Visitare La Valletta: 10 cose da fare e vedere + Dove dormire?

0

Cosa vedere a La Valletta: le migliori cose da fare e attrazioni

Vi state dirigendo a Malta e avete in mente di visitare La Valletta, la sua splendida capitale? Ottima scelta, la adorerete di sicuro!

Per aiutarvi a trarre il massimo dal vostro viaggio a La Valletta, una delle più piccole capitali europee, ho preparato una lista dei 10 migliori cose da fare e vedere a La Valletta.

Oltre alle luoghi di interesse da non perdere, vi offrirò degli itinerari per visitare La Valletta in 1, 2 o 3 giorni e una lista dei migliori hotel dove dormire in la città in base al vostro budget.

Adesso è giunto il momento di immergerci nella ricca storia de La Valetta e del famoso Ordine dei Cavalieri Ospitalieri.

Visitare La Valletta: I più importanti luoghi di interesse

1. La Concattedrale di San Giovanni

Iniziamo la vostra visita a La Valletta con un capolavoro dell’arte barocca: la Concattedrale di San Giovanni.

La sua facciata abbastanza semplice nasconde un interno mozzafiato. A prima vista, vi appariranno agli occhi talmente tante cose da vedere che vi verrà un po’ di confusione. Quando ci sono entrato, non sapevo cosa guardare prima!

Il pavimento in marmo decorato con degli stemmi di case cavalleresche ospita le tombe dei Cavalieri dell’Ordine. La volta è interamente ricoperta da affreschi raffiguranti la vita di San Giovanni Battista.

È possibile anche scoprire le otto cappelle, ognuna dedicata ad una delle lingue dell’Ordine e sono riccamente decorate. E come se non fosse abbastanza, per stupirvi ancora di più, le colonne e le pareti sono tutte ricoperte da magnifiche decorazioni dorate! Infine, avrete l’occasione di ammirare alcuni dei dipinti di Caravaggio.

Per entrare, dovrete seguire un particolare codice di abbigliamento: all’interno vengono distribuiti degli scialli per coprire le braccia e le gambe. Alle signore invece non è permesso indossare dei tacchi alti perché questi potrebbero danneggiare il prezioso pavimento. Ad ogni modo, non è comunque una buona idea indossare dei tacchi alti per camminare tra vicoli acciottolati di La Valletta!

È possibile trovare tutte le informazioni di cui avete bisogno per visitare la cattedrale sul sito ufficiale.

I Consigli di Voyage Tips
La concattedrale è, senza neanche bisogno di dirlo, il posto più turistico di La Valletta. Se potete, siate lì per l’apertura o intorno a mezzogiorno per evitare (almeno un po’) la folla.
Concattedrale di San Giovanni
Interno della concattedrale di San Giovanni

2. Il Palazzo del Gran Maestro

Il Palazzo del Gran Maestro è la seconda grande attrazione turistica durante le vostre vacanze a La Valletta.

Come suggerisce il nome, era in origine la residenza del Gran Maestro dell’Ordine di Malta. Al giorno d’oggi, il palazzo ospita l’Ufficio del Presidente di Malta. A dirla tutta, è abbastanza sorprendente che, pur essendo il luogo in cui viva una delle più alte autorità del paese, il palazzo possa comunque essere visitato liberamente.

Fin dall’inizio rimarrete meravigliati dai bellissimi cortili con fontane e statue: un po’ di ombra è più che gradita durante le giornate più calde.

All’interno del palazzo, avrete accesso alle Camere di Stato, che comprendono la Sala del Consiglio e le sue magnifiche tende realizzate dalla manifattura dei Gobelins.

Potrete anche visitare la sala da pranzo ufficiale, la Sala del Consiglio Supremo e la Sala d’Attesa dei Paggi (il gran maestro aveva 16 servitori!). In fine, potrete scoprire la camera dell’ambasciatore, la sala delle udienze dell’ex Gran Maestro. Ancora oggi i presidenti maltesi accolgono qui degli ospiti stranieri.

Nella parte del palazzo che un tempo era adibita a stalla, è anche possibile visitare l’armeria: questa ospita un’impressionante collezione di armi e armature. Sono tutte autentiche e sono state utilizzate dai Cavalieri e dai Gran Maestri dell’Ordine di Malta. Quando un cavaliere moriva, la sua armatura diveniva di proprietà dell’ordine. Questo spiega perché ce ne sono così tante oggi da ammirare!

Ho visitato l’Armeria Reale di Torino, in Italia, 2 mesi prima e ne sono rimasto particolarmente colpito. Anche questa vale davvero la pena di essere visitata se siete a Malta! Qui sono esposte quasi 5000 armature, balestre, moschetti e spade. Queste mostrano al visitatore quanto davvero pesante fosse l’equipaggiamento militare e vi darà un’idea di cosa fosse la guerra in quel periodo.

Il prezzo è di 12€ per circa 2 ore di visita.

Palazzo del Gran Maestro
Il Palazzo del Gran Maestro

3. Giardini Superiori e Inferiori di Barrakka

Ogni giorno a mezzogiorno, è possibile sentire dei colpi di cannone a La Valletta. All’inizio questa cosa potrebbe sorprendervi, ma non preoccupatevi, non c’è bisogno di ritornare all’Armeria per armarsi, la situazione è sotto controllo!

Ciò che si può fare, ad ogni modo, è di dirigervi verso i Giardini Superiori di Barrakka, un giardino situato nel centro di La Valletta per visitare una delle principali attrazioni della capitale.

Affacciati sul Grand Harbour, gli Giardini Superiori di Barrakka, con i loro numerosi archi, panchine e aiuole vi offriranno una vista mozzafiato sulle Tre Città.

È un luogo davvero piacevole nel quale è possibile riposarsi un po’ durante il giorno. Trovare un po’ di verde e ombra durante la calda estate maltese è il massimo!

Sotto i giardini, troverete la Saluting Battery. Una volta utilizzati per accogliere le navi straniere, i cannoni sono stati restaurati per riportare un po’ di folclore alle vostre vacanze a Malta. Ogni giorno alle ore 12:00, vengono sparati dei colpi a salve da persone in abiti storici.

Potreste sospettare che, se ci sono i Giardini Superiori, debbano esserci anche i Giardini Inferiori. E infatti avete ragione!

I Giardini Inferiori di Barrakka, si trovano un po’ più in riva al mare, vicino a Fort Saint Elmo.

Più piccoli del loro fratello maggiore, vale la pena dargli un’occhiata per 2 cose:

  • Il piccolo tempio neoclassico, dedicato ad Alexander Ball, il gentiluomo che guidò i Maltesi in guerra contro i Francesi.
  • Il Siege Bell War Memorial, spesso chiamato semplicemente “The Bell”, un monumento molto fotogenico, con il mare e le tre città sullo sfondo.
La Valletta
La campana di La Valletta

4. Republic Street e Merchant Street

Durante le vostre vacanze a La Valletta, non perdetevi le 2 principali vie dello shopping.

Le strade Republic e Merchant sono i luoghi migliori per trovare negozi di souvenir con calamite, cartoline, magliettine “I love Malta” e l’iconico souvenir di Malta: la statuetta di un cavaliere dell’Ordine di Malta. Sì, nel caso ve lo stiate chiedendo, ne ho proprio una nel mio salotto in questo momento!

Mentre passeggiate lungo la strada, troverete anche molti negozi di gioielli: gli artigiani maltesi sono famosi per la loro filigrana d’oro e d’argento. Alcune delle loro opere sono particolarmente suggestive.

A Republic Street, ci sono numerosi caffè e ristoranti con terrazze: perfetti per la vostra pausa pranzo! Potrete anche vedere alcuni monumenti come la Chiesa di San Francesco d’Assisi, la Chiesa di Santa Barbara o il Parlamento (Il Palazzo del Gran Maestro di cui vi ho parlato prima).

Sempre a Republic Street, è presente un grande mercato locale che ha luogo ogni domenica mattina. Dovreste andarci presto per evitare la folla!

I Consigli di Voyage Tips
Dato che la Valletta è il luogo più turistico del paese, i negozi di souvenir sono più cari rispetto alle altre località di Malta. Se state cercando dei souvenir economici, dovreste fare un salto al mercato di Marsaxlokk di domenica o fare acquisti in altre città meno turistiche.
Case tipiche di Malta, a La Valletta
Case tipiche di Malta, a La Valletta

5. La Casa Rocca Piccola

Cosa fare a La Valletta? Casa Rocca Piccola è l’unico palazzo di La Valletta che è ancora abitato. Sin dal XVI secolo, qui vivono 9 generazioni di Marchesi di Piro.

Il proprietario ha aperto al pubblico una parte della sua casa per condividere e diffondere la storia e la cultura di una famiglia aristocratica maltese. Potrete visitare circa 12 stanze del palazzo e scoprire le collezioni private del Marchese e gli oggetti della vita quotidiana dei secoli passati.

Alla fine della visita, vi recherete ai rifugi antiaerei scavati durante la Seconda Guerra Mondiale.

Sono disponibili solamente delle visite guidate (non viene effettuata nessuna visita gratuita) in inglese, che durano circa 1 ora. È anche possibile prenotare un tour privato con il Marchese (ad un prezzo ovviamente maggiorato).

Trovate tutte le informazioni di cui avete bisogno per pianificare la vostra visita sul sito ufficiale.

Casa Rocca Piccola La Valletta
Casa Rocca Piccola

6. Teatru Manoel

Costruito nel 1731 per intrattenere i cavalieri e la popolazione, il teatro nazionale Maltese o “Teatru Manoel” è uno dei più antichi d’Europa.

Questo piccolo ma grazioso teatro è tra i più bei luoghi da visitare a La Valletta per la sua elegante sala barocca con il suo imponente lampadario d’oro. Sarà inoltre possibile vedere un’esibizione sulla storia del teatro.

È possibile visitarlo (con audio guida se lo desiderate), partecipare ad un concerto o ad uno spettacolo teatrale.

Se desiderate maggiori informazioni sul teatro, potete dare un’occhiata al sito ufficiale. Lì, potrete anche prenotare dei biglietti per uno degli spettacoli.

Teatru Manoel La Valletta
Teatru Manoel

7. Il Museo Nazionale di Archeologia

Il Museo Nazionale di Archeologia si trova nell’Auberge de Provence. Costruito nel 1571, nello stesso periodo della città, ospitava i cavalieri che parlavano in lingua provenzale.

Il museo è piuttosto piccolo ma davvero completo e ben allestito. Vi darà una buona idea della storia di Malta dal periodo Neolitico (5000 a.C.) fino alla fase di Tarxien (2500 a.C.). Ospita una collezione di oggetti di ogni tipo spaziando dai templi preistorici e megalitici scoperti sull’isola come ceramiche e statuette.

Non mancate le 2 statuette più famose: “la Signora Addormentata” e la “Venere di Malta”.

I Consigli di Voyage Tips
Questa visita è da non perdere se avete in mente di visitare anche i templi megalitici, comprenderete molto meglio la loro storia.
Museo Nazionale di Archeologia La Valletta
La donna addormentata

8. Museo Nazionale di Belle Arti

Il Museo Nazionale di Belle Arti ospita un’importante collezione di sculture, dipinti, mobili e oggetti associati ai cavalieri dell’ordine di Malta. Questi provengono praticamente tutti dal Palazzo del Gran Maestro o da una delle varie locande dei cavalieri.

Scoprirete delle notevoli opere di Mattia Preti, un cavaliere che dipinse anche degli affreschi sulla volta della Concattedrale di San Giovanni.

Non perdetevi: la sezione del museo dedicata alle armi, ai costumi e agli stemmi dei cavalieri!

Dato che il museo è troppo vecchio e piccolo, è stato trasferito all’Auberge d’Italie per l’evento “La Valletta, capitale europea della cultura nel 2018”. Il nuovo museo, denominato MUZA, ha in programma di essere aperto nel 2018.

Museo Nazionale di Belle Arti di La Valletta
Museo Nazionale di Belle Arti di La Valletta

9. Il forte di St. Elmo e il National War Museum

Il Forte di St. Elmo fu eretto nel 1552 dai cavalieri per proteggere i porti della Valletta. Storicamente, è particolarmente noto per essere uno degli eventi più tragici accaduti a Malta: “The Great Siege”. Per più di 30 giorni, i turchi assediarono e bombardarono il forte. Quando questo fu preso, vennero uccisi quasi tutti i difensori (1500 uomini).

Pochi secoli dopo, durante la Seconda Guerra Mondiale, esso continuò a servire come una delle principali infrastrutture difensive e fu bombardato dalla Regia Aeronautica Italiana.

Oggi, oltre ad essere un importante luogo di commemorazione per i Maltesi, Forte St Elmo ospita il National War Museum. Se siete interessati alla storia della guerra di Malta, questo è assolutamente il posto da visitare durante il vostro viaggio a La Valletta!

Nel museo potrete scoprire uno dei 3 aerei utilizzati per difendere Malta contro l’Italia. È l’unico che non è stato distrutto! È inoltre possibile ammirare la Croce di Giorgio, conferita dal Re Inglese Giorgio VI a tutto il popolo Maltese per il loro coraggio.

La vista sul mare dal forte è assolutamente da vedere.

Forte St Elmo
Il Forte St Elmo

10. Le Tre Città

Le avevate già viste dai Giardini Superiori di Barraka, è adesso giunto il momento di andare a visitare le Tre Città!

Per andare lì, prendete l’ascensore dal giardino (scendere è gratuito, e anche salire lo è se mostrate il biglietto della barca per le Tre Città), attraversate la strada e continuate a sinistra. Arriverete sul luogo di partenza della barca.

Un viaggio di andata e ritorno per le tre città costa 2.80€ e ci si impiegano circa 10 minuti a tratta con il traghetto. Potrete anche optare per una tradizionale gita in barca che dura un po’ di più ed è un po’ più costosa.

Il traghetto vi porterà a Vittoriosa (chiamata anche Birgu in maltese), una delle Tre Città, insieme a Senglea e Cospicua. Queste offrono tutte una magnifica vista sulla Valletta e sono facilmente visitabili a piedi.

Ecco i migliori posti da vedere in ognuna delle Tre Città:

  • A Vittoriosa: il Forte Sant’Angelo, il Palazzo dell’Inquisitore, il museo marittimo e la Collegiata di San Lorenzo
  • A Senglea: recatevi presso uno dei punti panoramici più belli di tutta La Valletta, i giardini di Safe Heaven, che si trovano sulla punta della città.
  • A Cospicua, esplorate le sue stradine in totale libertà.

I Consigli di Voyage Tips
Se durante il vostro viaggio a La Valletta andate di fretta, dovreste concentrarvi solamente su Vittoriosa, è la più interessante e la più vicina al punto di arrivo/partenza della barca.
Le Tre Città da La Valletta
Le Tre Città da La Valletta

Quanti giorni per visitare La Valletta?

In 2 giorni a La Valletta, avrete tutto il tempo di vedere la maggior parte delle attrazioni più importanti che ho menzionato in questo articolo.

E se vi piacerebbe visitare assolutamente, a La Valletta, tutti i luoghi di interesse, vi consiglio di rimanere 3 giorni in questa città.

Se non desiderate cambiare hotel durante il vostro viaggio a Malta, potete anche decidere di rimanere più a lungo e passare una settimana in città! In seguito, potrete fare delle gite di un giorno da La Valletta verso altre località turistiche come Mdina, Rabat, Blue Grotto o anche prendere una barca per Comino.

Cosa vedere a La Valletta in 1 giorno

Ecco un itinerario per un 1 giorno a La Valletta:

  • Visitate la Concattedrale di San Giovanni
  • Fate una passeggiata e fate un po’ di shopping presso Republic Street e Merchant Street
  • A mezzogiorno andate ai Giardini Superiori di Barrakka
  • Fate pausa pranzo
  • Visitate il Palazzo del Gran Maestro e all’armeria
  • Andate ai Giardini Inferiori di Barrakka.

Cosa vedere a La Valletta in 2 giorni

La Valletta, cosa vedere in 3 giorni? Oltre alle cose di cui abbiamo parlato per il primo giorno, potremmo fare quanto segue per il vostro secondo giorno in questa località:

  • Scoprite lo stile di vita dell’aristocrazia maltese con una visita a Casa Rocca Piccola
  • Immergetevi nella tumultuosa storia dell’isola visitando Forte St Elmo e il National War Museum
  • Fate pausa pranzo
  • Durante il pomeriggio visitate le Tre Città.

Auberge de Castille La Valletta

Cosa vedere a La Valletta in 3 giorni

Se intendete visitare La Valletta in 3 giorni, potrete fare quanto segue, oltre alle cose di cui abbiamo parlato per i giorni precedenti menzionati sopra:

  • Andate al Teatru Manoel
  • Visitate il Museo Nazionale di Archeologia
  • Fate pausa pranzo
  • Durante il pomeriggio, potrete decidere ad esempio di prendere il traghetto per Sliema, il punto di partenza perfetto per una bella passeggiata sul mare. È anche il luogo ideale per fare un po’ di shopping, con i tantissimi centri commerciali e boutique.

Ecco qualche altra opzione per il vostro terzo giorno a La Valletta:

  • Una gita di un giorno sull’isola di Comino
  • Mezza giornata a Mdina + Rabat
  • Mezza giornata a Blue Grotto e dintorni.

I Consigli di Voyage Tips
Se decidete di non noleggiare un’auto, il modo più semplice per spostarvi durante le vostre vacanze a Malta e vedere le migliori attrazioni turistiche della città è quello di prendere il bus turistico Hop-On Hop-off. Dovrete prenotarlo in anticipo cliccando qui 

Dove dormire a La Valletta

  • Private Room: Situata a 300 metri da Fort St Elmo e a 700 metri dai Giardini Superiori di Barrakka. Confortevole camera doppia da 75€, colazione inclusa. I suoi punti forti: la posizione eccellente, l’ospitalità e la gentilezza dei padroni di casa, la calma.
  • Grand Harbour Hôtel: Hotel dall’architettura tradizionale, situato nel cuore del centro di La Valletta, a soli 100 metri dai Giardini Superiori di Barraka. Camera doppia normale da 90€ a notte o vista mare + vista sulle Tre Città per 110€, colazione inclusa. I suoi punti forti: la posizione ideale, la vista magnifica, la terrazza sul tetto.
  • Tano’s Boutique guesthouse: Hotel situato nel centro della città, molto vicino a tutti i migliori luoghi da visitare a La Valletta. Camera doppia spaziosa e luminosa a partire da 115€ a notte. I suoi punti forti: la posizione centrale, la calma, la terrazza sul tetto per la colazione. Il migliore in termini di rapporto qualità-prezzo in città!
  • Grand Hôtel Excelsior: Hotel 5 stelle situato sul lungomare, la vista è mozzafiato! Splendide camere da letto a partire da 170€ a notte. I suoi punti forti: la piscina, la jacuzzi, il parcheggio gratuito, la grandiosa colazione e tantissime altre cose che renderanno le vostre vacanze a La Valletta davvero eccezionali. Il mio hotel preferito in cui dormire a La Valletta!
  • Hôtel Phoenicia Malta: Hotel di lusso situato in piazza City Gate. Camera doppia spaziosa, luminosa e arredata con gusto a partire da 349€, colazione a 17€. I suoi punti forti: la piscina a sfioro con vista sul porto, l’enorme giardino, il luogo ed il parcheggio privato gratuito. È semplicemente il miglior hotel a La Valletta, se ve lo potete permettere.
Siege Bell War Memorial La Valletta
Il Siege Bell War Memorial, dai Giardini Inferiori di Barrakka

Dove mangiare a La Valletta

  • Beati Paoli Restaurant: Situato a Saint-Paul Street. Piccolo ristorante con cucina tradizionale, i piatti sono abbondanti e deliziosi. Il personale è molto amichevole. Passerete dei momenti piacevoli, ve lo garantisco!
  • Rubino: Situato a Old Bakery Street. Cucina casalinga tipica con prodotti freschi e locali. I piatti sono molto gustosi e abbondanti. Dolci fatti in casa. Uno dei posti migliori in cui assaggiare la cucina maltese locale a La Valletta.
  • Dimitri Cafe: Situato a Saint-Paul Street. Un ristorante molto piccolo con cucina semplice e locale. Tutto è fatto in casa, anche il pane! Ampia scelta di piatti di pesce fresco ben cotto. Il proprietario è adorabile e i prezzi sono più che onesti. Prima di andarci, ricordatevi che il ristorante non accetta carte di credito, non lo dimenticate!
Giardini Inferiori di Barrakka
I Giardini Inferiori di Barrakka

Le mie impressioni su La Valletta

Rispetto alle altre capitali europee, La Valletta è una città molto piccola ed è ciò che ho amato di questo luogo! È estremamente piacevole passeggiare per questa antica città, piena di luoghi interessanti da visitare. Ci sono davvero tante cose da scoprire dietro ad ogni angolo.

Sono rimasto particolarmente colpito dalla Concattedrale di San Giovanni, l’interno è davvero mozzafiato!

Anche la vista dai giardini Superiori ed Inferiori di Barrakka è incredibile, e ovviamente, è inutile menzionare il fatto che un po’ di verde e di ombra a Malta sono sempre i benvenuti.

I Consigli di Voyage Tips
Non provate a guidare all’interno del centro storico, è decisamente meglio parcheggiare poco prima, nel parcheggio MCP. La posizione è perfetta e la tariffa è più che onesta: abbiamo pagato solamente 6€ per 7 ore. Si trova a soli 5 minuti da la Valletta a piedi.

E voi, quanti giorni avete intenzione di trascorrere durante il vostro viaggio a La Valletta? Cosa pensate di visitare?

Mappa Turistica di La Valletta

State per visitare Malta? Questi articoli possono aiutarvi!

Esplora tutti i miei articoli su Malta: Tutti gli articoli che possono aiutarvi durante il vostro viaggio in Malta si trovano qui.

Cosa vedere a Malta – Le 20 migliori posti da visitare

Usate Pinterest? Ecco l’immagine da condividere!

Visitare La Valletta
Visitare La Valletta: 10 cose da fare et vedere
Visitare La Valletta: 10 cose da fare e vedere + Dove dormire?
5 (100%) 15 votes

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply