Cosa vedere in Peloponneso: Le migliori 20 cose da fare e visitare

0

Peloponneso: Cosa vedere? Le migliori cose da fare e posti da visitare

Avete in programma di visitare il Peloponneso e state cercando i migliori luoghi da visitare?

Allora non andate oltre!

Cosa vedere nel Peloponneso? Per aiutarvi a pianificare il vostro viaggio, ho preparato per voi questa guida sui migliori luoghi da visitare nel Peloponneso. Qui troverete delle informazioni su tutti i luoghi di interesse e su tutte le attrazioni da non perdere assolutamente come Micene, Epidauro, Mistra, Olimpia, Nauplia, Malvasia e altro ancora.

Oltre a questa guida sui migliori posti da vedere, vi darò anche i miei migliori consigli e degli itinerari per visitare il Peloponneso e la Grecia in maniera tale da sfruttare al massimo il vostro soggiorno.

Quindi, cosa vedere nel Peloponneso? Quali sono le migliori cose da fare?

Scopriamolo insieme!

Visitare Peloponneso: I più importanti luoghi di interesse

1. Il Canale di Corinto

Se il vostro viaggio nel Peloponneso avrà inizio da Atene (dato che è l’aeroporto più comodo dal quale atterrare), la vostra prima tappa sarà il Canale di Corinto. Dal 1893, separa la Grecia centrale dal Peloponneso, quindi dovrete attraversarlo per raggiungere la penisola.

Prima che venisse costruito, se si voleva andare dal Mar Ionio al Mar Egeo e al Golfo Saronico in barca, si doveva fare una deviazione di 400km! La grandiosa idea di creare un canale emerse alla fine del 7° secolo a.C., ma sarebbe stato impossibile metterla in pratica con le tecnologie dell’epoca. Quindi, le barche venivano rimorchiate su una strada pavimentata.

Nel corso dei secoli, molte personalità, tra cui Alessandro Magno e Nerone (inclusi migliaia di schiavi), tentarono di portare a termine il Canale di Corinto, ma venne completato solamente nel 1893. Il successo del Canale di Suez rese possibile la realizzazione del Canale di Corinto.

Al giorno d’oggi, ci sono circa 11,000 navi che attraversano questo canale di 6 km (con scogliere alte 80 metri). La maggior parte di queste sono piccole imbarcazioni turistiche o navi da crociera. Dato che il canale ha una larghezza di soli 24,6m, è impossibile far incrociare due navi nello stesso momento. L’organizzazione deve dunque essere davvero perfetta.

Un’altra particolarità del Canale di Corinto sono i suoi 2 ponti sommergibili. Situati alle due estremità del Canale, devono essere abbassati in acqua ogni volta che passa un’imbarcazione. È davvero unico da vedere.

Voyage Tips - Consigli
Se siete alla ricerca di sensazioni forti, e se non avete paura dell’altezza, ci sono molte compagnie che permettono di praticare bungee jumping dalla cima del Canale di Corinto. Questa è una splendida esperienza da provare durante le vostre vacanze nel Peloponneso!

Canale di Corinto
Perfettamente su misura! Canale di Corinto

2. Micene

Micene si trova nella pianura di Argolide, sulla strada tra il Canale di Corinto e Nauplia.

Questo sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO è meglio conosciuto per essere l’antica residenza del re Agamennone. Questo eroe della guerra di Troia venne assassinato qui.

L’età d’oro di Micene fu tra il 1600 e il 1200 a.C. In seguito, la città ebbe molto da soffrire: una serie di invasioni e un grande incendio infatti la distrussero completamente. La città cadde poi nel dimenticatoio fino a quando un archeologo dilettante la riscoprì nel 1870.

Oggi è possibile visitare il sito archeologico di Micene per 12€.

Sul sito, vedrete:

  • Le Mura Ciclopiche: secondo le leggende greche, queste enormi mura in pietra vennero erette da un ciclope.
  • La Porta dei Leoni, l’ingresso principale della fortezza.
  • La Tomba Circolare e le sue 6 tombe. La Maschera d’oro (erroneamente attribuita al re Agamennone) venne ritrovata qui.
  • Il Palazzo Reale (o Palazzo di Agamennone), presso il quale potrete godere di una splendida vista panoramica della pianura.
  • La tomba di Clitennestra, la moglie di Agamennone.
  • La tomba di Agamennone

Il vostro biglietto d’ingresso per Micene comprende anche il Museo Archeologico. Qui, apprenderete tutto quel che riguarda la storia di Micene e gli scavi archeologici. Il museo ospita delle riproduzioni di molti resti ritrovati sul sito, mentre gli originali si trovano esposti presso il Museo Archeologico Nazionale di Atene.

Voyage Tips - Consigli

Micene è un luogo che viene raccomandato da molte guide turistiche del Peloponneso. Nonostante ciò, devo dire che sono rimasto abbastanza deluso dalla mia esperienza, dato che il sito è in gran parte in rovina. Avrete bisogno di molta fantasia per immaginare com’era in passato!

Se non avete molto tempo a disposizione durante il vostro viaggio in Grecia, ci sono molti altri siti antichi che sono molto più interessanti di questo.

Micene
Micene

3. Nauplia

Nauplia è un’incantevole località balneare che non dovreste perdervi assolutamente durante le vostre vacanze nel Peloponneso.

Questa era l’antica capitale della Grecia, prima che Atene diventasse una città importante. Adorerete i suoi pittoreschi vicoli con le case eleganti, i negozi e le caffetterie.

Ecco cosa vedere a Nauplia:

  • La Fortezza di Palamidi: questo sito che domina la città offre uno splendido panorama sul golfo e sulla costa. All’interno di questo castello, è possibile visitare gli 8 bastioni e girare intorno alla fortezza. Il biglietto d’ingresso ha un prezzo di 8€ ed è possibile arrivarvi in auto o scalando gli 800 gradini che partono da Nauplia.
  • Il Castello di Bourtzi, una fortezza costruita all’ingresso del porto che veniva utilizzata per prevenire le invasioni.
  • La Fortezza di Acronauplia, dove potrete ammirare una splendida vista della città, la fortezza di Bourtzi e Palamidi!
  • La Spiaggia di Arvanitia, una bella spiaggia di ciottoli con un beach club.
  • Il Museo Archeologico, se volete saperne di più sulla storia di Nauplia.
  • La città antica, dove dovreste assolutamente fare una passeggiata.

Voyage Tips - Consigli
Se volete evitare di dormire in un posto diverso ogni notte, Nauplia è un ottimo posto dove dormire nel Peloponneso: da lì, potrete facilmente visitare tutte le più belle attrazioni del Peloponneso, come Micene, Epidauro o Mistra.

Nauplia
Nauplia e la Fortezza di Palamidi

4. Epidauro

Epidauro è un altro luogo da visitare durante il vostro viaggio nel Peloponneso.

Questo sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO si trova a circa 30km a est di Nauplia.

Nell’antichità, la gente si recava a Epidauro da tutta la Grecia. Qui, si poteva raggiungere il tempio principale dedicato al dio della medicina, Asclepio. Il posto era famoso per i suoi miracolosi casi di guarigione.

Al giorno d’oggi, Epidauro è famosa per il suo antico teatro. Costruito nel 4° secolo a.C., il teatro ospitava degli spettacoli teatrali per intrattenere tutti i malati che venivano qui per i miracoli.

Con la sua capacità di accoglienza di 14,000 persone, questo teatro è rimasto perfettamente preservato e la sua acustica è eccezionale. Se lasciate cadere una moneta nel mezzo della scena, tutti quelli che si trovano sulla cima della tribuna saranno in grado di sentirla! Il teatro viene tuttora utilizzato, ogni anno, per ospitare delle rappresentazioni di opere greche antiche durante il Festival di Epidauro.

Gli altri luoghi da vedere a Epidauro sono il Ginnasio, lo Stadio, il Tholos e il Tempio di Asclepio. Molti di questi sono per lo più in rovina mentre altri sono in fase restauro, circondati da impalcature.

Il biglietto d’ingresso ha un prezzo di 12€ e include il Museo di Epidauro. Lì, vedrete delle antiche apparecchiature chirurgiche e delle statue ritrovate sul luogo.

Teatro di Epidauro
Il Teatro di Epidauro

5. Malvasia

Malvasia è uno dei posti migliori posti da visitare nel Peloponneso.

Questo villaggio si trova su un’isola sulla costa orientale della Laconia, nel sud del Peloponneso. È collegata alla terraferma solamente da una diga.

Questa cittadella davvero unica venne interamente costruita dietro una collina, sotto le scogliere, rendendo impossibile da vedere il villaggio dall’esterno. Questo diventa visibile solamente dopo aver attraversato il cancello principale, sotto il muro fortificato!

Questa fortezza naturale venne utilizzata come rifugio durante le invasioni barbariche nel 6° secolo d.C. e in seguito durante le numerose guerre contro i Franchi o i Turchi.

Questa città medievale è divisa in 2 parti:

Nella città bassa, potrete godervi una passeggiata tra i vicoli lastricati e vedere molte case, hotel e piccoli negozi. Se seguite la strada principale, raggiungerete la piazza centrale, con la sua chiesa e la cattedrale.

Da lì, sarà possibile seguire uno dei sentieri per raggiungere la città alta e il castello (il Kastro). La splendida vista dei tetti e del mare merita davvero questo piccolo sforzo.

Voyage Tips - Consigli

Non è possibile entrare nella città antica di Malvasia con in auto.

Dovrete parcheggiarla lungo la strada e quindi camminare fino a raggiungere la città. E se non avete voglia di camminare, potrete prendere il bus navetta dal prezzo di 1€ (ogni 30 minuti) per Malvasia.

Malvasia
Malvasia

6. Isola di Cervi

Cosa fare ​​nel Peloponneso? Andare all’isola Cervi ovviamente. È strabella!

Quest’isola paradisiaca, situata nel sud del Peloponneso, possiede il classico paesaggio da cartolina. Rimarrete stupefatti dalle sue numerose spiagge di sabbia con le acque turchesi. La spiaggia di Simos, la più famosa dell’isola, è una delle spiagge più belle sia della Grecia che di tutto il Mediterraneo.

Durante il vostro viaggio a Cervi, non vi resterà altro che rilassarvi: è il luogo perfetto in cui andare a prendere il sole e nuotare tutto il giorno. Potrete anche fare delle immersioni subacquee o praticare una serie di attività nautiche.

Se desiderare andare a Cervi, dovrete prendere il traghetto dal porto di Pounta. Ci sono diversi traghetti che attraversano giornalmente questa tratta durante l’estate, ma le navi sono piuttosto piccole e possono trasportare solamente poche auto alla volta. Se volete portare la vostra auto, potreste dover partire durante il primo mattino.

Ma c’è una seconda opzione: è infatti possibile parcheggiare l’auto a Pounta e spostarvi a piedi a Cervi. La spiaggia di Simos si trova sull’altro lato dell’isola, a 5km dal porto. Potrebbe essere necessario camminare fino a lì o provare a fare l’autostop (potete provare a parlare con alcune persone sulla barca, potrebbero aiutarvi a trovare un passaggio).

A Cervi non ci sono autobus e non è possibile noleggiare una bicicletta.

Spiaggia di Simos - Isola di Cervi
Spiaggia di Simos – Isola di Cervi

7. Mistra

Mistra è tra le migliori attrazioni turistiche del Peloponneso. Si trova a soli 10 minuti in auto dalla città di Sparta, sulle pendici del monte Taigeto.

Questa antica città fortificata era una tempo la capitale culturale dell’Impero Bizantino. Al giorno d’oggi, presso questo sito patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, potrete godervi i resti del castello, diverse chiese, dei monasteri e dei palazzi. La prima fortezza venne costruita nel 1249.

La città di Mistra fu distrutta da diversi incendi. Rimase in uno stato di degrado per diversi anni, fino al 1950, quando iniziarono i lavori di ricostruzione. I lavori sono tuttora in corso!

Quando visitate Mistra, noterete i 2 ingressi: uno per la città bassa e uno per la città alta.

Potete iniziare dalla parte superiore e parcheggiare la vostra auto lì. Dopo di che, tornate in macchina e recatevi nella città bassa per concludere di visitare il sito. Potete farlo in un verso o nell’altro! La cosa importante è che ricordiate di conservare il biglietto d’ingresso che dovrete mostrare ad ogni entrata.

Iniziate la vostra scoperta della città alta di Mistra camminando lungo il sentiero che porta alla fortezza. Una volta in cima, verrete ricompensati dallo splendido panorama di Mistra e della pianura. Nella città alta vedrete anche la chiesa di Agia Sofia, il piccolo palazzo e il palazzo dei despoti.

Quindi, andate nella città bassa di Mistra. Lì, visiterete:

  • Il Monastero di Pantanassa, un imponente edificio ancora abitato dalle monache
  • Il Monastero di Peribleptos
  • La Chiesa Metropolitana di Hagios Demetrios
  • Il Monastero di Brontochion
  • La chiesa di Agios Teodoros.

A mio parere, Mistra è uno dei migliori posti da visitare nel Peloponneso. Gli edifici sono veramente belli e il paesaggio naturale è davvero suggestivo!

Voyage Tips - Consigli

Mettete in conto almeno 3 ore per visitare Mistra. A prescindere che iniziate dalla città alta o da quella bassa, dovrete fare un’escursione, poiché il sito è molto grande.

Non dimenticare di portare con voi delle scarpe da trekking o delle buone scarpe da tennis, poiché i sentieri sono spesso scivolosi.

Mistra
Mistra

8. Olimpia

Il sito archeologico di Olimpia è una delle attrazioni del Peloponneso da non perdere assolutamente durante le vostre vacanze in Grecia.

Come per Micene, Epidauro e Mistra, anche Olimpia fa parte dei siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Tra il 776 a.C. e il 393 d.C., ogni 4 anni qui venivano organizzati i Giochi Olimpici. Gli atleti gareggiavano in gare di atletica leggera, wrestling, lancio del disco, lancio del giavellotto, e persino in corse dei carri!

Solamente gli uomini potevano partecipare. Le donne e gli schiavi non potevano neanche guardare le competizioni degli spalti. I vincitori venivano considerati eroi e ricevevano una ghirlanda di Ulivo, simbolo di forza e saggezza.

Oggi, l’antico sito di Olimpia è per lo più in rovina, ed è possibile vedere solamente le fondamenta delle installazioni e dei templi sportivi. Durante il vostro viaggio ad Olimpia scoprirete:

  • Il Tempio di Zeus
  • Il Tempio di Era
  • Lo stadio
  • Il Ginnasio
  • Il Leonidaion, un hotel per gli ospiti speciali.

Il biglietto di ingresso ha un prezzo di 12€ e include le visite presso il sito archeologico e il museo situato nelle vicinanze. Se ne avete occasione, iniziate la vostra visita con il museo per comprendere meglio la storia del sito. Il museo ospita anche alcuni oggetti antichi e delle statue rinvenute a Olimpia.

Voyage Tips - Consigli
Il vostro biglietto d’ingresso per Olimpia include anche il Museo degli Antichi Giochi Olimpici. Dovreste investire un po’ del vostro tempo per visitarlo! Apprenderete tutto ciò che riguarda la storia e l’organizzazione degli Antichi Giochi Olimpici.
Olimpia
Olimpia

9. La Gola del Vouraikos

Se siete alla ricerca di un’esperienza insolita durante le vostre vacanze nel Peloponneso, dovreste sicuramente andare nella Gola di Vouraikos.

Arrivarci è semplice: basta prendere la ferrovia a cremagliera che corre lungo il canyon. Il viaggio è davvero carino e avrete tutto il tempo per ammirare il paesaggio.

Il treno va da Diakopto a Kalavrita. Questa corsa di 22 km ha una durata di circa 1 ora.

A Kalavrita, potrete visitare il Museo Civico dell’Olocausto di Kalavritan, un memoriale dedicato ai 500 uomini e bambini assassinati dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. I nazisti bloccarono anche tutte le donne, i bambini sotto i 13 anni e gli anziani all’interno di una scuola appiccandogli fuoco. Questa regione era un importante luogo di attività di resistenza Greco.

È possibile ritornare a Diakopto in treno, o scegliere di tornare indietro a piedi. Dovrete seguire la ferrovia per 22 km (ci vogliono circa 5 ore). Molti escursionisti scelgono questa opzione. I macchinisti suoneranno il clacson per avvertirvi quando stanno per arrivare!

La Gola di Vouraikos
La Gola di Vouraikos

10. La Penisola di Maina

Avete visitato tutti i siti archeologici più turistici del Peloponneso e desiderate fare qualcosa di diverso? Allora dovreste andare nella Penisola di Maina!

La regione della Maina è piuttosto selvatica, arida e ancora risparmiata dal turismo di massa. Durante il vostro tour, vedrete molti villaggi fortificati di montagna e diverse torri difensive. In questa regione, si svolsero diverse guerre tra clan per il possesso delle terre più fertili.

La maggior parte dei piani delle torri sono accessibili solamente con delle scale e vi sono pochissime finestre piccole. Solamente le famiglie più ricche avevano le torri più alte. Potete vedere molte torri nel villaggio di Vatheia, o vicino a Kita, nel sud di Pyrgos.

Oggi alcune di queste torri sono state trasformate in hotel di lusso.

Anche la penisola di Mani è famosa per i suoi numerosi sentieri meravigliosi, specialmente nei dintorni di Kardamili. Puoi ottenere una mappa dei sentieri nei piccoli supermercati locali o chiedere consiglio al tuo hotel.

E se volete farvi una nuotata, qui troverete molte belle spiagge e calette.

Penisola di Maina Grecia
La Penisola di Maina, Grecia

11. I Sentieri di Menalon e la Gola di Lousios

Se siete degli amanti dell’escursionismo, potrete godervi i Sentieri di Menalon, uno degli itinerari più famosi del Peloponneso.

Con le sue 8 diverse passeggiate, questo percorso di 72 chilometri esplora la Gola di Lousios, il Monte Menalon, i Monti della Gortynia e la Valle del Fiume Mylaon.

Menalon offre 8 percorsi di varia lunghezza e difficoltà. Si tratta di escursioni lunghe dai 4 km ai 15 km con una durata che va da 1h30 alle 5 ore.

Se avete scelto di esplorare la gola di Lousios, i sentieri hanno inizio dalla città di Stemnitsa e raggiungono Dimitsana. Durante la vostra passeggiata di 12,5 km, scoprirete anche 2 monasteri. Mettete in conto almeno 4h30!

Per maggiori dettagli sulle diverse escursioni, è possibile visitare il sito web dei Sentieri di Menalon.

Lousios
Monastero, nei pressi della Gola di Lousios

I 4 migliori posti da visitare vicino al Peloponneso

Peloponneso, cosa vedere? Il vostro itinerario nel Peloponneso è già terminato ma avete ancora un po’ di tempo per visitare la Grecia? Ecco alcuni dei posti migliori da vedere nei dintorni del Peloponneso!

12. Atene

Dal Canale di Corinto, la porta del Peloponneso, dovrete guidare per circa 1h10 per raggiungere Atene.

Poiché ci sono forti possibilità di prendere dei voli da e per Atene, potrete scegliere di visitare la capitale della Grecia prima o dopo il vostro viaggio nel Peloponneso.

I migliori posti da visitare ad Atene sono:

  • L’Acropoli e il Partenone
  • Il Museo dell’Acropoli
  • L’Antica Agorà
  • Il Museo Archeologico Nazionale di Atene
  • L’Agorà Romana
  • Il Giardino Nazionale

Se desiderate avere maggiori informazioni sui cosa vedere ad Atene e le migliori cose da fare in questa località, date un’occhiata alla mia guida dettagliata: Le 20 migliori cose da fare ad Atene.

Atene
Acropoli di Atene

13. Le Isole Saroniche

Alcune delle isole del Golfo Saronico si trovano a sud est del Peloponneso. Sono facilmente raggiungibili in barca:

  • Poros si trova a poche centinaia di metri dalla città di Galatas, nel Peloponneso. Ci sono delle imbarcazioni che la attraversano ogni giorno solamente per 1€ o 6€ se avete un’auto.
  • Potrete raggiungere Idra con una barca veloce, da Ermioni e Porto Heli.
  • Spetses, situata vicino alle città di Costa, Porto Heli ed Ermioni.

Queste isole sono i luoghi migliori per rilassarsi e godersi le splendide spiagge del Peloponneso.

Isole Saroniche
Le Isole Saroniche, accessibili da Atene

14. Le Isole Ionie

È abbastanza facile raggiungere le Isole Ionie, situate a nord del Peloponneso. Queste isole sono famose per i loro paesaggi verdi e le loro meravigliose insenature.

Le barche partono da Killini, o Patrasso, nel Peloponneso. È possibile raggiungere l’isola di Zante o l’isola di Cefalonia, poiché queste due sono le più vicine alla terraferma.

Se desiderate raggiungere Corfù, potete prendere una barca da Patrasso, ma poi dovrete prendere un’altra barca a Igoumenitsa per raggiungere Corfù.

Isole Ionie
Le Isole Ionie

15. Delfi

Se desiderate visitare un altro sito archeologico durante le vostre vacanze in Grecia, potete andare a Delfi.

Delfi si trova a circa 2 ore di auto dalla città di Patrasso, nel nord del Peloponneso, e a 2h45 di distanza dal Canale di Corinto.

A Delfi, visiterete l’antico sito presso cui la Pizia (conosciuta anche come Oracolo di Delfi) trasmise le direttive di Apollo dagli dei agli umani. Questo luogo remoto, situato sul monte Parnaso, offre una vista mozzafiato sulle montagne e sulla valle. È davvero un posto fantastico scattare delle foto!

Quando avete finito di visitare il sito, potete anche visitare il Museo situato nelle vicinanze.

Delfi è tra i luoghi turistici più famosi del Peloponneso e di Atene.

Delfi
Delfi

Mappa turistica del Peloponneso

Per aiutarvi ad avere una visione più chiara di questa località, ecco una mappa turistica del Peloponneso nella quale sono elencate tutti i migliori posti da vedere e i luoghi di interesse del Peloponneso di cui ho parlato in questa lista delle 15 migliori cose da fare e da vedere nel Peloponneso e nei suoi dintorni. Potete visualizzare la legenda della mappa facendo clic sul pulsante in alto a sinistra. (Quello con una piccola freccia)

E voi, cos’avete voglia di visitare nel Peloponneso? Quali sono i luoghi di interesse che avete in programma di scoprire?

Noleggiare un’auto nel Peloponneso

Se desiderate visitare il Peloponneso, dovreste noleggiare un’auto. È sicuramente il modo più conveniente per scoprire questa località, poiché tutte le cose da fare e i luoghi da visitare sono sparsi su tutta la penisola.

Quando ho bisogno di noleggiare un’auto, che sia in Grecia, in Italia o in Spagna, utilizzo sempre il sito di Rentalcars.com per 3 motivi:

  • È facilmente possibile confrontare i prezzi tra tutte le agenzie di autonoleggio. Sarà facile scegliere la più economica o quella con le migliori recensioni dei clienti.
  • È possibile ottenere un’assicurazione di protezione completa per ottenere il rimborso in caso di incidente o furto. (testata e approvata, mi hanno già rimborsato più di 1200 euro fino ad oggi!)
  • È quasi sempre possibile modificare o cancellare gratuitamente la vostra prenotazione.

Ah, e un’ultima cosa: offrono anche il “miglior prezzo garantito”. Se trovate un’auto simile ma più economica altrove, vi verrà rimborsata la differenza!

Viaggio in Grecia con un’agenzia di viaggi

Ora che avete un’idea di cosa vedere in Grecia, vi consiglio anche di richiedere un preventivo gratuito ad un’agenzia di viaggi locale: grazie al nostro partner Evaneos, potrete farlo in meno di 5 minuti! E’ gratis, senza impegno e un professionista del turismo vi regalerà un soggiorno indimenticabile!

Inoltre, i prezzi per un tour in Grecia partono da soli 480 euro per 5 giorni! Cosa stai aspettando? 😊

State per visitare la Grecia? Questi articoli possono aiutarvi!

Esplora tutti i miei articoli sulla Grecia: Tutti gli articoli che possono aiutarvi durante il vostro viaggio in Grecia si trovano qui.

Le 15 più belle isole delle Cicladi – Cosa vedere?

Dodecaneso

Usate Pinterest? Ecco l’immagine da condividere!

Peloponneso cosa vedere
Peloponneso cosa vedere
Cosa vedere in Peloponneso: Le migliori 20 cose da fare e visitare
5 (100%) 12 votes
Vincent

Creatore del blog Voyage Tips, amante dei viaggi e della fotografia.

Leave A Reply