Nord Ovest della Sardegna: Il miglior itinerario di 6, 7 o 8 giorni

0

Itinerario: una settimana nel Nord Ovest della Sardegna (da Alghero)

Desiderate visitare le località nei dintorni di Alghero (nel Nord Ovest della Sardegna) durante il vostro prossimo viaggio in Sardegna?

È davvero un’ottima idea!

Per aiutarvi a pianificare le vostre vacanze, ho preparato per voi questo itinerario consigliato per 1 settimana nel Nord della Sardegna, partendo da Alghero.

In questa guida, vi dirò tutto ciò che c’è da sapere su tutte le migliori cose da vedere e le attrazioni in Sardegna da non perdere. Vi darò anche tutti i miei migliori consigli e un elenco dei migliori posti dove dormire in Sardegna a seconda del vostro budget.

Bene, pianifichiamo il nostro viaggio!

1) Alghero (3 giorni)

Se avete in mente di visitare il Nord Ovest della Sardegna per una settimana, dovrete atterrare all’aeroporto internazionale di Alghero.

Se non siete interessati a visitare Alghero e preferite piuttosto atterrare presso un altro aeroporto (a Cagliari per la parte meridionale o ad Olbia per quella settentrionale), dovreste allora leggere i miei itinerari di 6, 7, 8 giorni per visitare il nord e il sud della Sardegna .

La prima cosa che dovrete fare è noleggiare un’auto. È il modo migliore per sfruttare al meglio il vostro viaggio di una settimana in Sardegna.

Personalmente, utilizzo sempre Rentalcars.com. È il miglior sito di noleggio auto per 3 motivi:

  • È davvero facile confrontare tutte le agenzie di autonoleggio: potrete vedere prezzi, recensioni dei clienti, servizi inclusi e tanto altro – Tutte le informazioni che vi servono per trovare l’auto migliore per voi sono direttamente a portata di mano.
  • L’assicurazione di protezione completa per ottenere un rimborso del 100% in caso di incidente o se l’auto viene rubata. Testata e approvata, mi hanno rimborsato più di 1200 euro fino ad oggi!
  • Modificare o annullare la prenotazione è gratuito, molto comodo se cambiate idea!

Per il primo giorno del vostro itinerario nel Nord Ovest della Sardegna di 6, 7 o 8 giorni, visiterete il centro storico di Alghero.

Fate una passeggiata tra le sue stradine per vedere i principali monumenti, come la cattedrale di Alghero e il suo campanile, la chiesa di San Michele e la chiesa di Santa Barbara.

Nel centro storico, vedrete anche moltissimi negozi che vendono gioielli in corallo rosso, l’artigianato tipico di questa località. Potrete anche visitare il Museo del corallo se desiderate saperne di più.

Nel pomeriggio, potrete fare una passeggiata sul lungomare e raggiungere la spiaggia di Lido San Giovanni, un posto fantastico per fare il primo tuffo delle vostre vacanze in Sardegna!

Alla fine della giornata, ritornate nel centro storico e salite sui bastioni per godervi il ​​tramonto da lì.

Trascorrete la notte ad Alghero.

Alghero Sardegna
Alghero, in Sardegna

Durante il secondo giorno di viaggio, visiterete le grotte di Nettuno, uno dei migliori posti da visitare in Sardegna.

Innanzitutto, dovrete scendere i 654 gradini scavati nella scogliera per raggiungere l’ingresso delle grotte. Assicuratevi di programmare bene la vostra visita, in modo tale da non perdere la vostra visita guidata (una ogni ora). Le grotte sono famose per le loro bellissime stalattiti, le stalagmiti e i laghi sotterranei.

Dopo aver visitato le grotte, dovreste fare delle escursioni nel Parco Naturale Regionale di Porto Conte. I percorsi sono tutti segnati e non sono troppo difficili.

E alla fine della giornata, dovreste rilassarvi un po’ sulla spiaggia di Porto Ferro, la più selvatica della zona! (e anche la mia preferita 😄).

Trascorrete un’altra notte ad Alghero.

Spiaggia Porto Ferro Alghero
La Spiaggia di Porto Ferro, a 30 minuti da Alghero

Continuiamo con il nostro itinerario nei dintorni di Alghero di una settimana: oggi sarà il momento di visitare Bosa, a circa un’ora di distanza a sud di Alghero. 

Questa deliziosa cittadina sul fiume è famosa per le sue case colorate e il castello che domina la città. Per godervi la migliore vista su Bosa, dovreste fermarvi sulla strada, prima di arrivare in città.

Ecco cosa vedere a Bosa:

  • Il Ponte Vecchio, che attraversa il fiume
  • Corso Vittorio Emanuele dove si trovano tutti i negozi e i ristoranti
  • La Cattedrale di Bosa
  • Il Museo Casa Deriu e le sue opere d’arte in pizzo e ricami – un tipo di artigianato popolare a Bosa
  • Il Castello di Serravalle: dal centro storico, salirete alcune scale per raggiungere il castello per godervi la vista sul mare e sulle montagne. Potrete anche visitare il castello.

Nel pomeriggio, prima di tornare ad Alghero, dovreste fermarvi in una delle spiagge a nord di Bosa. Le migliori sono la spiaggia di Compultittu e S’Abba Drucche.

Trascorrete un’ultima notte ad Alghero.

Per maggiori informazioni su cosa vedere ad Alghero e dintorni, leggete il mio articolo dettagliato: Le 6 cose da vedere ad Alghero.

Dove dormire ad Alghero

  •  B&B Summertime: Situato a 10 minuti a piedi dal centro storico. Camera doppia nuova e moderna a partire da 60€/notte, colazione inclusa. I suoi punti forti: padroni di casa cordiali, ottima colazione fatta in casa, molto pulita.
  • Hotel Sa Cheya Relais & Spa: Situato a 5 km da Alghero. Camera doppia confortevole e spaziosa a partire da 120€/notte, colazione per ulteriori 15 €. Ciò che ho apprezzato: la piscina, i campi da tennis, l’atmosfera molto tranquilla e piacevole, la colazione di alta qualità. Questo è il mio hotel preferito per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo!
  • Villa Las Tronas Hotel & SPA: Situato a 10 minuti a piedi dal centro storico di Alghero. Questo lussuoso hotel offre camere doppie in stile antico a partire da 250€/notte, colazione inclusa. I suoi punti forti: la piscina e la sua vista, la posizione perfetta e l’atmosfera del luogo, il personale grandioso. La scelta migliore per un soggiorno di lusso ad Alghero!
Bosa Sardegna
Vista di Bosa e del castello

2) Stintino (2 giorni)

Prossima destinazione del vostro viaggio di una settimana nel Nord Ovest della Sardegna: la famosa spiaggia di Pelosa, per una rilassante giornata al mare!

A solamente 1 ora da Alghero, nelle vicinanze del villaggio di Stintino, questa spiaggia si estende fino a Capo Falcone. È una spiaggia molto popolare, quindi assicuratevi di arrivarci di primo mattino.

Arrivare presto è sicuramente la soluzione migliore per trovare facilmente un parcheggio. Tuttavia, tenete presente che non esiste un parcheggio gratuito. Quindi non dimenticate di pagare dato che la polizia svolge i suoi controlli per tutto il giorno!

Dovrete anche portare una stuoia da mettere sotto l’asciugamano. È obbligatoria su questa spiaggia e le guardie di sicurezza sono lì per assicurarsi che tutti seguano questa regola. Se non avete con voi una stuoia, non preoccupatevi, potrete acquistarne una lì.

E se preferite, potrete anche noleggiare dei lettini e degli ombrelloni, poiché una buona parte della spiaggia è privata.

Una volta scelta la vostra sistemazione preferita, godetevi questo piccolo angolo di paradiso per il resto della giornata!

Trascorrete la notte nei dintorni di Stintino.

Spiaggia La Pelosa
Spiaggia La Pelosa – Stintino

Il giorno successivo dovreste visitare l’isola dell’Asinara, uno dei migliori posti da visitare nel nord ovest della Sardegna durante un itinerario di 7 giorni!

Per arrivarci, dovrete fare una gita in barca dal porto di Stintino. Le auto non sono ammesse sull’isola (tranne le visite guidate in 4×4), quindi potrete andarci solamente a piedi.

L’accesso all’isola segue delle regole rigide: per arrivarci è disponibile solamente una barca che parte alle 9:00, e c’è un viaggio di ritorno a Stintino alla fine della giornata. Quindi non perdete assolutamente la barca!

Indicativamente, dovreste prenotare i vostri posti con almeno un giorno di anticipo (ad esempio, potrete fermarvi a Stintino per acquistare i vostri biglietti durante il percorso per la spiaggia di Pelosa).

Ci sono 3 opzioni per visitare l’isola:

  • Con un’escursione in jeep insieme ad una guida turistica, sarete con il gruppo per l’intera giornata.
  • Con un tour con il treno turistico (intera giornata con il gruppo)
  • Noleggiando delle biciclette, l’unico modo per visitare l’isola per conto vostro, seguendo i vostri ritmi (ma non dimenticatevi di tornare in tempo per il ritorno in barca!). È anche possibile esplorare l’isola a piedi, ma dato che è abbastanza grande, non avrete il tempo di vedere tutto. Se decidete di non fare né la visita guidata né la visita con il treno turistico, dovreste portare con voi tutto il necessario per un picnic, perché c’è solamente un ristorante sull’isola.

Qualunque opzione voi scegliate, potrete visiterete l’antica prigione (in funzione dalla prima guerra mondiale fino al 1998), potrete fare un picnic in riva al mare e potrete persino osservare la fauna selvatica.

Questo parco naturale è particolarmente famoso per gli asini nani albini sardi. Inoltre, la maggior parte delle spiagge sono aree protette, quindi non è consentito fare dei bagni.

Alla fine della giornata, risalite in barca e trascorrete un’altra notte nella zona di Stintino.

Dove dormire a Stintino

  • Hotel Cala Reale: Situato nella baia di Asinara, nei pressi del molo. Camera doppia pulita e confortevole a partire da 65€/notte, colazione inclusa. Ciò che ho apprezzato: la grande piscina, il personale molto cordiale, la vicinanza con la spiaggia di Pelosa.
  • Hotel Silvestrino: Situato a 5 minuti in auto dalla spiaggia di Pelosa. Camera doppia luminosa e spaziosa a partire da 90€/notte, colazione inclusa. Punti di forza: tranquillità, ottima posizione, personale cordiale, buon ristorante con gustosi piatti sardi.
  • Park Hotel Asinara: Situato a 10 minuti a piedi dal centro di Stintino. Camera doppia con terrazza con vista sul giardino e sul mare, a partire da 100€/notte, colazione inclusa. Ciò che ho apprezzato: colazione eccellente con vista sul mare, navetta gratuita per la spiaggia di Pelosa, personale accogliente. È il mio hotel preferito per l’ottimo rapporto qualità-prezzo!
Faro di Punta Scorno Asinara
Il faro di Punta Scorno – Asinara

3) Castelsardo (1 giorno)

Continuiamo il nostro tour della Sardegna nord-occidentale in auto e andiamo a visitare Castelsardo, a circa 1 ora di auto da Stintino

Castelsardo è davvero un incantevole borgo medievale in cui passeggiare!

Innanzitutto, parcheggiate la vostra auto lungo i bastioni e raggiungete a piedi il centro storico.

A Castelsardo, potrete anche scoprire la cattedrale e il suo campanile, la chiesa di Santa Maria e il castello. 

All’interno del castello, troverete un museo dedicato a un famoso tipo di artigianato di questa località: il vimini. Nel villaggio, ci sono molti piccoli negozi che vendono cestini e altri oggetti fatti a mano. Durante la vostra visita, probabilmente vedrete donne anziane che creano oggetti in vimini fuori dalle loro case.

Castelsardo è uno dei posti da non perdere durante un itinerario nel Nord Ovest della Sardegna di 6, 7 o 8 giorni, un luogo abbastanza turistico dove troverete molti bar, ristoranti e negozi di souvenir.

Dopo la vostra visita, tornate alla vostra auto e guidate alcuni minuti per vedere una curiosità sarda situata vicino a Castelsardo: la Roccia dell’Elefante. Sembra veramente un elefante con la proboscide sollevata, quindi non dimenticate di farci un salto e scattare la vostra foto!

Nel pomeriggio, potrete visitare una delle spiagge nei dintorni di Castelsardo. La spiaggia di Lu Bagnu, la Spiaggia de la Ciaccia e San Pietro a Mare sono le più vicine.

Trascorrete la notte a Castelsardo.

Dove dormire a Castelsardo

  • La Roccia Dell’Elefante: Situato a 500 metri dalla roccia dell’elefante. Camera matrimoniale rinnovata ed elegante con balcone a partire da 60€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti di forza: personale straordinario, ottime decorazioni, buona colazione.
  • Baga Baga: Situato a 2 km da Castelsardo e 10 minuti a piedi dalla spiaggia. Spaziosa camera doppia con vista sul mare a partire da 100€ a notte, colazione inclusa. Cosa ho apprezzato: hotel affascinante, la posizione sopraelevata, la vista mozzafiato, il personale cordiale. È il migliore in termini di rapporto qualità-prezzo nella zona di Castelsardo!
  • Bajaloglia Resort: Situato su una collina che domina Castelsardo. Camera doppia moderna e luminosa a partire da 250€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti di forza: la splendida piscina, la meravigliosa vista su Castelsardo, l’ottimo servizio, la ricca colazione con molte opzioni disponibili. Consiglio questo hotel a tutti quelli che cercano un soggiorno romantico e di lusso a Castelsardo!
Castelsardo
Castelsardo, in Sardegna

4) Torniamo ad Alghero (1 giorno)

Siamo purtroppo già arrivati al 7° giorno del vostro viaggio nei dintorni di Alghero! Adesso è tempo di tornare nei pressi dell’aeroporto. 

Se siete fortunati e il vostro volo parte alla fine della giornata o, ancora meglio, il giorno successivo, potrete per esempio fermarvi a Sassari (a 25 minuti da Castelsardo) sulla via del ritorno ad Alghero. 

Potrete visitare il centro storico: non perdetevi Piazza Italia e la Cattedrale.

Se vi piace la storia, dovreste anche visitare il Museo Nazionale Giovanni Antonio Sanna. Qui troverete una raccolta di oggetti rinvenuti nei dintorni di Sassari e Alghero.

Quindi, tornate ad Alghero (35 minuti in auto) per godervi la spiaggia un’ultima volta prima di tornare a casa!

Voyage Tips - Consigli

Se avete intenzione di trascorrere 8 giorni nel Nord Ovest della Sardegna: 

  • Aggiungete un giorno in più intorno a Castelsardo. Dovreste visitare la Costa Paradiso per godervi la splendida spiaggia di Li Cossi (a soli 45 minuti in auto.)

Se invece potrete trascorrere solamente 6 giorni in Sardegna, saltate la giornata nella spiaggia di Pelosa. Potrete comunque trascorrere un po’ di tempo lì quando tornerete dall’isola dell’Asinara o prima di andare a Castelsardo, il giorno successivo.

Costa Paradiso
Costa Paradiso, in Sardegna

E voi, cosa avete in mente di visitare durante il vostro itinerario ad Alghero di 1 settimana?

Prenota subito il tuo viaggio e risparmia!

State per visitare la Sardegna? Questi articoli possono aiutarvi!

Esplora tutti i miei articoli sulla Sardegna: Tutti gli articoli che possono aiutarvi durante il vostro viaggio in Sardegna si trovano qui.

Cosa vedere in Sardegna? Le 25 migliori posti da visitare

Usate Pinterest? Ecco l’immagine da condividere!

Itinerario Nord Ovest della Sardegna Alghero
Itinerario: Cosa vedre nel Nord Ovest della Sardegna da Alghero
Vincent

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply