Visitare Ronda: 10 cose da fare e vedere + Dove dormire?

0

Cosa vedere a Ronda: le migliori cose da fare e attrazioni

Ronda è uno dei villaggi più splendidi (e visitati!) dell’Andalusia. Non distante da Siviglia (a 1h45 di auto) e da Malaga (1h30), questo villaggio situato su un promontorio roccioso offre una serie di bellissimi panorami su tutta la valle. Divisa in 2 dal fiume Guadalevin, è famosa per suo il Puente Nuevo, il ponte che collega i 2 lati del Canyon di El Tajo, profondo 100 metri.

Il villaggio può essere visitato interamente a piedi e un solo giorno è più che sufficiente per scoprirne tutte le attrazioni e i luoghi di interesse.

Cosa visitare a Ronda? Ecco la nostra lista delle 10 cose da vedere a Ronda, con un itinerario per visitare Ronda in 1 giorno. Alla fine dell’articolo, troverete anche la nostra lista dei migliori posti dove dormire a Ronda!

Quindi, quali sono i migliori cose da fare et posti da visitare a Ronda? Scopriamolo insieme!

1. Plaza de Toros de Ronda

Vi suggerirei di iniziare il vostro viaggio a Ronda con l’Arena di Ronda (in Spagnolo, Plaza de Toros de Ronda), una delle arene più antiche della Spagna. Ronda è conosciuta per essere il luogo di nascita della corrida.

Costruita nel 1785 dallo stesso architetto che ha costruito il Puente Nuevo (“Ponte Nuovo” in Italiano), può ospitare 5,000 spettatori.

Uno dei migliori toreri della Spagna ha fondato la scuola della corrida di Ronda. È possibile visitare l’arena della corrida e il museo, situato presso lo stesso luogo.

Tutte le informazioni per questa visita sono disponibili sul sito web ufficiale di Ronda Plaza de Toros

I Consigli di Voyage Tips
Iniziare la vostra visita con l’Arena di Ronda è sicuramente una buona idea, dato che l’ufficio informazioni turistiche si trova proprio in questa piazza. Vi consiglio di recarvi lì per ricevere una mappa turistica della città.
Plaza de Toros de Ronda
Plaza de Toros de Ronda, con la statua del toro

2. Ronda Viewpoint

Da Plaza de Toros, prendete per il Paseo Blas Infante fino al ciglio della scogliera. Iniziate dal lato destro (finendo in una strada senza uscita) e seguitelo fino alla fine, camminerete lungo il bordo della scogliera e potrete ammirare degli splendidi panorami della valle sottostante.

Quindi tornate al Punto Panoramico di Ronda. Avrete l’opportunità di rimanere impauriti sulla passerella oltre la scogliera, mentre vi rendete conto dell’eccezionale situazione di questo villaggio arroccato.

Ronda panorama
Il Panorama da Ronda

3. Il Puento Nuevo

Proseguite verso Plaza España e finalmente vedrete il Puento Nuevo (il Ponte Nuovo), l’attrazione principale di Ronda nonché l’emblema della città presente su tutte le cartoline! Dovreste assolutamente attraversare il ponte e fermarvi al punto panoramico di Aldehuela.

Completato nel 1793, dopo 42 anni di costruzione, il Puento Nuevo attraversa la valle e collega il centro storico della città con la parte moderna che erano precedentemente separate dalla valle di El Tajo e dal Fiume Guadalevin. Questo spettacolare ponte è alto quasi 100 metri.

Per avere la visuale più bella dal ponte e scattare la foto perfetta, seguite la Calle Tenorio fino a raggiungere Plaza de Maria Auxiliadora. Un percorso vi porterà verso il primo punto panoramico.

Fate attenzione, il punto panoramico non è ben assicurato, quindi fate attenzione a dove mettete i piedi e badate a non far cadere la vostra macchina fotografica! Ogni anno, centinaia di macchine fotografiche finiscono in fondo al burrone.

Potrete quindi scendere verso il secondo punto panoramico che vi consentirà di vedere il ponte + la cascata e il fiume che scorre al di sotto di esso. Una seconda opportunità per scattare delle splendide foto!

I Consigli di Voyage Tips
  • Quando siete al 2° punto panoramico, non serve scendere ancora più in basso. La visuale non è un granché da laggiù.
  • Ricordatevi di rimanere ben idratati e portate con voi un cappello perché il sentiero è in pieno sole e la salita, anche se breve, vi farà sudare parecchio! Posso assicurarvelo!

Ronda
Il Puente Nuevo, l’attrazione principale di Ronda

4. Palazzo di Mondragón di Ronda

Il palazzo di Mondragon, il quale mescola l’architettura moresca (il suo patio) con l’architettura Rinascimentale nelle sue ultime parti completate, fu costruito nel 1314. Veniva utilizzato dalla regina Isabella e da re Ferdinando come residenza principale quando visitavano Ronda.

Oggi ospita il Museo Municipale di Ronda, che presenta una collezione permanente sulla storia del villaggio ed esempi di tombe Romane e Arabe. È inoltre possibile visitare i giardini del palazzo che offrono una splendida visuale sul centro storico.

5. Piazza Duchessa di Parcent

Proseguite verso Piazza Duchessa di Parcent (Plaza Duquesa de Parcent in spagnolo), considerata una delle piazze più belle della città. È circondata da numerosi monumenti tra cui il municipio, ma il più notevole è senza ombra di dubbio la chiesa di Santa Maria Maggiore

La costruzione di questa chiesa ha richiesto quasi 200 anni e presenta un mix tra stile rinascimentale e gotico. Entrate pure per ammirare la sua navata e le sue colonne in stile gotico, il suo coro in stile rinascimentale su 2 piani e gli splendidi elementi barocchi.

Chiesa di Santa Maria Maggiore Ronda
Chiesa di Santa Maria Maggiore, a Ronda

6.  Una visita insolita: Il Museo dei Banditi

Sì, avete letto bene, a Ronda c’è un museo dei banditi. Si trova vicino a Plaza Duquesa, a Calle Arminan. Questo museo ripercorre la storia dei fuorilegge più famosi della regione attraverso fotografie, documenti e aneddoti sulle loro vite.

Impareremo che tra questi c’erano toreri, cantanti di flamenco e ovviamente contrabbandieri. Questi uomini hanno rubato ai ricchi per aiutare i più poveri, grazie al loro spirito di giustizia. Pur essendo generosi, erano comunque assassini senza pietà.

Una breve ed insolita visita che vi insegnerà molto su questo aspetto poco conosciuto di questa località.

Per ulteriori informazioni sulla visita, andate sul sito ufficiale del museo (in spagnolo).

7. La Puerta de Almocabar e le Mura Arabe

Cosa visitare a Ronda? Proseguite per Calle Arminan e Calle Cuesta de las Imagenes fino alla Puerta de Almocabar, l’antica porta della città.

Grazie alla sua posizione geografica, e grazie alle sue alte mura e alle porte costruite durante il periodo islamico, Ronda era una delle città più inespugnabili dell’Andalusia.

In epoca musulmana, la Puerta de Almocabar era l’ingresso principale della città nonché la porta più grande. È circondata da due torri semicircolari costruite a scopo difensivo.

Nella parte orientale della città è possibile vedere altre antiche mura, come la Porta della Cijara. Nella parte occidentale, è possibile vedere le mura di Albacara, costruite per proteggere i mulini a vento. Potrete anche vedere altre 2 porte: la porta dei mulini a vento (Puerta de los Molinos) e la porta del vento (Puerta del Viento).

Porta di Almocabar
La Porta di Almocabar

8. I Bagni Arabi di Ronda

A Ronda, tra luoghi di interesse troverete i Bagni Arabi di Ronda. Tornando a Puente Nuevo, sarà possibile fare una deviazione e dirigersi verso i bagni arabi, situati nel distretto di San Miguel. Questi sono quelli maggiormente preservati che potrete trovare in Spagna.

Costruiti verso la fine del 13° secolo, questi sono strutturati come le terme romane disponendo dunque di una zona fredda, una tiepida e una calda. Sorprendentemente, il sistema idraulico è ancora quasi intatto oggi.

È ancora possibile vedere la caldaia utilizzata per riscaldare l’acqua. Date un’occhiata al soffitto e noterete le prese d’aria a forma di stella direttamente ispirate all’Alhambra di Granada e ai suoi bagni.

Bagni Arabi di Ronda
I Bagni Arabi di Ronda

9. La Casa del Rey Moro

Situata nella Calle Cuesta de Santo Domingo, questo palazzo fu costruito dai Mori nel 14° secolo, i quali installarono qui un ingegnoso sistema di pompaggio dell’acqua.

L’impianto idrico della miniera scorre lungo tutta la gola fino al fiume Guadalevin. Potrete anche prendere una scala scolpita nella roccia con 236 gradini e che scende per 60 metri per raggiungere una piattaforma che vi permetterà di godere di una vista molto bella.

Mentre tornate indietro, pensate agli schiavi cristiani che, ogni giorno, facevano questo viaggio per andare a prendere l’acqua.

È anche possibile passeggiare tra i sontuosi giardini de La Casa del Rey Moro (La Casa del re Moro). Progettata da un architetto francese, Jean-Claude Forestier (lo stesso architetto che ha costruito il parco di Maria Luisa a Siviglia), questi giardini terrazzati con canali e fontane sono semplicemente meravigliosi. E anche la vista lo è altrettanto!

Casa del Rey Moro
La Casa del Rey Moro

10. Plaza del Socorro

Concludete il vostro viaggio a Ronda con la Plaza del Socorro, una graziosa piazzetta circondata da bar e ristoranti con terrazze. Il luogo ideale per fare una pausa rinfrescante in conclusione di questa fantastica giornata di visite. Vi potrete godere una splendida vista sulla Chiesa di Nuestra Senora del Socorro.

I Consigli di Voyage Tips
Durante le nostre vacanze a Ronda, abbiamo parcheggiato presso il parcheggio sotterraneo presente sotto la piazza. È la scelta migliore in quanto vi permetterà di iniziare la vostra visita direttamente con il centro della città, in modo da poter visitare Ronda, e i suoi luoghi di interesse in maniera più semplice dato che sono tutti nelle vicinanze.
plaza del Socorro, in Ronda
La Plaza del Socorro, in Ronda

Bonus : 2 Cose da vedere nei dintorni di Ronda

La Cantina Andalusa

Ronda è stata aggiunta di recente all’elenco ufficiale della Strada del Vino Andalusa. Nascoste in mezzo alla natura, ci sono moltissime piccole bodegas che producono vini eccellenti che vengono sempre più apprezzati sia a livello nazionale che internazionale.

Sulla strada del vino sono presenti circa una ventina di istituzioni, e alcune di queste offrono delle visite delle loro strutture, con, ovviamente, una degustazione di vini.

Le 2 più conosciute e più visitate sono la Chinchilla Bodegas e la Descalzos Viejos Bodegas, situata all’interno di un convento.

Rovine romane di Acinipo

Cosa vedere nei dintorni di Ronda? A 20 chilometri da Ronda troverete Acinipo, un sito archeologico. Un tempo era la capitale della regione prima di essere abbandonata in favore di Ronda.

L’elemento maggiormente preservato di questo sito è il suo teatro Romano. Le sue gradinate sono state scavate direttamente nella roccia utilizzando una pendenza naturale. Potrete anche ammirare numerosi elementi architettonici romani e dei resti di bagni termali e degli antichi acquedotti.

L’ambientazione è molto bella con una vista sulle montagne circostanti e sulla Sierra de Grazalema.

Le rovine di Acinipo
Le rovine di Acinipo

Cosa vedere a Ronda in 1 giorno

Se desiderate visitare Ronda in 1 giorno, avrete tutto il tempo di vedere tutti i luoghi di cui ho parlato in questo articolo. Li ho presentati in base al miglior ordine per porteli visitare, così che possiate seguire facilmente l’itinerario!

Mi è piaciuto tantissimo visitare Ronda, è il luogo ideale per una gita di un giorno se siete in vacanza a Malaga o a Siviglia.

Una volta parcheggiato, potrete visitare tutto quanto a piedi e vedere tutti i luoghi da visitare a Ronda durante il vostro giorno di permanenza. E va detto che il Puente Nuevo è particolarmente suggestivo! Ronda è una località da assolutamente visitare durante il vostro viaggio in Andalusia.

Ad ogni modo, non aspettatevi di essere i soli turisti dato che a Ronda vi è un afflusso turistico molto importante, specialmente nei fine settimana!

Il prezzo di molti ristoranti e caffè nelle piazze principali e nel centro storico riflette questo aspetto, dato che sono piuttosto costosi per la zona.

I Consigli di Voyage Tips

Non abbiate paura di allontanarvi dal centro e trovare un piccolo posto dove mangiare.

Noi abbiamo mangiato un panino al panificio Granier, situato a 100 metri da Plaza del Socorro per dei prezzi che vanno da 1.50€ a 2.50€. Erano davvero buoni e generosi!

Per darvi un’idea, sulla strada precedente a questa, un panino base partiva da 7€!

Dove dormire a Ronda

  • Ronda Sol Hostel: Situato a 100 metri dalle arene della città, può essere utilizzato come ostello della gioventù poiché offre delle camere singole. Camere con un arredamento un po’ in vecchio stile ma molto pulite e con una bella vista sul patio da 17€ a notte, colazione inclusa. In più: il prezzo imbattibile con un’abbondante colazione!
  • San Francisco Hôtel: Situato nel cuore del centro storico ma tranquillo. Camera classica, pulita e confortevole a partire da 49€ a notte, colazione a 6.50€ in più. In più: la posizione e l’accoglienza molto amichevole. Il migliore in termini di rapporto qualità-prezzo in città!
  • Enfrente Arte: Situato a 5 minuti a piedi dal Puente Nuevo, questo hotel è perfetto per gli amanti dei luoghi insoliti ed originali. Ampia camera con decorazione molto originale da 88€ a notte, colazione a 8€. In più: la piscina all’aperto, le terrazze, l’ottima colazione, la posizione tranquilla.
  • Parador de RondaSituato a 10 minuti a piedi dal centro storico di Ronda. Ampia camera doppia con balcone e splendida vista sulle montagne, a partire da 180€ a notte, colazione inclusa. I suoi punti forti: la vista mozzafiato sulle gole e Puente Nuevo, la posizione, la comodità della camera, la piscina, la colazione ottima e il parcheggio sotterraneo (molto importante a Ronda!). È la soluzione migliore per un soggiorno di lusso a Ronda!

Mappa Turistica di Ronda

Ecco una mappa di Ronda, con tutte le attrazioni turistiche della città.

mappa turistica di Ronda
La mappa turistica di Ronda

Quindi, cosa avete intenzione di visitare durante le vostre vacanze a Ronda?

Guide di viaggio Andalusia

State per visitare Andalusia? Questi articoli possono aiutarvi!

Esplora tutti i miei articoli sulla Andalusia: Tutti gli articoli che possono aiutarvi durante il vostro viaggio in Andalusia si trovano qui.

Usate Pinterest? Ecco l’immagine da condividere!

Visitare Ronda
Visitare Ronda: 10 cose da fare et vedere
Visitare Ronda: 10 cose da fare e vedere + Dove dormire?
5 (100%) 10 votes

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply