14-15 Giorgni in Sardegna: Itinerario + Cosa vedere?

0

Sardegna: l’itinerario perfetto per un road trip di 14, 15 o 16 giorni

Desiderate visitare la Sardegna durante il vostro prossimo viaggio e siete alla ricerca dell’itinerario migliore?

Siete proprio nel posto giusto!

Per aiutarvi a pianificare le vostre vacanze, ho preparato per voi questo itinerario per un tour nel sud della Sardegna di 14, 15 o 16 giorni in auto.

Una breve nota: se preferite visitare la Sardegna Settentrionale, leggete il mio “2 settimane nel norte della Sardegna” facendo clic qui.

Partendo da Cagliari, scoprirete i posti migliori da visitare di questa parte dell’isola, tra cui l’isola di Sant’Antioco, Oristano, il Golfo di Orosei e Villasimus. Ovviamente vi dirò tutto anche sulle migliori spiagge del Sud della Sardegna!

In questa guida di viaggio, oltre alle attrazioni da non mancare, vi darò anche tutti i miei migliori consigli e un elenco dei migliori posti dove dormire in Sardegna in base al vostro budget.

Quindi, cosa vedere durante il vostro viaggio di 15 giorni in Sardegna?

1) Cagliari (1 giorno)

In questo itinerario della Sardegna di 14-15 giorni, atterrerete all’aeroporto di Cagliari, nella parte meridionale dell’isola.

Durante le vostre due settimane in Sardegna, il modo migliore per vedere quante più cose possibile è noleggiando un’auto. (A meno che non partiate con la vostra auto, ovviamente!)

Personalmente, utilizzo il sito web di Rentalcars.com per noleggiare le mie auto in Europa (Sicilia, Spagna, ecc.) E anche per destinazioni lontane come il Canada o la Thailandia. È molto conveniente trovare i prezzi migliori!

Vi dirò tutto ciò che dovete sapere sul come noleggiare un’auto in Sardegna alla fine di questo articolo.

Una volta presa la vostra auto a noleggio, è tempo di iniziare questo viaggio in Sardegna di 15 giorni!

Per prima cosa visiterete Cagliari, il capoluogo dell’isola. Non dovrete guidare troppo durante questo primo giorno!

Dovreste iniziare la giornata dal quartiere Castello (il centro storico di Cagliari), dove si trovano la maggior parte dei luoghi di interesse.

Parcheggiate la vostra auto e recatevi al Bastione di Saint Remy a piedi per godere di una splendida vista sulla città dalla Terrazza Umberto I. Continuate a visitare Cagliari facendo un salto alla cattedrale di Santa Maria, anch’essa situata nel quartiere di Castello.

Accanto alla cattedrale, troverete il Palazzo di Città, che ospita un piccolo museo con tessuti e dipinti sardi.

E se desiderate visitare un museo più grande, potrete fare un salto al Museo Archeologico Nazionale di Cagliari.

Qui imparerete di più sulla storia della Sardegna e scoprirete famosi resti archeologici come le statue dei Giganti di Mont’e Prama

A seconda di quando arriverete a Cagliari e di quanto sarete stanchi, potrete concludere il pomeriggio sulla spiaggia del Poetto (facilmente accessibile in auto o in autobus). Questa spiaggia lunga 7 km è perfetta per il vostro primo tuffo in Sardegna.

In fine, tornate verso il vostro hotel per trascorrere la notte.

Per maggiori informazioni sui posti migliori da visitare a Cagliari, leggete il mio articolo: Le 10 cose cose da vedere a Cagliari.

Dove dormire a Cagliari

  • Birkin Castello: Situato nel quartiere di Castello, a 50 metri dalla cattedrale. Una camera doppia molto accogliente e confortevole da 60€ a notte, colazione inclusa. I pro: la posizione, la ricca colazione, il personale disponibile.
  • Budget Rooms Cagliari: Situato nel centro storico. Una camera doppia ben arredata e accogliente a partire da 85€ a notte. I pro: la posizione per visitare Cagliari a piedi, il personale davvero cordiale.
  • Hotel Villa Fanny: Situato a 1 km dal centro di Cagliari, a 15 minuti a piedi dal porto. Una camera doppia con decorazioni raffinate e lussuose da 130€ a notte, colazione inclusa. I pro: la gentilezza del personale, la calma, la biancheria da letto perfetta, la colazione eccellente e variegata. Questo è l’hotel che raccomando per chi desidera un soggiorno di lusso a Cagliari!
Cagliari
Cagliari, il capoluogo della Sardegna

2) Teulada (1 giorno)

Il giorno successivo proseguirete il vostro itinerario della Sardegna Meridionale di 14-15 giorni lungo la costa, a Sud di Cagliari.

Per prima cosa, dirigetevi a Chia (a circa 1 ora di auto da Cagliari) e prendete la SP 71, chiamata anche “Strada Panoramica della Costa del Sud”. È semplicemente una delle strade panoramiche più belle della Sardegna!

Percorrendo il mare per 25 km fino fino a Teulada, questa strada offre delle splendide viste sul mare. Potrete fermarvi senza problemi e fare un tuffo nelle numerose spiagge e calette che troverete lungo il percorso. Acqua cristallina garantita 😜.

Quindi, portatevi tutto l’occorrente per un buon picnic e trascorrete la giornata in spiaggia!

Dovreste assolutamente andare a Cala Cipolla, una delle mie spiagge preferite, con le sue grandi rocce e le acque turchesi poco profonde. Parcheggiate la vostra auto nel parcheggio a pagamento e camminate per 5 minuti per raggiungere la spiaggia.

Da Cala Cipolla, dovreste anche prendere il sentiero per il faro di Capo Spartivento, situato a soli 15 minuti a piedi. Da lì, avrete uno dei migliori punti panoramici su tutta la costa, è davvero mozzafiato!

Trascorrete una notte a Teulada.

Dove dormire a Teulada

  • B&B Su Tostainu: Situato a Teulada. Camera doppia pulita e spaziosa a partire da 60€, colazione inclusa. I suoi punti forti: hotel incantevole, la buona colazione.
  • Hotel Jasmine: Situato a 600m dal centro della città di Teulada. Spaziosa camera doppia con balcone a partire da 70€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ho apprezzato: benvenuto cordiale, biancheria da letto di alta qualità, buon rapporto qualità prezzo.
  • Agriturismo S’Arxola: Situato a Teulada. Confortevole camera doppia a partire da 95€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti forti: la posizione tra mare e campagna, l’ottima colazione tradizionale fatta in casa, il proprietario gentile e cordiale.
SP71 strada panoramica Sardegna
La splendida strada SP71, in Sardegna

3) L’Isola di Sant’Antioco (2 giorni)

I seguenti due giorni del vostro tour del Sud della Sardegna di 14-15-16 giorni, li trascorrerete sull’isola di Sant’Antioco.

C’è un ponte che collega Sant’Antioco alla Sardegna, quindi non dovrete prendere nessun traghetto per arrivarci. Ci vorranno circa 40 minuti in auto da Teulada e arriverete nella città principale dell’isola, chiamata anch’essa Sant’Antioco.

Parcheggiate la vostra auto nei dintorni del porto per visitare Sant’Antioco e fate una passeggiata sul lungomare e nei dintorni. In città, potrete visitare la basilica di Sant’Antioco e il museo archeologico.

Quindi, tornate alla vostra auto e guidate intorno all’isola alla ricerca delle spiagge più belle! Avrete tantissime opzioni: la spiaggia di Maladroxia, Coa Quaddus, Cala Sapone o Cala Lunga.

Vi serve un aiuto per sceglierne una?

Bene, a mio avviso, Cala Lunga è la migliore spiaggia dell’isola!

Situata in un’insenatura, questa spiaggia di sabbia bianca con acque cristalline poco profonde è la più selvatica dell’isola nonché la più bella spiaggia di Sant’Antioco.

Trascorrete la notte sull’isola di Sant’Antioco.

Il giorno successivo, vi dirigerete a San Pietro, l’isola vicina.

Guidate verso la città di Calasetta e prendete il traghetto per San Pietro. Cercate di esser lì il prima possibile per acquistare i vostri biglietti (circa 35€ per 2 persone + 1 auto, andata e ritorno). Ci sono partenze ogni ora e il viaggio ha una durata di 20 minuti.

Arriverete a Carloforte, la città principale dell’isola. Non esiste un luogo specifico da visitare qui, quindi passeggiate semplicemente sul lungomare e fate una pausa in uno dei tanti bar.

Dopo questa breve visita, tornate alla vostra auto ed esplorate le spiagge della zona.

Qui potrete:

  • Dirigervi verso la spiaggia di Bobba e fare una breve passeggiata sul sentiero “Punta Delle Colonne”
  • Camminare lungo la costa di Conca e godervi la vista
  • Fare un tuffo nella Spiaggia Spalmatore (la spiaggia di Caletta), la spiaggia più famosa di San Pietro
  • Godervi una vista mozzafiato sull’isola da Capo Sandalo (il mio posto preferito!).

Tornate a Sant’Antioco per la notte.

Voyage Tips - Consigli

Non dovrete necessariamente trascorrere la vostra seconda notte a Sant’Antioco, potrete anche dormire a San Pietro.

Ci sono delle barche che vanno da Carloforte alla Sardegna. Tuttavia, non ci sono molte opzioni per dormire a San Pietro e potrebbe quindi non essere l’opzione più veloce per iniziare il giorno di viaggio successivo.

Per questo motivo vi consiglierei comunque di trascorrere la seconda notte a Sant’Antioco (che è ciò che ho fatto durante il mio viaggio), in quanto rappresenta l’opzione più comoda.

Dove dormire a Sant’Antioco

  • B&B LA VELA: Situato nella città di Sant’Antioco. Camera doppia con balcone e vista sul mare a partire da 60€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti forti: la calma, l’ottima vista, il proprietario molto gentile.
  • Complesso Residenziale Isola dei Mori: Situato a 10 minuti a piedi da Cala Sapone. Appartamento monolocale completamente attrezzato con angolo cottura a partire da 85€ a notte. Ciò che ho apprezzato: la possibilità di poter cucinare il cibo per conto proprio, la calma, la vicinanza con la spiaggia.
  • Mercury Boutique Hotel: Situato tra Cala Sapone e Cala Lunga. Camera doppia luminosa e spaziosa con balcone e vista mare a partire da 100€ a notte. I suoi punti forti: le 2 piscine, la colazione a buffet molto abbondante, la buona atmosfera e la bella vista. È semplicemente l’hotel più bello dell’isola di Sant’Antioco!
Sant Antioco cala Lunga
Vista panoramica di Cala Lunga sull’isola di Sant’Antioco

4) Costa Iglesiente (1 giorno)

Continuiamo con il nostro tour nel sud della Sardegna di 14 – 15 giorni in auto con una giornata lungo la costa Iglesiente.

Iniziate andando alla spiaggia di Fontana Mare, a 35 minuti di auto da Sant’Antioco. Vale davvero la pena godersi il panorama delle montagne!

Fatto ciò, potrete guidare verso Nebida e Masua. Da lì, potrete vedere il famoso Pan di Zucchero, il più alto tra i faraglioni della Sardegna (133m di altezza).

Non lontano da lì, è anche possibile visitare l’antica miniera di Porto Flavia, scavata nella roccia a 600m di profondità. Dato che l’Iglesiente è un’antica regione mineraria, è possibile visitare diverse miniere tra cui Porto Flavia, la più famosa tra queste.

Dovrete prenotare la vostra visita in anticipo presso l’ufficio visitatori situato nella città di Iglesias.

Fatto ciò, recatevi a Cala Domestica: questa bellissima spiaggia situata in un’insenatura è il posto perfetto in cui fare un tuffo. Troverete anche uno snack bar per mangiare e bere qualcosa, così potrete pranzare lì e rilassarvi qualche ora.

Questo è uno dei migliori posti da visitare in Sardegna durante il vostro viaggio di 14 giorni!

Dovreste quindi trascorrere la notte nei dintorni di Portixeddu (la maggior parte degli hotel si trova a Fluminimaggiore). E se non siete ancora stanchi di stare in spiaggia, troverete una spiaggia di sabbia di 3 km vicino a questa piccola città. Perfetta per fare una passeggiata mentre vi godete il tramonto sul mare!

Dove dormire sulla costa dell’Iglesiente

  • B&B Raggio di Sole: Situato a Fluminimaggiore. Camera doppia confortevole e luminosa a partire da 60€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ho apprezzato: posto molto rilassante, ottima accoglienza, vista mozzafiato. È il mio alloggio preferito per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo!
  • Agriturismo Fighezia: Situato a Fluminimaggiore. Camera doppia con vista sulla montagna e sul mare a partire da 85€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti forti: la vista dalle camere, l’incredibile calma, il cibo di alta qualità.
  • La Rosa Dei Venti: Situato a Buggerru. Camera doppia molto spaziosa e confortevole a partire da 115€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ho apprezzato: la colazione sul tetto con vista, la calma, l’accoglienza cordiale.
porto Flavia Iglesiente Sardegna
Porto Flavia, sulla costa Iglesiente, in Sardegna

5) Oristano (2 giorni)

Adesso è giunto il momento di visitare Oristano, la prossima destinazione del vostro itinerario della Sardegna di 14-15 o 16 giorni.

Innanzitutto, dovreste fare un salto nella Spiaggia di Piscinas, una spiaggia molto popolare in Sardegna. Fate solamente attenzione quando arrivate alla fine della strada perché è piuttosto sconnessa e dovreste guidare a velocità molto moderata.

Mettete in conto un’ora per raggiungere questa spiaggia dalla zona di Portixeddu/Fluminimaggiore.

Adorerete sicuramente questa grande spiaggia di sabbia circondata dalla pineta e dalle dune di sabbia. È davvero un posto selvatico!

Dato che la spiaggia è enorme, non sembra troppo affollata nemmeno durante l’alta stagione, e potrete sempre trovare un buon posto senza troppa gente in giro. Ci sono anche 2 bar e dei bagni all’ingresso della spiaggia, quindi potrete prendere qualcosa da mangiare prima di andare a Oristano.

Ci vorrà circa 1h30 ora per andare a Oristano dalla Spiaggia di Piscinas (ci sono 2 opzioni per quanto riguarda le strade, con tempi di percorrenza simili).

Ad Oristano, iniziate esplorando il centro storico visitando:

  • La piazza del duomo
  • La cattedrale
  • La Chiesa di San Francesco
  • Piazza Eleonora d’Arborea
  • La piazza Roma.

Trascorrete la notte a Oristano o nelle zone circostanti.

Durante il vostro secondo giorno a Oristano, dovreste andare a visitare la penisola del Sinis, situata a ovest della città.

Qui potrete visitare Tharros, uno dei siti archeologici più famosi della Sardegna. Qui troverete i resti di un antico avamposto commerciale fenicio che poi divenne abbastanza importante.

Il sito è aperto tutti i giorni e il biglietto d’ingresso ha un prezzo di 5€.

Accanto all’ingresso del sito, dovreste prendere il sentiero che porta alla torre di San Giovanni, quindi fino al bordo di Capo San Marco. I panorami da lì sono davvero stupendi!

E se desiderate trascorrere un po’ di tempo in spiaggia, lungo questo sentiero troverete anche alcune splendide calette. Un altro meraviglioso giorno in Sardegna!

Trascorrete un’altra notte nei dintorni di Oristano

Voyage Tips - Consigli

Il miglior gelato di Oristano, della Sardegna o persino d’Europa (ok, forse sto un po’ esagerando!) è quello di Barbagelato, in piazza Roma.

Non potete visitare Oristano senza farci un salto!

Dove dormire ad Oristano

  • Sa Domu e Crakeras : Situato nel centro di Oristano. Camera doppia essenziale ma davvero pulita a partire da 45€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti forti: il parcheggio privato gratuito, l’eccellente servizio.
  • Hotel Il Duomo: Situato nel cuore del centro storico di Oristano. Questo hotel che era un tempo una casa signorile offre una serie di camere spaziose e piacevoli in uno stile molto elegante. A partire da 80€ a notte, colazione inclusa. Ciò che ho apprezzato: l’ottima posizione nel centro, la calma, i bei spazi comuni, l’ottima colazione con molti piatti diversi. È il mio hotel preferito per l’ottimo rapporto qualità-prezzo!
  • Hotel Raffael: Situato nella penisola del Sinis, a Putzu Idu, a 5 minuti a piedi dalla spiaggia. Camere doppie luminose e spaziose, la maggior parte di queste dispongono di terrazza privata completamente attrezzata e vista sul giardino. A partire da 140€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti forti: la calma, l’ampio giardino con piscina, la terrazza, la colazione ottima e generosa, il personale molto cordiale. È il miglior hotel per un soggiorno romantico nei dintorni di Oristano!
Tharros Sinis penisola
Passeggiando per la penisola del Sinis

6) Il Golfo di Orosei (3 giorni)

Nuovo giorno, nuovi posti da visitare!

I vostri 15 giorni in Sardegna vi porteranno adesso nella parte orientale dell’isola, nel Golfo di Orosei e nel Supramonte.

Per prima cosa, andremo a visitare Orgosolo (1h20 in auto da Oristano), la prima tappa della giornata.

Orgosolo, uno dei villaggi di montagna più famosi della Sardegna, è particolarmente famoso per i suoi “Murales”, dipinti direttamente sulle pareti delle case. Solitamente rappresentano temi di politica o di importanti eventi internazionali come gli attacchi terroristici dell’11 settembre.

Ne troverete a centinaia lungo Corso Repubblica e tra le strade adiacenti.

E se desiderate maggiori informazioni sui murales, potrete noleggiare un’audioguida e una mappa (5€) presso il chiosco di informazioni turistiche.

Questo villaggio è piuttosto turistico, quindi troverete molti piccoli ristoranti, una terrazza con caffè e negozi di souvenir che vendono souvenir legati ai murales.

Nel pomeriggio, sarà il momento di visitare Cala Gonone, a un’ora di distanza da Orgosolo. La strada che porta lì offre una serie di splendidi panorami!

Quando arriverete a Cala Gonone, dovreste andare prima al porto e prenotare la vostra escursione per il giorno successivo: una gita in barca nel Golfo di Orosei. È una delle cose migliori da fare in Sardegna durante un viaggio di 14 giorni!

Dato che queste escursioni sono molto popolari, dovreste prenotare le vostre con 1 giorno in anticipo.

Ci sono 3 modi per visitare il Golfo di Orosei:

  • In barca a vela per 90€ a persona
  • In zodiac con uno skipper, a partire da 40€ a persona
  • Noleggiando uno zodiac: potrete guidarlo per conto vostro, senza alcuna patente nautica. Costa circa 120€ per un gruppo (fino a 6 persone).

Se non vi piacciono gli orari rigidi delle escursioni (di solito 09:00-17: 00), dovreste assolutamente noleggiare la vostra barca!

È ciò che ho fatto durante il mio viaggio, dato che penso sia il modo migliore per esplorare il Golfo di Orosei. Sarà anche molto divertente guidare la vostra barca 😁.

In fine, potrete concludere la vostra giornata a Cala Fuili, la prima baia del Golfo di Orosei e l’unica accessibile in auto. Vi consiglio davvero di andarci per fare un tuffo!

Trascorrete la notte in una delle sistemazioni che vi consiglio più avanti.

Per il vostro secondo giorno di vacanze in questa località, faremo una gita in barca alla scoperta delle cale del Golfo di Orosei

Ecco le mie preferite:

  • Cala Luna
  • Cala Sisine
  • Cala Biriola
  • Cala Mariolu
  • Cala Gabbiani
  • Cala Goloritzé

Se avete optato per un tour organizzato in barca, avrete a disposizione diverse pause in spiaggia durante il corso della giornata, ma solamente in alcune cale e per un periodo di tempo ristretto.

Tuttavia, se decidete di noleggiare uno zodiac, sarete liberi di fermarvi dove vi pare per tutto il tempo che desiderate. Non dimenticate di portare cibo e bevande, dato che solamente due spiagge dispongono di un piccolo chiosco alimentare.

I tour organizzati includono anche una visita alle grotte del Bue Marino. Situate tra Cala Fuili e Cala Luna, sono accessibili solamente in barca e non sono aperte alle imbarcazioni private o noleggiate (per motivi di sicurezza).

Trascorrete una seconda notte nel Golfo di Orosei.

Per il vostro terzo e ultimo giorno in questa località, dovreste optare per un’escursione nella famosa gola di Gorropu. Questa è probabilmente la migliore escursione che potrete fare durante le vostre vacanze in Sardegna!

Ci sono diversi sentieri che vi consentiranno di raggiungere l’ingresso della Gola, sono tutte escursioni della durata di circa 4-5 ore dai punti di partenza (sia dal Silana Hotel che dal ponte di Barva, a 50 minuti da Cala Gonone).

Questa è una vera e propria escursione, non una semplice passeggiata nella natura, quindi assicuratevi di indossare delle scarpe appropriate, non delle infradito.

Una volta all’ingresso della gola, dovrete pagare un biglietto d’ingresso di 5€ (solamente in contanti). Sarà quindi possibile entrare nella gola e seguire uno dei percorsi (ogni colore corrisponde ad un livello di difficoltà).

L’ultima parte della gola (il sentiero rosso) è accessibile solamente con una guida, ma non preoccupatevi, anche gli altri percorsi sono molto belli! Vi sentirete estremamente piccoli in un posto così spettacolare.

Se non avete voglia di camminare così tanto (soprattutto sulla via del ritorno), è disponibile un servizio navetta Jeep a circa 15€ a persona per tratta. In ogni caso, dovrete comunque camminare almeno un’ora prima/dopo esser stati prelevati.

Un’ultima cosa importante: portate abbastanza cibo e acqua per la giornata, perché non troverete nulla sul percorso.

Trascorrete un’ultima notte a Cala Gonone.

Per maggiori informazioni cosa vedere nel Golfo di Orosei, dovreste leggere il mio articolo dettagliato: Come visitare il Golfo di Orosei?

Dove dormire nell Golfo di Orosei?

  • Hotel Bue Marino: Situato proprio di fronte al porto di Cala Gonone. Camera doppia luminosa e spaziosa con vista giardino/mare a partire da 65€ a notte, colazione a 10€ in più. Punti di forza: posizione ideale per fare una gita in barca, la terrazza panoramica con jacuzzi, ottima colazione.
  • Hotel la Playa: Situato a 5 minuti a piedi dal porto e dalla spiaggia di Cala Gonone. Confortevole camera doppia a partire da 80€ a notte, colazione inclusa. Cosa mi è piaciuto: personale molto gentile, colazione generosa, bella piscina.
  • Cala Luna: Situato di fronte alla spiaggia, a solamente un minuto dal mare. Camera doppia luminosa e moderna a partire da 100€ a notte. Punti di forza: bella atmosfera generale, splendida vista dalla terrazza, calda accoglienza. È il mio hotel preferito a Cala Gonone per il suo straordinario rapporto qualità-prezzo!
Golfo di Orosei
Gita in barca nel Golfo di Orosei

7) Arbatax (2 giorni)

Durante il vostro viaggio di 15 giorni in Sardegna, avrete anche la possibilità per esplorare la parte montuosa dell’isola.

Ed è quello che farete oggi!

Innanzitutto, prendete la strada panoramica SS 125, da Dorgali ad Arbatax, e godetevi la vista mozzafiato sulle montagne. Probabilmente vi verrà voglia di fermarvi diverse volte lungo il percorso per scattare delle foto!

Ci vorrà 1h30 per andare da una città all’altra, ma dovreste prendervi il ​​vostro tempo e godervi l’ambiente circostante, siete in vacanza!

Nel pomeriggio, potrete fermarvi in una delle spiagge nei dintorni di Arbatax.

Potrete andare a:

  • Santa Maria Navarrese, una bella spiaggia vicino ad una pineta
  • Alla spiaggia di Lotzorete
  • Alla spiaggia delle Rose

Ad Arbatax, potrete anche fare un salto alla spiaggia delle Rocce Rosse, e dare un’occhiata alle rocce modellate dall’erosione.

Trascorrete la notte nella sistemazione che più preferite. Vi consiglio di soggiornare nei pressi di Tortoli, il capoluogo della provincia dell’Ogliastra.

Il giorno seguente, preparatevi a visitare le montagne sarde!

Al mattino, iniziate visitando la grotta di Su Marmuri, situata a Ulassai, a 45 minuti da Tortoli.

Potrete visitare la grotta solamente con una guida e dovreste idealmente provare ad arrivare lì per il tour delle 11:00 (eravamo solamente 4 persone quando sono stato lì!).

La visita ha un prezzo di 12€ e dura circa 1h30. Non dimenticate di portare una giacca (ci saranno circa 12-15 gradi all’interno della grotta) e di indossare delle scarpe comode. Ci sono molti gradini e il pavimento è abbastanza scivoloso.

Potrete visitare diverse sale piene di stalattiti e stalagmiti alte, e a volte dalle forme piuttosto insolite. Le informazioni che vi darà la guida sono molto interessanti e parla inoltre diverse lingue. Non preoccupatevi nel caso siate leggermente claustrofobici, le sale sono molto grandi!

Dopo aver visitato la grotta, potrete pranzare al ristorante vicino le grotte o portare con voi tutto l’occorrente per un picnic (non troverete nulla da mangiare in giro).

In fine, tornate alla vostra auto e guidate fino alla Scala di San Giorgio (una stretta gola), a soli 20 minuti di auto dalla grotta.

Potrete salire 2 diverse scale per raggiungere un punto panoramico sulla valle e sul mare da un lato e un punto di vista sulla formazione geologica dall’altro lato. La luce è particolarmente bella tra le 12 e le 14.

Per visitare ognuno dei due punti panoramici c’è un prezzo di ingresso di 1€ a persona, da pagare presso il piccolo chiosco di informazioni turistiche situato in fondo alle scale.

Mentre siete lì, non esitate a chiedere anche maggiori informazioni sulle migliori cose da fare nella zona!

Nel pomeriggio, potrete fare una breve escursione su un bellissimo sentiero che porta sulla cima delle cascate di Lequarci, a 30 minuti in auto dalla Scala di San Giorgio.

La cascata è particolarmente impressionante subito dopo una forte pioggia, ma vale la pena fare un’escursione per godersi la freschezza della foresta e la splendida vista dal bordo della scogliera.

Trascorrete un’altra notte a Tortoli.

Dove dormire ad Arbatax/Tortolì

  • La Tortorella: Situata a Tortolì. Ampia e moderna camera doppia a partire da 55€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti di forza: il parcheggio privato gratuito, la posizione, la calma.
  • Hotel Poseidonia: Situato ad Arbatax. Camera doppia luminosa e spaziosa con balcone a partire da 75€, colazione per 9€ in più. Ciò che ho apprezzato: l’atmosfera tradizionale sarda, il personale disponibile, la buona colazione. Questa è la mia opzione preferita per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo!
  • Hôtel Arbatasar: Situato ad Arbatax. Camera doppia in stile tradizionale sardo a partire da 100€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti di forza: la splendida piscina, la bella atmosfera, le camere confortevoli, il buon ristorante all’interno dell’hotel.
grotta di Su Marmuri
La grotta di Su Marmuri

8) Villasimius (2 giorni)

Dato che ci avviciniamo alla fine delle nostre vacanze in Sardegna di 14, 15 o 16 giorni, torniamo verso sud e guidiamo lungo la costa fino a Villasimius.

Senza fare alcuna sosta, serve circa 1h35 per andare da Arbatax a Villasimius, ma dovreste trascorrere la giornata esplorando la zona e le sue splendide spiagge. Quindi fate pure tutte le fermate in spiaggia che desiderate!

Ecco la mia selezione delle migliori spiagge presso le quali fermarsi (da nord a sud)

  • La spiaggia di Su Sirboni o la spiaggia di Cala Francese: raggiungibile in 10 minuti a piedi. Spiaggia incantevole, abbastanza selvatica, non affollata, un ottimo posto in cui fare un tuffo!
  • La spiaggia di Portu S’Ilixispiaggia (a sud di Ferraxi): accessibile tramite una strada sterrata. Una spiaggia abbastanza grande divisa in 2 spiagge più piccole. Non troppo affollata, mi è davvero piaciuta!
  • Costa Rei: una località balneare grande e alla moda con un’ampia spiaggia sabbiosa, insieme ad una spiaggia privata e diversi bar. Solitamente è molto affollata perché è vicina a molti villaggi turistici.
  • Cala Sinzias: un’altra località balneare alla moda, con una spiaggia privata di alto rango, simile a Costa Rei.
  • Cala Pira: una graziosa e piccola spiaggia, meno affollata delle due precedenti. Spiaggia di sabbia fine con acque turchesi, molto bella!
  • Spiaggia di Simius: una grande spiaggia, solitamente affollata
  • Cala Giunco, simile alla spiaggia di Simius
  • Spiaggia del Riso, nelle vicinanze del porto
  • Spiaggia di Campulongu.

Trascorrete la notte presso l’alloggio che preferite.

Il giorno successivo, rilassatevi e godetevi una bella giornata in spiaggia e/o godetevi la piscina del vostro hotel. Villasimius è famosa per le sue bellissime spiagge!

Trascorrete un’altra notte a Villasimius.

Dove dormire a Villasimius

  • Hotel Stella D’Oro: Situato a Villasimius. Camera matrimoniale tradizionale con aria condizionata a partire da 90€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti di forza: la posizione, il parcheggio gratuito, la buona colazione.
  • Domu Simius Hotel&Guest House: Situato a Villasimius, a 5 minuti a piedi dalla strada commerciale e dai ristoranti. Camera doppia luminosa, spaziosa e moderna a partire da 180€ a notte. La maggior parte delle camere dispone di un balcone con una splendida vista sul mare. I servizi includono una piscina, una vasca idromassaggio e una grande terrazza. Ciò che ho apprezzato: camere confortevoli, buona posizione, silenzioso, colazione deliziosa, personale cordiale. È il mio hotel preferito per un soggiorno romantico a Villasimius!
  • Falkensteiner Resort Capo Boi: Situato a 7 km da Villasimius, vicino Capo Carbona. Camera doppia decorata in maniera meravigliosa in stile mediterraneo a partire da 480€ a notte, colazione e cena incluse. Ciò che ho apprezzato: situato vicino al mare con accesso ad una spiaggia privata, le piscine, l’ottimo stile, l’ambiente straordinario. È il miglior hotel di lusso intorno a Villasimius!
villasimius
La piscina sul tetto dell’hotel Domu Simius: un vero paradiso di pace!

9) Ritorniamo a Cagliari (1 giorno)

Se avete intrapreso un itinerario di 15 giorni in Sardegna, è purtroppo giunta la fine del vostro viaggio.

È infatti arrivato il momento di tornare a Cagliari e prendere il volo per casa. Da Villasimius, ci vorrà circa 1h10 per raggiungere l’aeroporto. Se il vostro volo parte a fine giornata, potrete fare un salto in spiaggia per un’ultima volta prima di partire.

Voyage Tips - Consigli

Se invece avete optato un viaggio di 14 giorni nel sud della Sardegna:

  • Potreste saltare la giornata sull’isola di San Pietro o la giornata in spiaggia a Villasimius (e trascorrere lì solamente una notte).

Se avete deciso di visitare la Sardegna in 16 giorni, potreste visitare il nuraghe Su Nuraxi, a Barumini (1h45 in auto da Villasimius). Se non desiderate andare troppo lontano, potrete anche aggiungere un’altra giornata al mare a Villasimius o a Cagliari.

Noleggiare un’auto in Sardegna

Come vi ho anticipato all’inizio di questa guida, se desiderate visitare la Sardegna, dovrete noleggiare un’auto.

Personalmente, utilizzo sempre il sito web di Rentalcars.com, semplicemente perché è il più conveniente!

  • Potrete facilmente confrontare i prezzi tra le diverse agenzie di noleggio auto e leggere le recensioni dei clienti.
  • Potrete ottenere un’assicurazione di protezione completa per ottenere il rimborso in caso di danni, incidenti o furto dell’auto. Testate e approvate, mi hanno rimborsato più di 1200 euro fino ad oggi!
  • Potrete modificare o cancellare gratuitamente la vostra prenotazione.
Prenota subito il tuo viaggio e risparmia!

State per visitare la Sardegna? Questi articoli possono aiutarvi!

Esplora tutti i miei articoli sulla Sardegna: Tutti gli articoli che possono aiutarvi durante il vostro viaggio in Sardegna si trovano qui.

Cosa vedere in Sardegna? Le 25 migliori posti da visitare

Usate Pinterest? Ecco l’immagine da condividere!

Sardegna tour 14-15 Giorni
Sardegna: tour 14-15 Giorni
Vincent

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply