tutti sono vini bianchi secchi, tranne il famoso Sciacchetrà. Lo Sciacchetrà è un vino passito dolce e sciropposo famoso in tutto il mondo, con un’alta gradazione alcolica (18°).

Se fai una passeggiata tra i villaggi, sicuramente ti imbatterai in qualche trenino. Si tratta di installazioni speciali, una sorta di mini treno a cremagliera che corre su rotaie e viene utilizzato per portare l’uva nelle cantine.

Prima che venissero installati, tutta l’uva veniva portata giù dai facchini che mettevano le ceste sulle loro teste.

Questi vini bianchi secchi sono l’accompagnamento perfetto per i piatti a base di pesce, quindi non esitare a mettere in valigia una piccola bottiglia o almeno a provarli durante il tuo viaggio alle Cinque Terre!

vignobles Cinque Terre
Vigneti delle Cinque Terre

Cosa fare alle Cinque Terre?

Quando arrivi o parti dalle Cinque Terre, cogli l’opportunità di visitare le città circostanti. Ecco le principali città intorno alle Cinque Terre:

Porto Venere

Porto Venere si trova tra La Spezia e il comune di Riomaggiore.

Questa affascinante cittadina costiera è un luogo ideale per trascorrere mezza giornata.

Qui potrai scoprire:

  • Il porto di pesca fiancheggiato da case colorate, per un assaggio dei borghi delle Cinque Terre!
  • Il lungomare e i suoi ristoranti
  • La chiesa di San Pietro e la sua incantevole vista sul mare
  • La chiesa di San Lorenzo, sulla strada per il castello
  • Le fortificazioni e il Castello Doria (ingresso a pagamento €5)
  • La grotta di Arpaia e la sua vista panoramica (proprio accanto a San Pietro)

Da Porto Venere, puoi anche prendere una barca per raggiungere l’isola di Palmaria, la più grande isola della Liguria. È rinomata per i suoi numerosi sentieri escursionistici.

Sono disponibili anche gite in barca intorno a 3 isole: Palmaria, Tino e Tinetto, tutte Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Voyage Tips - Consigli

Non ci sono treni per Portovenere, quindi dovrai andare in auto, in autobus o in barca da La Spezia.

Portovenere
Portovenere

La Spezia

La Spezia è una grande città più vicina alle Cinque Terre.

Viene vista principalmente come un punto di sosta sulla strada per le Cinque Terre.

Ma se hai un po’ di tempo, prima o dopo la visita alle Cinque Terre, ti consiglio di visitare La Spezia. Ecco alcune attrazioni:

  • Il Castello di San Giorgio, che ospita il museo archeologico e offre una splendida vista sulla città
  • La chiesa di Santa Maria Assunta, costruita nel 1271
  • Il Museo Tecnico Navale, con la sua collezione di modellini di navi e di polene di navi antiche
  • Il mercato di La Spezia in Piazza Cavar
  • I giardini pubblici
  • Il lungomare
La Spezia et Lerici
La Spezia e Lerici

Pisa

Sempre vicino alle Cinque Terre, raccomando una visita a Pisa.

La città è piuttosto piccola, il che la rende ideale per una gita di un giorno.

Cosa vedere e fare a Pisa

Per tutte le informazioni necessarie per organizzare la tua visita a Pisa, ti consiglio vivamente di leggere il mio altro articolo: Cosa fare a Pisa?

Piazza dei Miracoli Pise
Piazza dei Miracoli Pisa

Genova

L’ultima città che puoi visitare nell’area delle Cinque Terre è Genova.

Rispetto alle 3 città menzionate in precedenza, Genova si trova sul lato opposto delle Cinque Terre, a circa 1 ora di auto da Monterosso al Mare.

I principali luoghi di interesse di Genova:

  • Il quartiere di Bocadasse, un antico quartiere di pescatori
  • Prendi l’ascensore Castelletto per raggiungere le alture della città e ammirare il panorama
  • Via Garibaldi, fiancheggiata da palazzi ora trasformati in musei
  • Piazza Ferrari
  • La casa di Cristoforo Colombo
  • La Cattedrale di San Lorenzo
  • Il Lungomare, una passeggiata di 3 chilometri sul lungomare
  • L’Acquario di Genova
  • Il “Bigo “, un ascensore panoramico in vetro che ti porta a 40 metri di altezza.
cosa fare en Italia: Visitare Genova
Genova

Quanti giorni occorrono per visitare le Cinque Terre?

Poiché i borghi delle Cinque Terre sono molto piccoli, puoivisitarli tutti in un giorno, se ti sposti in treno.

Ma puoi ovviamente scegliere di visitare le Cinque Terre in 2 o 3 giorni, se desideri fare anche delle escursioni.

Visitare le Cinque Terre in 1 giorno

Se hai deciso di trascorrere un giorno alle Cinque Terre e vuoi vedere tutti e 5 i villaggi, l’opzione migliore è prendere il treno.

Se provieni da La Spezia, ti consiglio di andare direttamente a Monterosso e poi tornare indietro, fermandoti a Vernazza, Corniglia, Manarola e infine Riomaggiore.

In alternativa, invece di prendere il treno da Monterosso, fai un’escursione a Vernazza (1h30/2 h a piedi). Da lì, prendi il treno per visitare gli altri villaggi.

Se sei più sportivo, avrai anche il tempo di fare una seconda escursione, da Vernazza a Corniglia, e poi prendere il treno per visitare gli altri villaggi.

Se non parti troppo tardi al mattino, è perfettamente fattibile!

Visitare le Cinque Terre in 2 giorni

Per una visita di 2 giorni alle Cinque Terre, prevedi di trascorrere una o due notti in uno dei villaggi (vedi la mia selezione di hotel qui sotto).

In questo modo, potrai fare delle escursioni il primo giorno.

Il secondo giorno, avrai il tempo di visitare i villaggi che non sei riuscito a raggiungere a piedi il giorno precedente. Puoi viaggiare in treno o in barca.

Da Monterosso, anche il kayak può essere un modo molto divertente di trascorrere la giornata, oppure se desideri un po’ più di lusso, puoi optare per una crociera al tramonto:

Dove alloggiare per visitare le Cinque Terre?

Per visitare le Cinque Terre, hai a disposizione diverse scelte di luoghi in cui soggiornare:

  • In uno dei 5 villaggi: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola o Riomaggiore
  • A La Spezia, a soli 5 minuti di treno da Riomaggiore
  • A Levanto, a 5 minuti di treno da Monterosso
  • Anche Pisa può essere un’opzione, in quanto dista solo 1 ora e 20 minuti di treno da La Spezia.

Ecco la mia selezione di hotel in cui soggiornare durante la visita alle Cinque Terre, basata su queste opzioni:

A Monterosso:

  • La Rosa Dei Venti: Situata a 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria e a 5 minuti dalla spiaggia. Camera doppia confortevole e molto pulita a partire da 100€. Vantaggi: la posizione e l’accoglienza calorosa.
  • La Casa di Zuecca: Situata a 250 metri dalla spiaggia. Camera doppia moderna e luminosa a partire da 150€, colazione inclusa. I vantaggi: la terrazza sul tetto, la posizione, la qualità dell’accoglienza.
  • Hotel Villa Adriana: Situato a 400 metri dalla stazione e a 100 metri dalla spiaggia. Camera doppia a partire da 160 euro, colazione inclusa. Aspetti positivi: piscina, giardino, parcheggio privato gratuito.

A Vernazza:

  • Vernazza vacanza 3: Situato in paese, questo B&B offre camere doppie a partire da 120 euro a notte, colazione inclusa. I punti a favore: l’accoglienza calorosa, i servizi in camera.
  • Cadè Ventu: Situato a 4 km da Vernazza. Camera doppia moderna e spaziosa a partire da €135, colazione inclusa. Vantaggi: la vista eccezionale sulle Cinque Terre, la tranquillità, la qualità del cibo (colazione e cena), il parcheggio privato.
  • MaDa Charm Apartments Terrace&Carugio: Situato nel cuore del paese. Appartamento superbo, completamente rinnovato, molto ben decorato e attrezzato, a partire da 200 euro a notte. Punti di forza: comfort, pulizia, terrazza con vista.

A Corniglia:

  • Daa Maduneta: Situato nel cuore del borgo. Camera doppia recentemente ristrutturata con vista mare da 135€, colazione inclusa. Punti di forza: la vista, il padrone di casa molto cordiale. Il miglior posto dove soggiornare a Corniglia!

A Manarola:

  • Posidonia Cinque Terre: Situato a 2 minuti dal centro. Camera doppia spaziosa, pulita e ben attrezzata a partire da 115€. Punti di forza: il giardino, la terrazza, la cordialità del proprietario. È il nostro preferito per il rapporto qualità-prezzo alle Cinque Terre!
  • Ca’ D’Andrean: Situata in centro e a 5 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria. Camera doppia molto confortevole e arredata con gusto a partire da 170 euro, colazione inclusa. Punti di forza: la vista dalla terrazza, la buona colazione, il giardino, il personale attento. Uno dei migliori posti dove soggiornare nel più bel villaggio delle Cinque Terre!
  • Arpaiu: Nel cuore del villaggio di Manarola. Camera doppia con eccezionale vista sul mare da €180, colazione €20. I punti di forza: l’ampia terrazza con vista, le dimensioni delle camere.
Cinque Terre Italia
Le Cinque Terre

Riomaggiore:

  • Affittacamere Le Giare: Situato a 500 metri dalla stazione ferroviaria. Spaziosa camera doppia con balcone a partire da 110€. I vantaggi: la vista, l’ottima accoglienza, non lontano dal parcheggio pubblico se vieni in auto.
  • Alla Marina Affittacamere: Situato proprio accanto al porto. Camera doppia moderna e accogliente con vista sul mare da 120 euro, colazione 2 euro. Punti di forza: posizione superba, letti confortevoli, personale che ti viene a prendere alla stazione. È il mio preferito per il rapporto qualità-prezzo a Riomaggiore!
  • Hotel Villa Argentina: Situato a 10 minuti a piedi dalla stazione. Camera doppia a partire da 155 euro, colazione inclusa. Punti di forza: disponibilità del personale, tranquillità e parcheggio.
  • Stellio Affittacamere: Situato a 5 minuti a piedi dalla stazione. Camera doppia splendidamente decorata con pareti in pietra a vista a partire da 210 euro. Punti di forza: servizio eccezionale, proprietario molto cordiale, disposizione delle camere, parcheggio, frigorifero con gli elementi essenziali per la colazione.

A La Spezia:

  • Hotel Firenze e Continentale: Situato a 50 metri dalla stazione ferroviaria. Camere doppie accoglienti e calde a partire da 100 euro, colazione inclusa. I vantaggi: posizione comoda per visitare le Cinque Terre, colazione a buffet.
  • Via Chiodo Luxury Rooms: Situato a 15 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria. Camere doppie confortevoli con pavimenti in parquet e aria condizionata a partire da €110. I punti di forza sono la disponibilità e i consigli della receptionist e la pulizia impeccabile.
  • CDH Hotel La Spezia: Situato a 10 minuti a piedi dalla stazione. Camera doppia da €110, colazione inclusa. Punti di forza: parcheggio privato, posizione comoda per prendere il treno.

A Levanto:

  • Creuza de Legnà: Situato a 5 minuti dal centro città. Camera doppia spaziosa e luminosa da €75, colazione €5. I vantaggi: un’accoglienza molto calorosa, il proprietario parla francese, l’ambiente e il giardino con vista sulla valle.
  • Hotel Abetaia: Situato a 10 minuti di auto da Levanto. Spaziosa camera doppia con ingresso privato e terrazza a partire da 150 euro, colazione inclusa. I punti di forza sono la posizione nel cuore della natura, il ristorante che serve una buona cucina a base di prodotti locali e il personale attento. Il nostro preferito per il rapporto qualità-prezzo a Levanto.
  • Hotel Al Terra Di Mare: Situato a 1,5 km dalla stazione ferroviaria di Levanto. Camere doppie ampie e luminose a partire da 160 euro, colazione inclusa. Punti di forza: servizio navetta, piscina, posizione tranquilla, personale che parla varie lingue.
  • Agriturismo Costa di Faraggiana: Situato a 5 minuti di auto da Levanto, in campagna. Camera doppia con raffinato fascino rustico e travi a vista da 200 euro, colazione inclusa. Punti di forza: piscina, centro benessere, posizione superba, navetta gratuita per la stazione, ottima colazione. Questo è il nostro consiglio per un soggiorno di alto livello alle Cinque Terre.

A Pisa:

Come raggiungere le Cinque Terre

In aereo

Gli aeroporti più vicini alle Cinque Terre sono Pisa e Genova. Da queste due città, puoi raggiungere le Cinque Terre in auto o in treno.

I prezzi dei voli per l’Italia variano enormemente, quindi è bene confrontarli il prima possibile. Per farlo, puoi utilizzare il nostro comparatore di voli, in collaborazione con Skyscanner. Sarai sicuro di ottenere il prezzo migliore.

In treno

Le due stazioni ferroviarie vicine alle Cinque Terre sono La Spezia e Levanto.

Se atterri a Pisa, è meglio prendere il treno per La Spezia e poi il treno speciale per le Cinque Terre (solo 5 minuti di viaggio per il villaggio delle Cinque Terre più vicino).

Se arrivi all’aeroporto di Genova, puoi prendere il treno per Levanto + il treno per le Cinque Terre.

Ti consiglio di consultare gli orari e le tariffe dei treni e di prenotare i biglietti direttamente qui:

In auto

Dall’aeroporto, puoi anche scegliere di noleggiare un’auto per raggiungere le Cinque Terre. Ma come ho detto, è meglio parcheggiare l’auto in uno dei parcheggi della stazione e poi prendere il treno per le Cinque Terre.

Non ci sono davvero abbastanza posti auto in cima ai villaggi e le tariffe sono molto alte.

D’altra parte, noleggiare un’auto può essere utile se desideri continuare il tuo tour italiano passando per la Toscana, ad esempio. Ti consiglio di confrontare i prezzi del noleggio auto su Rentalcars.com.

Saprai subito qual è la società di noleggio più economica o più affidabile.

Il sito offre anche un’opzione di assicurazione di protezione completa, super efficace in caso di incidenti o furto. L’altra cosa interessante è che la prenotazione non la impegna in alcun modo: cambiare o cancellare il noleggio è gratuito!

Quando andare alle Cinque Terre?

Puoi programmare una visita alle Cinque Terre in qualsiasi periodo dell’anno. Il clima è mediterraneo, con inverni miti ed estati secche.

In estate, tuttavia, che è alta stagione e destinazione turistica, aspettati di trovare molte persone. Le strade strette dei villaggi diventano rapidamente affollate e sarai stipato nel treno.

Su quest’ultimo punto, tuttavia, dovresti sopravvivere, dato che il viaggio dura al massimo 20 minuti da un capo all’altro della linea 😅

Per quanto riguarda l‘escursionismo, è meglio evitare i mesi più caldi, in quanto i sentieri, che non sono ombreggiati, possono essere molto accidentati. Non ci sono nemmeno fontanelle, quindi porta delle bottiglie.

Consiglio i mesi di maggio, giugno e settembre/ottobre, quando è più fresco. A mio parere, questi 4 mesi sono il periodo migliore per visitare le Cinque Terre, in quanto sono anche (leggermente) meno affollati.

Da novembre ad aprile, non potrai fare una crociera perché le gite si fermano, ma potrai comunque goderti i villaggi perché il treno funziona tutto l’anno.

Prenota subito il tuo viaggio e risparmia!

State per visitare l’Italia? Questi articoli possono aiutarvi!

Esplora tutti i miei articoli sull’Italia: Tutti gli articoli che possono aiutarvi durante il vostro viaggio in Italia si trovano qui.

Cosa vedere in Italia? Le 20 migliori posti da visitare

Usate Pinterest? Ecco l’immagine da condividere!

cosa vedere a Cinque Terre
cosa vedere a Cinque Terre
Anonimo

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply